WhatsApp business: una silenziosa ma drastica rivoluzione

Daniel Casarin

Pubblicato da Daniel Casarin

WhatsApp-business-1

Whatsapp business e marketing digitale: sta cambiando tutto?
Assolutamente sì. Il linguaggio, il modo di comunicare, il valore stesso delle parole, ogni aspetto legato alla comunicazione multicanale per le aziende, è in totale rivoluzione. Evolvere e mutare nel modo di comunicare, per riuscire ad andare incontro alle esigenze del mercato è senza dubbio importantissimo per ogni tipologia di business che punta al successo. Cos’è assolutamente necessario per la tua azienda? Conoscere gli strumenti. Se da qualche tempo stai seguendo e monitorando tutte le novità in campo di marketing e comunicazione aziendale perché hai voglia di rinnovare il linguaggio del tuo business, non puoi assolutamente non conoscere il nuovo strumento proposto da WhatsApp.

Per riuscire a potenziare al massimo il livello di comunicazione ed interagire con il mercato di riferimento, è di fondamentale importanza sapere utilizzare al meglio ogni canale. Online tutto questo diventa potenzialmente più affascinante e competitivo.

Le statistiche di mercato suggeriscono alle piccole e medie imprese di non limitare i propri canali di comunicazione.

Sarà sempre necessario analizzare a quale tipologia di pubblico si rivolge un brand prima di scegliere quale strategia di marketing utilizzare: è bene però, agire su più fronti mettendo in atto proprio la tecnica della comunicazione multicanale.

Per riuscire ad accrescere la tua fetta di mercato oppure mantenere alto il livello di fidelizzazione dei clienti già presenti, sarà necessario attuare una strategia multicanale.

Come già abbiamo accennato, WhatsApp business, in questo periodo storico, sta mettendo le basi per una vera e propria rivoluzione nel campo della comunicazione aziendale e del rapporto tra un brand ed i propri potenziali acquirenti.

Facciamo un esempio pratico: fino ad una manciata di mesi fa, il team marketing di una qualsiasi azienda non avrebbe mai pensato di poter arrivare al cliente in uno modo così diretto ed incisivo.

Ad oggi invece, grazie anche all’avvento di WhatsApp business, come innovativo strumento di comunicazione aziendale, si può dire che sia in atto una silenziosa rivoluzione che sta muovendo i suoi primi passi.

Ecco perché è fondamentale per la tua azienda conoscere tutti gli aspetti legati a whatsapp marketing ed al suo funzionamento.

Prima che anch’esso diventi un canale di comunicazione di massa, è bene curarlo e renderlo un servizio esclusivo per il tuo business.

Ecco di cosa ci occuperemo in questo articolo:

 

social-media-checklist-2020

 

Come cambia la struttura di WhatsApp per le aziende rispetto alla versione classica?

WhatsApp, un’applicazione di messaggistica istantanea che cambia abito ma non il proprio scopo: comunicare in maniera veloce mettendo in relazione due o più utenti in tempo reale.

Naturalmente, gli aspetti strutturali di WhatsApp business cambiano per adattarsi alle esigenze degli utenti.

Per fare in modo che le strategie di marketing su WhatsApp funzionino correttamente, non dovrai necessariamente adottare un linguaggio informale. Tutto quello che dovrai fare, è far sapere al tuo utente target che sei presente su questo canale e che sei pronto a comunicare con lui proprio con il tono di voce che si aspetta da te.

Ecco perché, è stata ideata la funzione relativa alla creazione di un vero e proprio profilo aziendale: nel prossimo paragrafo, ti daremo dei consigli utili per crearne uno impeccabile dal quale potrai gestire questo nuovo modo di fare marketing.

È importantissimo non dimenticare che la strategia di marketing migliore da utilizzare su WhatsApp business è proprio quella di entrare delicatamente nelle abitudini oramai quotidiane e metodiche degli utenti. Una di queste è quella di scambiare messaggi ed informazioni in chat.

