Guida completa all’agile marketing per il 2022

Daniel Casarin

Pubblicato da Daniel Casarin

Agile-mkt-22-HEADER

Negli ultimi due anni le aziende che hanno utilizzato strategie di agile marketing si sono moltiplicate. Già nel 2020, secondo il terzo rapporto annuale sullo stato dell’agile marketing di Agile Sherpas il 42% delle aziende intervistate ha dichiarato di aver adottato un approccio agile. L’agile marketing offre molti vantaggi alle aziende. Tra questi la maggior rapidità nella gestione dei processi e la possibilità di cambiare tempestivamente strategia grazie ai feedback.

Velocità e flessibilità saranno le parole chiave del futuro. Per questo i processi di marketing dovranno d’ora in poi tenere il passo della trasformazione digitale se vogliono mantenere la propria competitività sul mercato.

Quali sono le migliori tattiche e strategie di agile marketing per fare della tua azienda la leader del settore? 

 


Punti chiave dell’articolo: 

  • Il futuro sarà focalizzato sul cliente. Quest’ultimo sarà il vero e unico protagonista di ogni comunicazione. Ma il passaggio da un marketing incentrato sul prodotto ad uno incentrato sul cliente quali conseguenze avrà? L’agile marketing risponde a questa domanda  
  • Vantaggi dell’agile marketing. Quali sono i benefit di un approccio "agile" e in che modo può migliorare i tuoi processi aziendali? 
  • Strategie di agile marketing 2022. L’agile marketing necessita di implementazione tecnologica e pensiero innovativo. Fronteggiare la sfida non è facile: coraggio e una pianificazione curata nel dettaglio sono necessari ma non sufficienti. Per scendere in campo e vincere bisogna utilizzare strategie nuove ed efficaci

 

Il 2022 sarà l’anno dell’agile marketing

Il marketing è di fronte ad un cambiamento molto profondo che guarda al futuro con nuovi strumenti e metodologie.

È stato persino redatto un manifesto dell’agile marketing per dare veste formale al
marketing di domani. 

Gli strumenti digitali sono sempre più efficaci e performanti. Ora è giunto il momento di sfruttarli per rendere l'agile marketing una realtà concreta. 

Le sfide dell’economia sono state plasmate e ridefinite dalla pandemia. Questo è un fattore da tenere in considerazione. Se fino al 2019 era lecito aspettarsi un mutamento graduale nelle abitudini degli utenti, ora siamo costretti a guardare in faccia la realtà: il Covid-19 ha accelerato questo processo in maniera esponenziale. 

Il digitale spopola e i clienti hanno accresciuto le proprie competenze tecniche e informatiche. Spinti dalla pandemia hanno tradito i negozi fisici per quelli digitali, aprendo di fatto la strada ad una nuova era.

Una più efficace segmentazione del pubblico si è resa necessaria, gli strumenti di targeting sono diventati molto più potenti.

In un mercato sempre più cliente-centrico perdere il passo rispetto al proprio pubblico può rivelarsi fatale. I clienti sono maggiormente informati e capaci di saltare agilmente da un dispositivo all’altro, da un canale all’altro. 

Agilità, flessibilità, trasparenza: ecco cosa vuole il cliente di domani.

Ecco cos’ha da offrire l’agile marketing

In questo articolo ci occuperemo di: 

Agile marketing

 

Partiamo dall'inizio: origine e definizione dell'agile marketing

La rivoluzione digitale impone grandi cambiamenti. Fattore chiave della trasformazione è e sarà la velocità. 

Molte aziende sono però ancora bloccate e non riescono a procedere. Alcune hanno sottovalutato la trasformazione implementando poco e male gli strumenti a disposizione. Altre sono ai blocchi di partenza e non sanno come muoversi. 

È necessario fare attenzione: perdere il passo della trasformazione digitale significa
restare indietro. 

Ma cos’è l’agile marketing?

Con l’espressione agile marketing ci si riferisce ad un particolare tipo di approccio al marketing. 

Riconosce i principi dello sviluppo agile del software e applica strategie agili per ottimizzare velocità, prevedibilità e trasparenza dei processi di marketing. 

Consente inoltre di rispondere rapidamente a eventi estemporanei come scossoni di mercato o trasformazioni repentine nelle esigenze del target. 

