Perché il marketing operations è il futuro del marketing agile

Daniel Casarin

Pubblicato da Daniel Casarin

Mkt-ops-futuro-mkt-agile-HEADER

Avere un team di marketing operations all’interno delle aziende sta diventando sempre più importante. Le imprese, indipendentemente dalla dimensione e dal mercato di riferimento, iniziano a capire che semplificare i processi di lavoro è necessario per continuare ad ottenere risultati e restare competitive.

La mole di lavoro soprattutto all’interno del reparto marketing è in aumento e l’appoggio di esperti in grado di pianificare le risorse tecnologiche e umane nel marketing può rappresentare un notevole vantaggio competitivo.

La pianificazione delle attività, a partire dalla gestione dei dati, rende le azioni successive più semplici, precise ed efficaci e il team dedicato al marketing e alla comunicazione può concentrarsi maggiormente sulla creatività.

 


I punti chiave dell’articolo:

  • Cosa si intende per marketing agile e quali vantaggi porterà alla tua organizzazione in termini di crescita e di ritorno sull’investimento
  • Perché il marketing operations è così importante per il marketing della tua azienda, che ruolo gioca e in quali casi sarebbe necessario ricorrervi

 

A seconda delle esigenze le aziende assegnano agli esperti di marketing operations ruoli diversi, ma è possibile affermare che i tre filoni principali su cui esso si muove sono tecnologia, dati e allineamento.

Secondo un’indagine di Sirius Decisions le aziende che introducono nel proprio piano di business il marketing operations registrano una crescita del ROI del 24% più veloce nei tre anni successivi e di conseguenza anche i profitti aumentano più velocemente rispetto a quelli della concorrenza.

Il marketing operations rappresenta la chiave per un marketing agile che ti consentirà di condurre la tua impresa a un livello superiore.

In questo articolo ci occuperemo di:

Marketing operations

Cos’è il marketing agile

Il marketing agile consiste in una strategia di individuazione e valutazione dei progetti all’interno dell’area marketing, a partire da quelli prioritari. Secondo questa logica, i team all’interno dell’organizzazione lavorano in modo intensivo e per brevi periodi su determinati progetti con lo scopo di portarli a termine in poco tempo.

Una volta lanciati, si presta molta attenzione al loro andamento attraverso un monitoraggio continuo, grazie al quale si acquisiscono informazioni preziose per migliorare i progetti nel tempo e lanciarne di nuovi eliminando eventuali punti deboli individuati nei precedenti.

Infatti, la filosofia del marketing agile è imparare sia dai progetti vincenti che da quelli meno brillanti. 

Torna all'indice

I valori del marketing agile

Il concetto è stato elaborato in seguito alla riunione di un gruppo di leader di pensiero, nel giugno del 2012. Questo incontro, noto come Sprint Zero, aveva l’obiettivo di stilare un vademecum di valori e principi distintivi del marketing agile.

Il movimento è nato nove anni fa, nel giugno del 2012, in seguito ad un incontro tra alcuni pionieri del marketing noto come Sprint Zero. 

L’obiettivo era rivedere valori e principi del marketing agile, da cui attuare una trasformazione della cultura aziendale e del modo di lavorare, instaurando con il cliente una forte sinergia e semplificando il lavoro del team attraverso l’adozione di tecnologie e metodi per la creazione di un business agile e fortemente orientato alla concretezza dei risultati.

Dal meeting è nato dunque il primo Manifesto del Marketing Agile, aggiornato costantemente negli anni, all’interno del quale sono esposti una serie di principi fondamentali e rappresentativi della nuova visione di marketing:

  • Flessibilità, ovvero la capacità di rispondere tempestivamente al cambiamento senza lasciarsi ingabbiare da piani rigidi, seguiti ignorando talvolta le trasformazioni in atto nel proprio settore merceologico
  • Gestione agile delle campagne di marketing, che vuol dire creare campagne adattive, facili da ottimizzare in base alle reazioni del pubblico a cui sono dirette e progettate per evolversi in linea con il mercato di riferimento
  • Realizzazione di test multipli prima di attuare cambiamenti significativi che devono basarsi su decisioni ponderate, secondo un approccio data driven
  • Pensiero aperto e anticonvenzionale e quindi disponibilità a sperimentare e fare dell’apprendimento continuo un valore imprescindibile, evitando di adagiarsi sull’esperienza di casi di successo e pratiche consolidate da prendere sì come esempio senza, però, considerarle immutabili
  • Collaborazione cross-funzionale fondata sulla comunicazione e il naturale scambio di informazioni tra i diversi reparti dell’organizzazione al fine di massimizzare la soddisfazione dei clienti
  • Essere pertinenti e impegnarsi per fornire reale valore al cliente. Significa studiarlo, raccogliere feedback continui e creare strategie personalizzate

In linea con questa filosofia, il marketing agile si avvale di alcune tecniche quali:

  • Sprint. Si tratta di brevi cicli di lavoro che durano dalle due alle sei settimane circa, in corrispondenza ai tempi richiesti per il progetto. Al termine di ogni fase si discute con il cliente per testare il grado di soddisfazione prima di passare a quella successiva. In base all’entità dei progetti è possibile considerare un maggior numero di Sprint suddivisi in attività minori. In tal modo diventa più semplice completare i compiti previsti e monitorare i risultati raggiunti, abbassando il margine di errore causato da un’eventuale sovrapposizione delle attività durante il loro svolgimento 
  • Incontri giornalieri. L’obiettivo di tali riunioni è agevolare il confronto tra i membri del team in maniera che tutti siano allineati sulle attività portate a termine, sulle difficoltà incontrate e sul lavoro ancora da fare. Aggiornarsi quotidianamente aiuta ad individuare più velocemente i possibili ostacoli e ad affrontarli prima che possano causare rallentamenti o arresti nella tabella di marcia
  • Tavole di Kanban. Servono ad annotare i progressi del progetto e le linee guida tirate fuori da ogni Sprint. Alcuni team si trovano a proprio agio utilizzando lavagne fisiche, ma sarebbe utile l’integrazione di supporti digitali mediante cui poter condividere aggiornamenti in tempo reale. La visualizzazione dello stato delle attività mediante le Kanban Board aiuta i team a concentrarsi meglio sulle attività correnti e ad isolare i fattori che portano ad una riduzione della produttività 
  • Gioco di squadra. L’efficacia di uno Sprint dipende dall’impegno di ogni singola risorsa del team di marketing. Il contributo di ciascuno è estremamente prezioso e un clima di mutuo scambio e supporto tra colleghi consentirà al team di crescere e di ottimizzare i risultati raggiunti progetto dopo progetto

A sostegno di un marketing agile è necessario implementare l’assetto tecnologico e integrare piattaforme che aiutino le risorse a lavorare meglio, sia dal punto di vista della gestione dei clienti e dei dati che della creatività.

Vi sono diverse piattaforme sul mercato e ciascuna organizzazione deve compiere la propria scelta valutando più fattori, dal budget alla presenza in azienda di personale in grado di utilizzarle.

Piattaforme capaci di unire i dati provenienti da tutti i canali dell’azienda e di fondere le informazioni in un unico profilo consentono di ottenere una visione olistica del cliente e di formulare previsioni estremamente precise.

Inoltre, una coordinazione di tutto l’assetto tecnologico facilita un approccio end-to-end, migliorando l’esperienza del cliente con il brand per ogni singolo touchpoint.

Il marketing operation permette alle organizzazioni di snellire le procedure, aiutandole nella gestione della tecnologia e della comunicazione interna. In questa ottica il marketing operation diventa uno strumento fondamentale al servizio del marketing agile.

L’obiettivo è rimuovere il più possibile quei blocchi che causano ritardi, scadenze mancate e investimenti poco pertinenti, mettendo tutte le sezioni dell’azienda nelle condizioni di lavorare come un sistema unificato.

La mutevolezza che caratterizza la domanda al giorno d’oggi richiede alle imprese una capacità di adattamento senza precedenti. Servono risposte rapide, una visione a lungo termine e la capacità di aggiustare o riformulare tale visione per rispondere a nuove esigenze.