È proprio su questo aspetto che si fonda il potenziale successo di uno strumento come Whatsapp business: riuscire ad entrare nella quotidianità dei potenziali acquirenti, sfruttando un canale che da sempre è stato destinato invece a comunicazioni personali.

Primo step: crea un profilo autorevole e con un’identità chiara

Questo nuovo aspetto di WhatsApp consente al tuo brand di creare un vero e proprio profilo da zero partendo naturalmente dall’identità stessa della tua azienda.

In questo modo, i potenziali acquirenti, avranno sin da subito ben chiaro di cosa si tratti e con quale tipologia di business si stanno per confrontare.

Trattandosi di una messaggistica istantanea che si è sempre utilizzata tra amici e conoscenti, riuscire ad oltrepassare quel sottile limite trasformandola in uno strumento di marketing, è senza dubbio un’operazione non del tutto semplice.

Il primo consiglio per cercare di entrare nella nuova mentalità di utilizzo è proprio quello di sfruttare al massimo le impostazioni di sistema che ti suggeriscono la creazione del profilo aziendale.

Ecco come creare un profilo autorevole e chiaro su WhatsApp Business:

  • Nome dell’azienda
  • Geolocalizzazione su Google Maps
  • Informazioni di contatto come: indirizzo mail, numeri telefonici, ecc.
  • Orari di apertura e chiusura dell’azienda
  • Link al website ufficiale

Questi sono solo i principali strumenti che WhatsApp mette a disposizione delle aziende per poter creare un profilo che agli occhi degli utenti appaia serio ed affidabile.

Naturalmente, oltre all’aspetto estetico di un account, dovrà seguire una strategia marketing studiata e mirata.

Secondo step: WhatsApp business e la brand reputation aziendale

Dopo aver creato un profilo autorevole, è arrivato il momento di toccare un aspetto estremamente caro ad imprenditori e liberi professionisti che si affacciano al mondo del digital marketing.

Grazie ai canali di comunicazione che l’online mette ogni giorno a disposizione di imprenditori ed esperti di digital transformation, aumenta in maniera del tutto esponenziale il possibile audience di riferimento per le aziende che scelgono di sfruttare il web a favore del proprio brand.

Il tuo pubblico non sarà quindi più limitato esclusivamente alla zona geografica a cui appartiene la tua azienda: grazie al web, tutti i confini si abbattono.

Esistono però dei fattori da dover necessariamente considerare quando si organizza un piano di marketing e sponsorizzazione online di un brand. E tu? Sei certo di conoscere quali siano i fattori che determinano il successo online di un’azienda?

Da imprenditore, saprai bene quanta importanza abbia la reputazione della tua azienda da parte del mercato a cui fai riferimento. Cercare di costruire una buona reputazione online risulta essere un aspetto più delicato in quanto diventa più ampio il bacino di utenza dei potenziali acquirenti.

Se da un lato il web offre potenzialmente un'audience molto più ampio, dall’altro invece, proprio a causa dei limiti che si abbattono, sarà praticamente impossibile gestire una reputazione aziendale negativa.

Cosa fare in questo caso? Certamente cercare di contenere il fenomeno il più possibile.

Organizzare e strutturare tutto il team marketing della tua azienda in modo tale che possa procedere a svolgere un lavoro pulito ed efficiente stando sempre a stretto contatto con il servizio di customer care.

Ecco che però, nel momento in cui si testa un nuovo canale di comunicazione aziendale, bisognerà essere certi di conoscere il funzionamento e l’andamento di quello strumento specifico.

Che relazione c’è tra WhatsApp marketing e la reputazione aziendale?

Le tempistiche, senza alcun dubbio.

La conoscenza e l’utilizzo di WhatsApp business non è ancora diventato un fenomeno di massa. Le statistiche parlano di una lenta e costante crescita in positivo. Come si può interpretare questo dato?

WhatsApp business, non essendo ancora stato sdoganato, resta un modello di comunicazione riservato ad una ristretta nicchia di aziende. Non compiere quindi l’errore di provare ad utilizzare questo strumento e di non seguirlo più dopo qualche settimana.

