In che modo gli shoppable video stanno plasmando il futuro del retail marketing

Silvia Teodori

Pubblicato da Silvia Teodori

Shoppable-video-HEADER

Il mondo del commercio è notevolmente cambiato negli anni. L'acquirente è sempre più alla ricerca di un'emozione, di una shopping experience, che lo ispiri e guidi all'acquisto.

Dallo store fisico si è passati all'eCommerce che oggi detiene una larga fetta di mercato e che vedrà una crescita esponenziale negli anni. La tecnologia offre notevoli spunti per consentire all'utente di vivere una shopping experience unica, la possibilità di inserire video che mostrano i molteplici utilizzi del prodotto e ne tracciano le capacità tecniche sono oggi il futuro del commercio.

Se un tempo gli acquirenti si affidavano ad un brand perché conosciuto o perché dopo lunghe ricerche, con tempo impiegato nella lettura di schede tecniche, oggi il prodotto viene scelto perché attraverso la visione di uno shoppable video l'utente si è identificato ed emozionato.

L'emozione può essere legata alla visione della soluzione di un'esigenza oppure all'essersi visti con indosso un determinato outfit. Lo shopping on line rappresenta innumerevoli vantaggi per gli utenti non più legati a vincoli di orari o giorni di apertura, non più costretti a spostamenti per raggiungere lo store.

Negli anni anche internet ha subito molteplici trasformazioni, dal concetto di vetrina, con immagini statiche e schede prodotto da poter selezionare e mettere in un carrello virtuale, si è passati a tour virtuali o shoppable video che attraverso l'immagine guidano all'acquisto del prodotto. La generazione Z, ovvero la generazione del futuro, è un'utenza sempre più legata e fidelizzata al mondo internet, social media e influencer sono seguiti e utilizzati quotidianamente.

customer-experience-eCommerce

Il successo dello shoppable video

Che sia un video che narra una breve experience o che sia una storytelling l'immagine ha, molto spesso, sostituito la parola. Sentiamo spesso parlare di report che riportano come negli anni la lettura è stata accantonata in favore di un immagine densa di contenuti.

Attraverso lo shoppable video si può dare all'utente questo, la famosa frase "l'immagine vale più di mille parole" coniata in America negli anni '20 descrive un fenomeno in piena evoluzione. Se allora indicava un passaggio dalla staticità dell'espressione teatrale alla dinamicità dei primi film muti, oggi ben calza alla realtà internet multimediale. Grazie all'innovazione tecnologica è possibile realizzare video e condividerli su più piattaforme in tempi brevi.

 

"Oggi il prodotto viene scelto perché attraverso la visione di uno shoppable video l'utente si è identificato ed emozionato."

Silvia-t-tondoBN

Silvia Teodori
Digital project manager

 

Dal video all'acquisto

Il successo di uno shoppable video è determinato dalla capacità di emozionare l'utente principalmente, ma un'emozione facile da percepire può altrettanto facilmente essere persa. Un video o le immagini dinamiche devono sempre consentire all'utente di passare con un solo click all'acquisto.

In questo modo si potrà massimizzare l'effetto emotivo, in genere l'acquirente ha una percezione positiva o negativa già nei primi istanti. Quella percezione positiva deve essere sfruttata e tradotta in acquisto in modo semplice e veloce.

Anche la possibilità di avviare chat di scambio con personale tecnico è ben apprezzata, così come la possibilità di aprire schede tecniche che consentono brevi approfondimenti. Questi accorgimenti permettono all'utente di vivere un'esperienza unica in cui si sente apprezzato e valorizzato.

Iscrizione newsletter mediologia

La nuova concezione del commercio

La generazione Z non solo è fidelizzata al mondo internet ma nutre un profondo interesse per i temi che riguardano la tutela dell'ambiente. Prediligono store che assicurano un basso impatto ecologico. Ambienti fisici realizzati secondo le moderne tecnologie che consentono il risparmio energetico e idrico, edifici realizzati secondo le moderne tecniche dell'edilizia.

Un ambiente virtuale riduce l'impatto ambientale dei grandi centri commerciali più inquinanti. Il successo di Amazon che strizza un occhio all'ecosostenibilità attraverso la realizzazione di impianti di stoccaggio e invio merci a basso impatto ecologico rappresenta in pieno questa filosofia.

L'acquirente del futuro è una persona fidelizzata al mondo internet, in grado di governare la tecnologia, che cerca emozioni più che oggetti. Attraverso lo shoppable video i dati di mercato dimostrano come sarà possibile andare a fidelizzare questa importante fetta di utenti.

 

[AML]-citazione-virgolette-1L'acquirente del futuro è una persona fidelizzata al mondo internet, in grado di governare la tecnologia, che cerca emozioni più che oggetti.

 

Shoppable-video-immagine

Shoppable video o store location

Studi di mercato dimostrano come il connubio tra queste due modalità di vendita rappresenti un vantaggio per il commercio. Spazi di vendita realizzati secondo le moderne tendenze, che non mostrino solamente il prodotto ma guidino l'acquirente attraverso un percorso, uniti alla realizzazione di spazi virtuali in cui poter visualizzare shoppable video consentono di raggiungere varie fasce di mercato.

Internet e i contenuti multimediali rappresenteranno sempre più il futuro del commercio in quanto offrono notevoli vantaggi. Al tempo stesso l'utente sentirà la necessità di visualizzare e toccare i prodotti. La realizzazione di store che rispettino l'ambiente garantendo bassi consumi permette di catturare e finalizzare vendite che hanno avuto inizio da un contenuto multimediale.

Le moderne generazioni cercano emozioni, le analisi su questa categoria di utenti ci dimostra come siano più sensibili al benessere psico-fisico che non a posizioni di prestigio o denaro. Se per anni abbiamo assistito alla crescita di individui dediti al lavoro, interessati più all'avere che al sentire, i giovani di oggi mostrano una netta inversione di tendenza. Emozioni e benessere psicologico sono al primo piano. Anche nella vendita arrivare a trasmettere un'emozione positiva attraverso canali multimediali è un modo per arrivare a questo importante segmento di utenti.

Il futuro del commercio è nell'equilibrio tra on line e off line, tra storytelling e store. Un commercio che non ha più barriere fisiche, che si muove tra bit e mattoni con un unico filo rosso che unisce tutto, assicurare un'esperienza all'utente. Importantissimi marchi dimostrano come questa sia la naturale evoluzione da perseguire.

Sono diversi i marchi che stanno attuando importanti innovazioni anche negli store inserendo anche in questi l'uso della tecnologia per la cura e la gestione del cliente.

 


Vuoi saperne di più sugli shoppable video e sul futuro del retail marketing?

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?

 

 

 

© Adv Media Lab, Riproduzione riservata