Ridefinire e perfezionare le strategie in tempo zero è l’obiettivo di molte aziende. Per farlo devono utilizzare un approccio al marketing a partire dal concetto "agile".

L'agile marketing differisce dal marketing tradizionale principalmente per tre motivi: 

  • Si basa‌ su‌ rilasci‌ frequenti‌‌
  • Sperimenta continuamente nuove tattiche e strategie per meglio aderire al target 
  • Persegue implacabilmente la soddisfazione del cliente 

Raggiunge questi obiettivi formando costantemente i team, semplificando e potenziando la collaborazione tra essi. 

Ottimizza processi e flussi di lavoro per massimizzare l'efficienza senza sacrificare la qualità.

Dal software agile ad una mentalità vincente

I marketer hanno preso in prestito il concetto di agilità dagli sviluppatori di software e lo hanno adattato alle proprie esigenze. 

Ma gli sviluppatori di software a chi si sono ispirati?

Hanno adottato l’idea vincente del Toyota Production System (TPS), e cioè un sistema di produzione che si concentra sull’eliminazione degli sprechi. Viene chiamato anche sistema di produzione snella o just in time (JIT). 

Metodologie agili adottano molti dei principi base del TPS, come rimozione di passaggi non necessari nei processi di produzione e visualizzazione in tempo reale dei flussi di lavoro.  

Gli sviluppatori di software sono i veri pionieri dell’agile revolution. Hanno aperto la strada a metà degli anni '90 e presto la gestione agile dei progetti si è affiancata al più tradizionale modello waterfall, o a cascata.

Questi due modelli rappresentano mentalità e approcci ben distinti, ognuno con pro e contro da valutare. 

Ma i marketer più attenti sanno che l’agile marketing è il presente ed il futuro. 

Nel lontano 2001 diciassette professionisti del settore software si sono seduti attorno a un tavolo e hanno scritto il Manifesto per lo sviluppo agile del software.

Come tutte le rivoluzioni, anche questa si è presto spinta oltre i confini del territorio appena conquistato.

Altre funzioni aziendali, marketing incluso, sono state plasmate dal nuovo approccio. Quasi irriconoscibile agli occhi di chi vorrebbe un marketing saldamente ancorato a metodologie più tradizionali, il settore rivede da tempo principi, valori e strategie. 

Il manifesto dell’agile marketing arriva solo nel 2012, quando un gruppo di marketer si riunisce a San Francisco per l’evento SprintZero. 

La stesura del manifesto non fa altro che confermare una tendenza ormai radicata, nonostante la resistenza di molte aziende nei confronti di un necessario cambio di mentalità e di passo. 


[AML]-citazione-virgolette-1Ridefinire e perfezionare le strategie in breve tempo è l’obiettivo di molte aziende. Per farlo devono utilizzare un approccio di agile marketing. 

 

Agile-mkt-22-quote

Torna all'indice

Agile marketing e cliente: un incontro fortunato

Per sviluppare un'immagine chiara del mercato è necessario oggi avere una conoscenza approfondita del target.  

L'agile marketing, per avere il massimo successo, richiede una visione unificata del cliente in tutta l’azienda. 

Questo significa sfruttare piattaforme che consentano di raccogliere assieme dati attinti da diversi canali e dispositivi. 

Si possono usare: 

  • Customer data platform (CDP). Sono piattaforme che gestiscono i dati dei clienti: creano e aggiornano costantemente un vasto database a cui tutti i comparti aziendali hanno libero accesso. Integrano i dati provenienti da siti web, sistemi di gestione dei fornitori (vendor systems), attività e software di customer service e altri sistemi proprietari, come app e chatbot. In poche parole un CDP è un sistema che raccoglie e integra tra loro set di dati un tempo disorganizzati e non accessibili a tutti.
    Un esempio della sua utilità? Immagina un’azienda di beni di consumo che ha difficoltà a tenere il passo delle mutevoli esigenze dei clienti. Questo perché il suo database clienti contiene 2000 tabelle che vengono aggiornate una volta a settimana. Ora immagina che questa azienda implementi una CDP e riduca le tabelle da 2000 a 10. Queste tabelle sono aggiornate costantemente e riflettono le interazioni chiave tra azienda e clienti. L’azienda può ora generare messaggi di marketing pertinenti ed efficaci e per giunta in tempo reale. Man mano che le esigenze dei clienti mutano, l’azienda è capace di cambiare
    strategie di comunicazione. 
  • Piattaforme Customer relationship management (CRM). Le piattaforme CRM sono alla base di una gestione accurata e dettagliata dei contatti di un’azienda. Permettono infatti un’esperienza cliente (CX) più olistica e fluida. Gli esperti di marketing possono utilizzare una miriade di canali per coinvolgere il pubblico. Oltre a quelli tradizionali come email, stampa e TV, sono oggi disponibili canali che consentono un’interazione meno mediata tra azienda e clienti. Secondo lo studio di Deloitte 2021 Global Marketing Trends, il 67% degli intervistati ha affermato di aver aumentato la propria presenza sui social media in fase pandemica per meglio intercettare i propri clienti. Esistono aziende, specie in ambito B2B e B2C, che stanno sviluppando interi ecosistemi di social CRM. Con questo si intende che sfruttano le piattaforme di social media per fornire un servizio one-to-one su larga scala. 