In questo modo, rischi di bruciare una fetta di mercato potenzialmente interessato che non ti vedrà più come fonte autorevole quando proverai nuovamente a sfruttare WhatsApp come strumento di marketing e comunicazione.

Con la reputazione aziendale online non si scherza più. Il mondo del web è diventato inflessibile, non ammette grossi margini di errore.

Cos’è necessario per costruire una solida e positiva brand reputation online?

Nello specifico, saprai senza dubbio che curare l’aspetto legato alla reputazione aziendale sia un lavoro che richiede pazienza, impegno e soprattutto attenzione e cura verso la qualità del servizio offerto.

In questo senso, l’utilizzo di WhatsApp business potrebbe agevolare il processo portando la tua azienda a risultati in crescita positiva ed una brand reputation controllata e del tutto migliorata.

Questo fenomeno appena descritto, si spiega facilmente grazie al concetto iniziale secondo il quale la forza di WhatsApp business come strumento di marketing aziendale risieda proprio nella estrema abitudine che ormai tutti gli utenti hanno acquisito nell’utilizzare questa app di messaggistica durante la propria vita quotidiana.

Consapevoli e sicuri di poter utilizzare lo strumento di WhatsApp business: ecco qual è lo scopo di attuare una strategia marketing per il tuo brand.

 

Per fare in modo che le strategie di marketing su WhatsApp funzionino correttamente è necessario creare un profilo autorevole e costruire una buona reputazione aziendale.

Torna all'indice

 

Come utilizzare al meglio Whatsapp Business?

Dopo aver fatto una panoramica generica circa l’utilizzo di WhatsApp business è arrivato ora il momento di svelarti qualche tecnica di comunicazione efficace utilizzando questo strumento.

Come si può raggiungere un cliente utilizzando WhatsApp business?

  • Elenchi di trasmissione
    Una sorta di lista Broadcast alla quale viene inviato un messaggio che sarà visualizzato da chiunque abbia salvato quel numero in rubrica

  • Chat one-to-one
    Potrai chattare in maniera diretta con il singolo potenziale cliente sfruttando tutte le tradizionali caratteristiche e funzionalità dell’app per come la conosci tradizionalmente

  • Gruppi
    Il numero massimo di utenti da poter inserire in un gruppo su WhatsApp marketing è di 256 contatti. Anche in questo caso, la strategia da utilizzare si dovrà rifare alle regole standard che tutti conosciamo per l’utilizzo dei gruppi su WhatsApp

Torna all'indice

 

Qual è la migliore strategia per ottenere il massimo da Whatsapp Business?

Lo scopo di questo contenuto era quello di informarti e renderti cosciente riguardo ad un fenomeno di marketing che ogni giorno interessa sempre più imprenditori ed aziende.

È chiaro che per curare l’aspetto legato alla comunicazione aziendale tramite l’applicazione di WhatsApp business, avrai bisogno di una guida ed un supporto che ti possa indicare quale sia la migliore e più performante strategia di marketing da attuare pensata ad hoc per il tuo business.

Succede che non si possa generalizzare l’utilizzo di WhatsApp business in maniera unificata per tutte le aziende.

Certamente saprai che per riuscire a fare marketing in maniera produttiva, si dovrà pensare ad un modello che sia adatto a ciò che la tua azienda propone sul mercato ed al pubblico a cui si rivolge.

Sponsorizzare un servizio oppure un prodotto conviene sempre: bisogna solo scegliere quale sia la modalità più adeguata al tuo business in un mondo così tanto pieno di informazioni e pubblicità.

Soprattutto per quel che riguarda i canali di sponsorizzazione digitali, data la vastità di offerta, sarà necessario che il tuo potenziale cliente arrivi cosciente e preparato dinanzi ai servizi e prodotti che lanci sul mercato.

Riassumendo, per attuare una buona strategia di marketing su WhatsApp business in pillole, dovrai:

  • Conoscere approfonditamente il mercato di riferimento
  • Sapere quale sia il miglior tone of voice da utilizzare
  • Dare qualcosa in cambio ai tuoi potenziali acquirenti
  • Distinguerti dalla concorrenza settoriale

 

WhatsApp business: Sponsorizzare un servizio oppure un prodotto conviene sempre.