In un panorama di questo tipo, le aziende possono sopravvivere e prosperare solo grazie a un marketing agile. Per questa ragione il marketing operations rappresenta il futuro dell’impresa.

New call-to-action

                                                                                                                                                                      Torna all'indice

Perché il marketing operations è importante per la tua azienda

Inserire il marketing operations nel piano di business della tua azienda potrebbe rivelarsi molto vantaggioso. Approfondiamo insieme il perché.

Completare i progetti in tempi più rapidi

Avere una squadra che coordina le procedure, gestendo dati e tecnologie e facilitando la comunicazione interna tra i reparti, consente ai membri del team di restare concentrati sul progetto.

Se ogni risorsa è focalizzata sul proprio compito, senza essere interrotta o distratta, può completare il lavoro in meno tempo e riducendo i tempi di consegna del singolo progetto è possibile aumentare il numero di progetti completati nello stesso periodo.

Inoltre, se ogni risorsa sa perfettamente cosa deve fare e a chi rivolgersi in caso di dubbi o difficoltà riuscirà a consegnare lavori con margini di errore molto bassi, diminuendo i tempi di revisione.

Spesso, in aziende più piccole, con meno dipendenti, può capitare che i singoli membri del personale siano impiegati in più mansioni anche molto diverse tra loro per le quali non sono formati adeguatamente.

Un esperto di marketing operations potrebbe aiutarti a distribuire il personale in modo più adeguato e in linea con le reali competenze e predisposizioni di ciascuna risorsa. In questo modo potrai assicurarti una migliore qualità del lavoro che porterà risultati stabili nel lungo periodo.

Più focus sulle priorità

Stabilire una scala di priorità degli obiettivi e delle azioni da compiere per realizzarli è senza dubbio la prima cosa da fare.

Pensiamo a quei settori come la moda in cui l’impegno si intensifica in modo particolare in determinate stagioni per via del lancio delle nuove collezioni.

In questi casi la mole di lavoro per la creazione di campagne a pagamento, di contest, così come la produzione di contenuti organici per attirare clienti e stakeholders, subirà un’impennata che diventerebbe difficile da affrontare senza una pianificazione adeguata di tutte le attività.

Una squadra di marketing operations potrebbe aiutarti non solo a gestire le priorità nei periodi di maggiore impegno ma, individuando con quale cadenza si verifica l’aumento dei flussi di lavoro, supporterebbe l’organizzazione nella creazione di un piano di azioni a lungo termine, fornendoti un metodo che andrebbe a consolidarsi di volta in volta.

In questo modo tutti sapranno esattamente come comportarsi, sarà più facile rispettare le scadenze e massimizzare i risultati.

Maggiore pianificazione a breve termine

Suddividere la pianificazione annuale in blocchi mensili agevola il monitoraggio delle attività e aumenta la flessibilità dei team. Questi ultimi dovrebbero incontrare i clienti ogni trenta giorni per discutere degli obiettivi e degli investimenti.

Specialmente nel mercato B2B, incrementare le occasioni di confronto delle aziende con i propri clienti e partner è anche un modo per consolidare fiducia e collaborazione e per creare nuove sinergie.

In questi casi, gli addetti del marketing operations potrebbero aiutarti a:

  • Raccogliere e ordinare i dati che riguardano il business dei tuoi clienti confrontandoli con il mercato di riferimento
  • Formulare preventivamente ipotesi e soluzioni sulla base di dati attendibili e aggiornati
  • Guidare i tuoi clienti nella scelta di obiettivi coerenti con il loro budget
  • In sostanza, ad arrivare all’incontro sempre preparati e pronti a garantire un servizio di alto valore professionale

Valorizzazione dei dati

Significa sfruttare il più possibile le opportunità fornite dalle nuove tecnologie e agire partendo dai fatti. Oggi è possibile tracciare i comportamenti degli utenti praticamente su ogni canale, dalle pagine del sito web più visitate con relativi tempi di permanenza, ai blog post più letti.