Il futuro è personalizzazione, non dimenticarlo. 

 

"L'agile marketing, per avere il massimo successo, richiede una visione unificata del cliente in tutta l’azienda."

Daniel-tondo-BN

Daniel Casarin
Inbound marketing & sales expert

Torna all'indice

Adozione dell'agile marketing: da dove partire

Come avviarsi sul sentiero dell’agile marketing?

Tre sono i passaggi preliminari a qualunque strategia di agile marketing: 

  • Adotta e promuovi una cultura aziendale e un approccio data-driven. La visione dev’essere chiara, gli obiettivi anche. Devono essere precisi e legati da coerenza gli uni con gli altri. I dati devono guidare l’azienda e dare forma ai processi. Dividere il lavoro in micro-obiettivi da affidare ai diversi team può essere molto utile, non dimenticare però che a monte devono esserci valori, principi e obiettivi condivisi.  La missione è una sola e deve basarsi sui dati. 
  • Crea una strategia trasversale per singolo canale. I canali sono diversi tra loro. Tutti presentano pro e contro ed ognuno risponde in maniera diversa alle strategie. Forma i tuoi team e fai in modo che delineino assieme le migliori strategie per ogni canale. 
  • Punta sulla velocità. Sperimenta e lancia rapidamente nuove offerte e prodotti. I clienti hanno bisogno di stimoli e del mantenimento di un ritmo alto.
    Lo studio già citato di Deloitte mostra che ad oggi solo il 35% delle aziende sfrutta i feedback dei clienti per ideare e lanciare nuove offerte. I feedback sono fondamentali per agire con rapidità e possono essere raccolti con relativa semplicità. Preparati, perché flessibilità ed esecuzione rapida saranno presto sinonimo di successo. Le aziende hanno oggi accesso a una varietà di strumenti e tecnologie di agile marketing davvero impressionante.     
Sono anni che le esigenze dei clienti vanno assecondate sempre più rapidamente. La pandemia non ha fatto altro che accelerare questo processo. 

Il team marketing di domani

Quali sono le caratteristiche di un team  efficace ed efficiente secondo la filosofia dell' agile marketing?

  • Mentalità elastica, proattiva e comunitaria. Devono muoversi insieme e fornire vero valore ai clienti, cambiando rapidamente strategia a seconda delle esigenze di questi ultimi. I team devono muoversi in sinergia, senza frizioni
  • Capacità di sperimentare e mettersi in gioco. Un approccio "agile" richiede piccole e costanti sperimentazioni. I risultati positivi saranno rapidamente applicati ai processi aziendali. Non più piani rigidi a lungo termine tipici dei sistemi a cascata, ma esperimenti continui e su piccola scala
  • Capacità di centrare gli obiettivi stabiliti dai manager. Questi ultimi devono aiutare concretamente il team ad avere successo, scendere in campo. Non è più sufficiente definire numeri da raggiungere, serve un approccio proattivo a partire dall’alto
  • Capacità di leggere i dati. Come detto il marketing sarà sempre più data-driven. L’agile marketing punta ad essere guidato dai dati al 100%. Bando ai facili romanticismi: il futuro avrà bisogno di solide fondamenta e database strutturati ed efficaci

Un team che adotta l'agile marketing deve inoltre: 

  • Rispondere rapidamente‌ ‌ai‌ cambiamenti‌ del mercato
  • Sviluppare campagne efficaci e flessibili (devono poter essere modificate nel tempo)
  • Sperimentare ed adottare le strategie più soddisfacenti
  • Collaborare con altri reparti per ottimizzare la propria attività
  • Giustificare le decisioni prese con risultati concreti

 

Agile-mkt-22-chart1

Torna all'indice

I principali vantaggi dell'agile marketing

Se un team di marketing agirà come abbiamo visto i vantaggi per l’azienda saranno numerosi. 