Torna all'indice

 

Assistenza clienti e WhatsApp business: pratici consigli per non sbagliare

Un aspetto importantissimo che caratterizza l’utilizzo di questo strumento per incrementare visibilità e vendite aziendali, è legato al servizio di assistenza clienti.

A differenza di quanto accada utilizzando i sistemi più tradizionali come mail e compilazione di moduli sul web, un utente che ha bisogno di assistenza utilizzando WhatsApp, si aspetta un trattamento differente. Perché?

  • A causa della concezione che tutti hanno dell’app di messaggistica, ci si aspetta una risposta da parte dell’assistenza in meno di un’ora di tempo.
    Una recente statistica ha dimostrato che se si fornisce una risposta al cliente entro 24 ore dalla sua richiesta, ci potrebbe essere un incremento effettivo delle operazioni di acquisto

  • Approfitta di tutti gli strumenti. Cosa vuol dire? Non limitarti ad inviare un messaggio di testo, qualora fosse necessario, invia pure al cliente dati, documenti, allegati, ecc. per soddisfare la sua richiesta

  • Utilizza la versione web dell’app per organizzare e gestire al meglio il lavoro da svolgere e rispondere in maniera fluida all’ingente flusso di richieste

I clienti noteranno questo genere di assistenza così performante e siamo certi del fatto che lo apprezzeranno.

Un cliente che ha bisogno dell’assistenza, si aspetta di ricevere un trattamento immediato e risolutivo: WhatsApp in questo, se ben utilizzato, ci riesce alla perfezione.

 

Consulenza gratuita

 

WhatsApp: ecco alcuni dati statistici da non sottovalutare

Qualora tu fossi ancora titubante riguardo a questa nuova modalità di comunicazione e non ti sentissi del tutto certo di voler aggiungere questo canale di marketing al tuo business, ecco che qui di seguito ti riportiamo dei dati statistici riguardanti l’utilizzo di WhatsApp da parte di utenti finali.

  • 60 miliardi di messaggi vengono inviati tramite WhatsApp, ogni giorno
  • 70% è Il tasso di probabilità che ha un messaggio di essere aperto (e quindi letto) su WhatsApp
  • 1,6 miliardi, il numero di utenti attivi su WhatsApp
  • 53 è il numero di lingue nelle quali è disponibile l’applicazione

Condivisibilità ed attenzione: ecco i dati davvero interessanti

Numeri certamente importanti quelli che caratterizzano i dati relativi all’utilizzo di WhatsApp da parte degli utenti, eppure c’è un dato ancor più rilevante che interesserà la maggior parte degli imprenditori di tutti i settori professionali.

Il MessangerPeople study 2018, dopo aver accuratamente analizzato e studiato il caso, ha dimostrato che utilizzare WhatsApp business per gestire il marketing aziendale migliora esponenzialmente il tasso di condivisibilità ed attenzione da parte della tua audience.

Cosa vuol dire in termini aziendali? Avere un’elevata condivisibilità ed attenzione, significa migliorare nettamente il livello di interazione tra un brand ed il suo pubblico.

Non è forse un elemento assolutamente importante per un business? Riuscire a trovare il giusto canale di comunicazione per arrivare ad avere condivisibilità ed attenzione da parte dei potenziali acquirenti è senza ombra di dubbio un risultato nettamente positivo.

In questo, WhatsApp si sta rivelando molto più performante rispetto ad altri canali marketing sdoganati ed utilizzati ogni giorno da professionisti del settore.

Sei pronto scoprire quale sia la migliore strategia per riuscire ad agganciare WhatsApp business al tuo piano marketing aziendale e fare centro?

Non perderti neanche uno dei prossimi aggiornamenti e ricorda di affidarti ad esperti professionisti del settore, sempre.

 

 


Vuoi capire come utilizzare al meglio Whatsapp business per mantenere alto il livello di
fidelizzazione dei tuoi clienti?

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?