Anche l’impiego di mappe di calore potrebbe aiutarti a capire in quali punti della landing page, o di un articolo, lo sguardo del lettore è rimasto più a lungo. Questi dati sono molto utili per capire dove posizionare le informazioni principali, quelle che il tuo potenziale cliente deve assolutamente leggere e comprendere.

Il team di marketing operations potrebbe indicarti quali strumenti di analisi utilizzare in base al budget e agli obiettivi da conseguire, permettendoti di reperire le informazioni necessarie allo sviluppo di una strategia mirata.

In questo modo l’esperienza dell’acquirente con il tuo brand risulterà più piacevole. Una strategia altamente personalizzata per ogni touchpoint porterà all’incremento del tasso di conversione e quindi del ROI.

Per realizzare tale condizione dovrai essere in grado di valorizzare i dati provenienti dai tuoi canali o da altre fonti. 

Il marketing operations può supportare la tua azienda nella raccolta e sistematizzazione delle informazioni grazie al monitoraggio continuo delle fonti e all’implementazione in tempo reale di nuovi dati.

Team di marketing più produttivi

Fornire ai membri del team gli strumenti di cui necessitano per raggiungere i traguardi loro richiesti è una priorità.

Creare condizioni ottimali, che predispongano il personale ad una gestione più consapevole e responsabile delle mansioni assegnate, renderà la squadra più partecipe e produttiva innalzando il livello di soddisfazione.

Il marketing operations può intervenire nella gestione delle risorse, coordinando il lavoro e implementando i momenti di formazione se necessario. In aggiunta può individuare tempestivamente motivi di tensione che rallentano il lavoro e ostacolano la sana collaborazione tra i colleghi.

Dipendenti altamente motivati, coinvolti e in linea con i valori aziendali si impegnano di più e sono più concentrati sul risultato e sulla qualità del lavoro svolto per conto dell’organizzazione.

Campagne di marketing più efficaci

Attirare i potenziali clienti mediante contenuti rilevanti e pertinenti per ogni fase del funnel è il principio su cui si fonda l’attività di inbound marketing. Questo vale sia per i contenuti organici che per le campagne a pagamento.

Il marketing operations può tornare utile nella fase di raccolta, analisi e monitoraggio dei dati, aiutandoti a stabilire i contenuti e le campagne che performano meglio, così da lasciare il tempo al reparto creativo di concentrarsi esclusivamente sui contenuti che funzionano, replicando e ottimizzando gli elementi di successo.

Ottimizzazione del budget

Lo Scrum è una delle metodologie più usate nel marketing agile. Si tratta di un modello incrementale, ovvero costruito sull’esperienza accumulata durante ogni singola fase i un progetto per migliorare le analisi predittive e controllare facilmente i possibili rischi.

Tale metodo, secondo il suo autore Jeff Sutherland si fonda su quattro principi essenziali:

  • Pianificazione intelligente, basata sull’inclinazione al cambiamento dei piani, integrandovi la realtà e la scoperta di nuove idee, imparando dai traguardi raggiunti al termine di ogni fase
  • Monitoraggio e continuo adattamento delle azioni ai risultati. Controllare spesso cosa si sta facendo e dove si sta andando consente di cambiare rotta se necessario, in un’ottica di miglioramento costante del piano di lavoro
  • Generale apertura al cambiamento. Non è possibile agire sempre allo stesso modo aspettandosi risultati diversi. Bisogna quindi osservare la concorrenza, provare strade nuove e adeguarsi in fretta alle trasformazioni del mercato
  • Suddivisione del lavoro in cicli brevi che consentono ai vari attori del progetto di misurare velocemente il valore prodotto ed eliminare quegli elementi che richiedono sforzi produttivi inutili in termini di risorse umane ed economiche

In generale, organizzare il lavoro in piccole fasi, lo rende agile e facilmente misurabile. Più si riuscirà a tenere sotto controllo i risultati, minore sarà il rischio di sprecare budget in azioni irrilevanti e dannose per i clienti e per la propria azienda.