1. Un'aumentata efficienza

L’agile marketing aiuta i team a svolgere il lavoro giusto al momento giusto. 

Rimuovendo passaggi inutili e ostacoli burocratici, i team di agile marketing si muovono velocemente. Eseguono più progetti insieme, aumentando le possibilità di attirare clienti. 

Ognuno può dare priorità al proprio lavoro, diventando più veloce, efficiente e produttivo. 

Lavorando su un piccolo obiettivo alla volta ci si focalizza meglio sui dettagli e si può lavorare contemporaneamente su più progetti. 

L’agile marketing sfrutta i feedback per operare più efficacemente.   

Esistono software che permettono ai team di annotare e commentare in tempo reale. Gli stessi software fanno sì che la condivisione delle informazioni tra i team sia immediata. 

2. Una più rapida risposta al cambiamento

La capacità di adattarsi al cambiamento in maniera fruttuosa è una componente fondamentale dell’agile marketing.

L’agile marketing si basa su progetti dinamici, non statici. Certamente si pianifica, ma allo stesso tempo non si ha paura di modificare se e dove necessario. 

I migliori team di agile marketing possono rispondere in tempo reale a questi cambiamenti e capitalizzarli.

3. Trasparenza nei processi e nelle informazioni

Un approccio "agile" al marketing aumenta la trasparenza. 

I processi sono più chiari, meglio definiti e monitorati in tempo reale. Questo è necessario per poter intervenire tempestivamente sulle strategie adottate. 

L’agile marketing consente anche una maggior trasparenza sulle spese. Queste sono messe nero su bianco e condivise tra tutti i team. Quali sono i migliori investimenti? Dove investire e dove invece ridurre la spesa?

Ecco le domande a cui l’agile marketing può rispondere. 

4. Alta qualità del lavoro

Uno dei più grandi vantaggi dell’agile marketing è la costruzione di una visione condivisa che si puntella su mini-progetti e micro-obiettivi. 

Aggiornamenti e check quotidiani mantengono tutti sul pezzo, facendo sì che ognuno sia sempre informato sul punto del percorso in cui si trova. 

Deve accelerare, decelerare, cambiare direzione? 

Ognuno saprà esattamente cosa fare. 

Un insieme di piccoli sforzi condivisi creerà affiatamento e spirito comunitario, migliorando la qualità del lavoro di tutti. 

5. L'agile marketing promuove la collaborazione
tra i team

Come già detto sopra, i team possono collaborare sfruttando piattaforme e modelli condivisi per pianificare flussi di lavoro ed eseguire campagne di marketing. 

Le campagne basate su modelli consentono ai marketer di stabilire risorse chiave, priorità e scadenze in modo chiaro e definito. 

6. L'agile marketing al servizio dell'innovazione

Sfruttando un metodo sperimentale, i team di marketing con un approccio "agile" possono capire rapidamente cosa funziona e cosa no. 

Lavorando più rapidamente, agendo sui dati e adottando una mentalità flessibile, possono generare e implementare con facilità idee e strumenti innovativi ed efficaci. 

7. L'agile marketing supporta la centralità del cliente

L'agile marketing mantiene i team concentrati su desideri e bisogni dei clienti. 

I team agili sono più reattivi ai clienti. Adottano un approccio elastico capace di rispondere rapidamente alle loro esigenze. 

8. L'agile marketing risolve più rapidamente i problemi

Un principio dell’agile marketing sostiene che una comunicazione frequente e condivisa con tutti i membri del team fa emergere le problematiche più velocemente. 

La risoluzione dei singoli problemi diventa uno sforzo comunitario. Ognuno cerca di fare la sua parte per risolvere parte del problema. 

9. l'agilità ti rende più competitivo

Molti team di marketing si stanno muovendo per diventare agili.  

