I webinar LAB: un grande risultato per un nuovo concetto di formazione

Daniel Casarin

Pubblicato da Daniel Casarin

Webinar-header

 

“Sono un 'appassionata dell'argomento e sono molto contenta del fatto che qualcuno abbia pensato ad un webinar, serio e chiaro, sull'argomento. La speaker è stata molto chiara e seguirla è stato un piacere. Anche il mediatore è riuscito in modo molto ordinato a portare alla speaker la nostra voce. Sono MOLTO soddisfatta dell'esperienza e spero di poter seguire presto un nuovo webinar sullo stesso argomento.” Recensione di una partecipante al webinar

Quando si parla di formazione, che sia scolastica o di tipo professionale, la prima immagine che generalmente compare nella mente di molti è quella di un educatore che si rivolge ad un’aula piena di persone che hanno in comune l’interesse ad arricchire il proprio bagaglio culturale, svolgendo al contempo un’attività sociale di confronto con altre menti.

Allo scoppio dell’emergenza del coronavirus e della conseguente quarantena, quest’immagine sembrava dover svanire a tempo indeterminato, ma così non è stato. Tutti i soggetti interessati, scuole, enti di formazione privata, atenei e accademie, si sono mobilitati per riuscire a fornire dei sistemi che potessero sostituire in maniera appropriata la presenza in classe degli studenti e permettere la continuazione regolare delle attività educative.

Nonostante questa pandemia abbia colto di sorpresa tutta la nazione, l’assetto economico sociale del paese è stato in grado di rispondere prontamente alle difficoltà che si sono presentate, adattandosi al cambiamento e non temendo di sperimentare nuovi canali di comunicazione.

LAB in questo caso non è stato da meno, riuscendo in poco tempo a trasformare i seminari previsti per il breve periodo in veri e propri appuntamenti di formazione da remoto. Nonostante il poco tempo, siamo riusciti a creare ben due eventi digitali, pianificati nei minimi dettagli, ben strutturati ed allo stesso livello di ogni altro seminario fisico che abbiamo presidiato.

I webinar “Microespressioni facciali e marketing” e “Comunicazione non verbale” di Silvia Salese, psicologa e ricercatrice ad orientamento ed approccio sistemico, sono riusciti a portare a casa degli ottimi risultati, sia dal punto di vista operativo, entrambi si sono svolti senza problemi tecnici, sia dal punto di vista della soddisfazione generale dei partecipanti, il 78% ha valutato i due seminari come “molto interessanti”.

 

Webinar-quote

 

Webinar: professionalità e umanità, anche a distanza

Le emozioni sono alla base di ogni linguaggio umano e riuscire a comprenderle può essere più complesso di quanto si pensi.

Non solo il volto è coinvolto nella comunicazione, ma tutto il corpo. L’intero organismo umano infatti, trasmette informazioni attraverso un linguaggio non prettamente verbale.

La comunicazione ha fondamento non nelle parole o nelle conversazioni, ma negli stati dell’animo che si esprimono per mezzo di molteplici canali, e il segreto per riuscire a creare una comunicazione efficace sta nel saper cogliere e trasmettere le emozioni giuste.

Nel marketing in particolar modo, è richiesta una grande capacità di analisi della mimica facciale dei volti che si decide di utilizzare per la propria comunicazione, per riuscire a trasmettere le giuste espressioni emotive.

Microespressioni facciali e marketing

La mimica facciale durante la comunicazione con altri soggetti coinvolge molteplici muscoli del viso contemporaneamente. Per questo motivo nonostante possa sembrare facile riconoscere la rabbia, la sorpresa e la paura, che coinvolgono muscoli la cui particolare contrazione siamo abituati fin dalla nascita a classificare in associazione a quelle emozioni, quando di tratta di comprendere i reali stati d’animo dell’individuo occorre analizzare anche la sue microespressioni.

Così, attraverso un percorso che prendeva origine da una contestualizzazione delle basi scientifiche di riferimento e una successiva esposizione del ruolo ricoperto dalla mimica facciale nella comunicazione e nel marketing, la Dott.ssa Salese ha regalato molto spazio alla enumerazione delle 7 emozioni di base universalmente diffuse e alle metodologie di riconoscimento di tali emozioni.

La teoria è stata successivamente affiancata da una sessione di pratica, in cui ai partecipanti è stata data la possibilità di esercitare immediatamente le nozioni apprese, mettendo alla prova le loro capacità di riconoscimento delle microespressioni frontali.

Una buona parte del seminario è stata dedicata anche all’esposizione di quesiti e riflessioni da parte del pubblico, permettendo così un intervallarsi di momenti di lezione a momenti di confronto, proprio come durante un seminario dal vivo.

Comunicazione non verbale

Anche per il secondo seminario, il percorso ha seguito lo stesso iter in cui a spazi di esposizione teorica venivano alternati spazi di discussione e dialogo.

La prima ora è stata dedicata alla descrizione dei principi psicologici della comunicazione non verbale e alla spiegazione delle regole di base per la lettura dei segnali comunicativi automatici, a partire da quelli del volto fino ad arrivare a quelli delle gambe.