Più trasparenza nella comunicazione con i clienti

Il marketing agile si basa sul principio di massima trasparenza nella comunicazione con il cliente finale e con tutte le parti interessate.

Questo significa coinvolgere maggiormente tutti i team nel lancio delle campagne e nelle varie fasi di lavoro, rendendoli partecipi tanto dei progressi quanto delle difficoltà e delle sfide da affrontare.

Il team di marketing operations può supportare la tua organizzazione nella gestione delle relazioni con tutti gli attori coinvolti nel progetto. 

Comunicare in modo chiaro e appropriato a seconda dell’interlocutore è il primo step per instaurare relazioni costruttive, basate sull’ascolto e la fiducia reciproca tra le parti.

Affinare le procedure di marketing ti permetterà di raggiungere gli obiettivi in tempi notevolmente ottimizzati, accrescendo il tasso di soddisfazione di clienti e dipendenti.

 

"Il marketing operation permette alle organizzazioni di snellire le procedure, aiutandole nella gestione della tecnologia e della comunicazione interna."

Daniel-tondo2-290-1

Daniel Casarin
Growth marketing and sales expert

Torna all'indice

Marketing operations con Adv Media Lab

Adv Media Lab con il suo team di oltre 40 esperti, unisce tecnologia, metodo e le più avanzate strategie di marketing digitale per garantire alle aziende di qualsiasi settore e dimensione una crescita sostenibile.

Grazie ai nostri servizi di inbound marketing, conversion rate optimization, digital strategy, marketing automation, formazione 4.0 e molto altro, possiamo aiutare la tua azienda a trarre il massimo vantaggio dalla trasformazione digitale.

Il nostro approccio si fonda sull’ascolto continuo delle esigenze del cliente che supportiamo in ogni fase del progetto. A seconda delle tue specifiche richieste, ti guideremo nella mappatura degli obiettivi, nella corretta distribuzione del budget, nella scelta e gestione dell’apparato tecnologico e delle risorse umane.

La soddisfazione dei clienti è il motore del nostro lavoro. Non ci fermiamo al sostegno nel breve periodo, ma sfruttiamo ogni occasione di collaborazione per creare insieme al cliente una metodologia cucita sui suoi bisogni, desideri e caratteristiche peculiari.

Richiedendo una consulenza gratuita sul nostro sito web potrai scoprire tutti i servizi che mettiamo a tua disposizione e in che modo riusciremo a rendere agile il marketing della tua azienda.

Torna all'indice

Marketing operations al servizio del marketing agile

Trasformare il marketing tradizionale in un marketing agile, in linea con le nuove esigenze del mercato, non può avvenire dall’oggi al domani e non senza una conoscenza profonda degli strumenti, delle tecniche e dei suoi valori sostanziali.

Per questo servono squadre di esperti del marketing operations che possano guidare la tua azienda nella transizione verso un marketing più efficace ed orientato all’obiettivo.

Concludiamo riassumendo alcune delle motivazioni più evidenti in virtù delle quali il marketing operations rappresenta il futuro del marketing agile:

  • Risparmio di tempo e possibilità di gestire più progetti senza abbassare la qualità dei risultati
  • Maggiore precisione e flessibilità nella pianificazione a breve e a lungo termine
  • Team di lavoro più consapevoli e soddisfatti
  • Comunicazione più efficace con clienti e dipendenti
  • Ottimizzazione del budget
  • Estrema valorizzazione dei dati e approccio strategico basato su elementi oggettivi
  • Gestione ottimale delle tecnologie
  • Più spazio da dedicare alla creatività e alla produzione di contenuti impattanti

Adottando un team di marketing operations in grado di lavorare sulla tecnologia da adottare ma anche sui flussi di lavoro e sull’acquisizione dei dati, sarà possibile iniziare la transizione verso un marketing agile dell’azienda, con un approccio efficace e orientato al risultato, per la soddisfazione del cliente e dell’azienda.

 


Vorresti guidare la tua azienda verso un marketing più agile ed efficace ma non sai da dove iniziare? 

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?

 

 

 

© Adv Media Lab, Riproduzione riservata