Secondo il report dell’Annual State of Agile Marketing del 2020, il 43% degli intervistati non agili ha dichiarato di voler implementare a breve strategie agili. Il 95% di loro ha affermato di volerlo fare entro un anno. 

La scelta è semplice: o adotti o resti indietro. 

10. Flusso di approvazione semplificato

Un requisito essenziale dell’agile marketing è quello di saper coinvolgere le persone giuste al momento giusto. 

Ad esempio, l'inclusione di reparti come copy, design, legal e risorse umane nei processi di marketing può semplificare, sul lungo termine, le approvazioni del flusso di lavoro.

 

Agile-mkt-22-chart2

Torna all'indice

Spunti strategici per il tuo agile marketing 2022

Ogni azienda deve valutare in che modo e misura diventare "agile". 

Non tutte hanno le stesse necessità e obiettivi. 

L’agilità sarà una dote chiave del domani, ma questo non significa che tutti debbano diventare agili allo stesso modo. 

Cosa fare per sviluppare una strategia di agile marketing per il 2022? 

  • Creare una serie di backlog. I backlog sono una lista dei requisiti che un prodotto o servizio deve necessariamente avere. Questi sono messi in ordine di priorità. In genere si stila partendo da richieste e necessità degli utenti.  Assicurati che la lista sia costantemente aggiornata e decidi chi può aggiornarla e quando. Dev’essere condiviso tra tutti i team aziendali. 
  • Visualizzare il flusso di lavoro e impostare limiti. In molti utilizzano un metodo antico ma efficacissimo, noto come metodo Kanban. È utile per fare il punto della situazione grazie a un efficace impatto visivo. Quali sono gli obiettivi raggiunti? Quali quelli su cui si lavora? Quali quelli da raggiungere in futuro? Definisci quanto lavoro deve essere svolto al momento presente e imposta dei limiti. Ogni membro del team dovrà concentrarsi solo sui compiti definiti per lui in quel dato momento. Fa in modo che ognuno rispetti la divisione del lavoro e le scadenze. 
  • Definisci in maniera chiara gli sprint. Uno sprint è la quantità di tempo che concedi a un membro o al team per completare un’attività. Queste attività dovrebbero mediamente essere completate in un tempo che va dalle due alle sei settimane. Questo ti fa capire che genere di attività devi affidare ai team. Né troppo semplici né troppo complesse. Ogni obiettivo dovrebbe essere raggiunto attraverso diversi sprint. 
  • Organizza stand-up giornalieri e incontri settimanali. Riunisci i tuoi team ogni mattina per raccogliere progressi e risultati. Una volta a settimana presenta l’esito di questi rapidi meeting giornalieri in un incontro più strutturato. Fai in modo che i team ne discutano. L’obiettivo ultimo di questi incontri è quello di far sì che i team guardino al loro operato in maniera critica e sperimentino nuove soluzioni per migliorare i processi. Senza piccole sperimentazioni non esiste agile marketing. Decidere cosa testare è estremamente importante. Per valutare la bontà di una sperimentazione devi capire se i risultati di essa avranno un certo impatto sull’azienda. La sperimentazione potrebbe risolvere problemi aziendali importanti? In secondo luogo devi capire se i risultati positivi di una sperimentazione potranno influire su larga parte del pubblico. Infine interrogati sulla fattibilità dell’implementazione dei risultati. Teorizzare migliorie che non possono essere realizzate è una perdita di tempo. Ricordati infine che le sperimentazioni hanno senso esclusivamente se forniscono risultati misurabili.
  • Tieni traccia dei progressi. Tutti devono essere informati sull’andamento di sprint e obiettivi. Sfrutta il metodo che preferisci, dalla tradizionale lavagna adesiva gremita di post-it ai software più sofisticati. L’importante è che non dimentichi di tenere traccia dei risultati e condividerli con tutti.

Torna all'indice

Tre errori da evitare nell'agile marketing

Perché alcune aziende sono lente nell'adottare l'agile marketing?