Non sono mancati momenti di esercitazione pratica, per riuscire ad inserire l’insieme di nozioni appreso nella realtà quotidiana, rendendolo ancora più digeribile, semplificandone la memorizzazione.

L’importanza di una materia simile è immediatamente individuabile: la comunicazione del corpo non solo è fondamentale in ambito scientifico e lavorativo, ma lo è soprattutto in ambito sociale. Intraprendere relazioni con altri soggetti è nella natura umana, ma riuscire a comprendere cosa il proprio interlocutore sta realmente provando durante una conversazione, poiché si è appresa la metodologia per farlo, porta l’individuo ad uno stadio più elevato di comprensione ed empatia nei confronti del prossimo.

La partecipazione a questi seminari ha rappresentato un arricchimento sotto ogni aspetto per tutti i partecipanti, non solo come professionisti della comunicazione, ma prima di ogni altra cosa come persone.

 

Webinar-quote2

 

Il parere e i commenti dei partecipanti

I webinar sono stati progettati con accuratezza affinché si mantenesse lo stesso livello di qualità che i seminari in aula hanno sempre garantito. Il risultato finale è stato molto soddisfacente e nonostante non sia stato possibile effettuare un coffee break tutti insieme, la mancanza della presenza fisica delle persone non ha compromesso negativamente lo svolgimento dell’esperienza, ma anzi forse ne ha guadagnato in efficienza ed incisività.

La partecipazione è stata notevole e il livello di gradimento generale ha ripagato ogni sforzo compiuto. LAB infatti, che è una piattaforma che si occupa principalmente di formazione, ha a cuore il parere del proprio pubblico, e poiché il modo migliore per perfezionarsi è ascoltando i dubbi i consigli di chi utilizza i tuoi servizi, abbiamo somministrato un questionario di misurazione di soddisfazione a tutti i partecipanti.

I risultati della nostra survey

Le risposte sono state estremamente positive per tutti e due i seminari. Ritenuti entrambi molto stimolanti dalla stragrande maggioranza degli individui, in molti hanno risposto con valutazioni alte e assicurato che consiglierebbero molto volentieri la partecipazione ai seminari ad un collega o ad un amico.

In particolare per il primo seminario, “Microespressioni facciali e marketing”, la percentuale di gradimento è stata dell’84%, mentre per il secondo, “Comunicazione non verbale”, il 72% lo ha ritenuto come “molto interessante”.

Il Net Promoter Score (NPS) si è rivelato superiore al 60% per entrambi gli eventi. Si tratta di un risultato che potremmo definire eccellente, l’NPS è infatti un metro di misurazione che sta ad indicare la soddisfazione dei clienti nei confronti dell’azienda e la loro propensione a generare un passaparola positivo.

Questo punteggio è calcolabile a partire dall’analisi delle risposte che i soggetti hanno fornito alla domanda: “Con quale probabilità consiglieresti il webinar ad un tuo collega o amico?”. I partecipanti possono rispondere esprimendosi con un numero in una scala da 0 a 10. L’NPS si ottiene dalla differenza fra la percentuale totale di promotori e la percentuale totale di detrattori che individua la percentuale di individui che si ritengono pienamente soddisfatti dell’offerta dell’azienda.

La voce del nostro pubblico

Dai commenti si evince inoltre come sia stata apprezzata notevolmente la professionalità della relatrice, la Dott.ssa Silvia Salese; come gli argomenti trattati siano stati ritenuti interessanti e stimolanti sotto ogni loro aspetto e come l’organizzazione e la struttura del progetto abbia reso incredibilmente più facile l’apprendimento e la memorizzazione delle nozioni.

 


“Interessanti gli argomenti e contenuti molto ben presentati. Ottima gestione dei tempi e degli interventi da chat.”

“Persone competenti e webinar bellissimo.”

“Spero vivamente ce ne siano degli altri su questo argomento ma anche su altri argomenti, sono molto interessanti e utili.”

“Semplice, diretto, divertente e stimolante!”

“L'argomento è molto interessante. Mi è piaciuto il modo di alternare teoria e pratica. La psicologa ha risposto a tutte le domande. Continueró a seguirvi sui social per rimanere aggiornata.”

“Gli insegnamenti della d.ssa. Silvia Salese sono stati molto interessanti. Grazie per avermi reso partecipe della vostra professionalità.”


 

Questi sono solo alcuni dei commenti che abbiamo ricevuto, e dimostrano come l’impegno e la dedizione che abbiamo dedicato alla creazione di quest’esperienza siano stati pienamente equiparati dal livello di gradimento che il nostro pubblico ha mostrato.

L’iniziativa, che inizialmente era vista come un’alternativa, si è rivelata sotto tutti gli aspetti un grande trionfo e un ottimo punto di partenza per quello che potrebbe essere il futuro della formazione aziendale, da cui prendere spunto per continui miglioramenti e a cui guardare per ricordarsi che di fronte alle difficoltà non bisogna fermarsi, ma imparare a definire nuovi percorsi.

 


Quindi cosa aspetti?

Scarica il materiale gratuito dell'ultimo webinar che abbiamo tenuto!

materiale-completo-webinar-gamification-crm

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?