I motivi sono principalmente tre: 

  • Resistenza al Cambiamento. Se il marketing tradizionale funziona come si deve, molte aziende saranno tentate di non cambiare strategie. È più comodo. Tuttavia, man mano che le altre aziende sperimentano, chi non evolve resta indietro. È necessario superare le resistenze al cambiamento e vedere il miglioramento possibile.
  • Paura di sbagliare. La paura del fallimento è un altro ostacolo che rischia di inibire il cambiamento. L'implementazione di qualsiasi progetto richiede tempo e risorse e, se fallisce, è considerato uno spreco totale. Bisogna considerare però che la sperimentazione è l’unico modo di crescere e progredire. 
  • Scetticismo. Qualcuno potrebbe vedere l'agile marketing come non adatto alla propria organizzazione. L’idea che l’innovazione possa essere un rischio è radicata in molti settori. Molti sono scettici circa il suo potenziale. È bene cambiare mentalità e fare un passo avanti, senza precludersi nuove opportunità.

 

Agile-mkt-22-chart3

Torna all'indice

Implementa un agile marketing d'eccellenza con Adv Media Lab

Un agile marketing d’eccellenza è possibile? Certo, ma saperlo sviluppare al meglio.

L’agile marketing è un territorio complesso, in costante evoluzione, supportato e costantemente perfezionato dalle incessanti conquiste della trasformazione digitale. Strategie e tecnologia procedono di pari passo nell’era della grande rivoluzione digitale. 

Le aziende devono essere consapevoli che l’innovazione non cambia mai rotta e non conosce battute d’arresto. 

Il successo della tua azienda dipende esclusivamente da te: adotterai la trasformazione digitale o ti farai da parte? È tutto nelle tue mani.  

Ma se ritieni di non poter fare da solo, allora cerca chi davvero può aiutarti a implementare una strategia completa improntata all’agile marketing.

Noi di Adv Media Lab siamo specializzati in strategie di implementazione di agile marketing e collaboriamo quotidianamente con aziende di dimensioni e settori diversi. 

In quasi vent’anni di esperienza abbiamo sempre perseguito un solo e unico obiettivo: il successo di chi si affida alla nostra professionalità ed esperienza. Le quasi 200 aziende che hanno deciso di fidarsi di noi lo sanno bene. 

Adv Media Lab pianifica strategie di agile marketing performanti e mirate.  

Cerchi soluzioni efficaci e cucite su misura per la tua azienda? I nostri 40 esperti sono competenti e preparati per affiancarti.

Esperienza, competenza e innovazione sono le nostre parole d’ordine. Feedback positivi e ottime referenze il nostro biglietto da visita. 

Un esempio della nostra professionalità? 

Da anni esiste in Italia un brand denim partecipato LHV che opera con retail, outlet e online. 

Quando ci ha contattati il suo obiettivo era chiaro ma non facile da raggiungere: incrementare conversione di lead, traffico organico e vendite online. 

In questo caso era necessario rivedere da capo la strategia di marketing, rendendola agile e davvero in linea coi tempi. Adattandola ai nuovi scenari digitali e rendendola il più possibile competitiva.  

Ci siamo subito messi al lavoro, ideando e realizzando una strategia digitale completa e flessibile, capace di cogliere i frutti della trasformazione digitale. 

Ecco i risultati: 

  • + 150% di incremento di traffico organico sul sito web del brand
  • + 192% di lead da paid advertising
  • Incremento del fatturato paid advertising del 114%

Non perdere tempo: affida il tuo agile marketing a professionisti veri e altamente referenziati. 

Torna all'indice

Agile marketing: alla base della trasformazione digitale

L’importanza e la complessità della trasformazione digitale sono oggi un punto fermo di ogni riflessione per la crescita aziendale. 

Se da una parte è necessario innovare, dall’altra si deve prendere atto del fatto che per farlo occorrono dedizione, accuratezza e coraggio.

Non importa che tu abbia già innovato o meno. L’innovazione non conosce pause. In un mondo in cui la tecnologia si perfeziona quotidianamente è necessario innovare e adattare costantemente le proprie strategie. 

Il futuro sarà agile, su questo non ci sono dubbi. 

L’obiettivo è quello di rendere il proprio marketing elastico e veloce nel minor tempo possibile, al fine di sfruttare al meglio ciò che la rivoluzione digitale offre alle aziende che arrivano prima. Fluidità, trasparenza e agilità faranno il successo di domani. 

La rivoluzione digitale è pronta per offrire benefici alle aziende, è il momento di esserci.

 


Vuoi trasformare la tua azienda adottando l'agile marketing ma temi che sia un percorso troppo impegnativo?

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?

 

 

 

© Adv Media Lab, Riproduzione riservata