Authentic marketing: guida e metodo per una scelta strategicamente non strategica

Daniel Casarin

Pubblicato da Daniel Casarin

Authentic marketing: guida e metodo per una scelta strategicamente non strategica
Il marketing per natura non è autentico, almeno seguendo la definizione del dizionario. I marchi cercano di posizionarsi nella luce migliore, omettendo i dettagli che potrebbero risultare negativi per la propria immagine.

C'è un cambiamento in atto...

Siamo chiaramente in un'epoca di potenzialità di consumo senza precedenti, dove la realtà dei prodotti e dei servizi nasce solo attraverso una ricerca di Google o un Tweet. Questo ha portato, per le aziende, alla necessità di essere "autentiche” e comunicarsi in questo modo.

Da fondatore di un'agenzia di inbound marketing, devo dire che ci confrontiamo costantemente con aziende B2B o B2C che hanno un ciclo d vendita più o meno lungo ma che, alla fine della giornata, si trovano a dover dare all'acquirente o al consumatore finale la stessa cosa: autenticità.

Authentic marketing: la nuova era dell’interazione con il cliente

L’autenticità è uno degli argomenti più in voga nel mondo del marketing online più efficace. A differenza di altri trend (che possono essere considerati più o meno utili e strategici, facilmente o difficilmente implementabili) però, il concetto di autenticità dovrebbe ormai essere profondamente radicato in qualsiasi strategia di marketing e business a favore della creazione di clienti fidelizzati (e chi non li vorrebbe?).

Oggi si può fondamentalmente affrontare il termine “autentico” prima di qualsiasi altro concetto nel mondo del marketing digitale moderno, a partire dai blog fino ad arrivare al media marketing in tempo reale.

Ma cosa significa esattamente “authentic marketing”?

Nel marketing più moderno, il termine “autentico” non cambia il suo significato. In sostanza è un processo di comunicazione aperta impostato allo stesso livello del pubblico a cui ti stai rivolgendo. Significa creare veramente un dialogo che sia naturale e genuino, tra il tuo marchio e il tuo pubblico.

Precisiamo subito che parlare di authentic marketing non necessariamente significa essere onesti o essere etici come molti credono. E’ invece una strategia che è possibile impiegare per creare una community più profonda basata sulla fiducia.

 


“Autenticità non ha niente a che vedere con quanto condividi. Ma si tratta ci quello che condividi. Essere autentici significa essere fedeli come persona e come brand o azienda.”

Neil Patel


 

Quando si tratta di marketing verso i millennials, il termine autenticità viene spesso ammucchiato ad altri concetti come onestà e trasparenza, in quanto le aziende cercano di mostrare al loro pubblico ciò che “realmente” sono.

In passato, il marketing online era un po' come una ricetta. Bastava aggiungere alcuni ingredienti e mescolarli in un certo modo per ottenere i risultati che ti erano stati promessi. Fino a quattro o cinque anni fa era tutto molto più strutturato e strutturale.

L’authentic marketing è la vera espressione di una filosofia aziendale sincera.

Se il tuo unico obiettivo è quello di fare profitto, acquista inserzioni da Google AdWords e attiva campagne costantemente. Ma se il tuo obiettivo è quello di costruire una relazione con il tuo potenziale cliente e arrivare a festeggiare almeno un anniversario di dieci anni di matrimonio tra il tuo acquirente e il tuo brand, allora puoi iniziare a capire la differenza tra marketing tradizionale e authentic marketing.

L’authentic marketing non ha inizio con una tattica o una strategia, ma con l’individuazione delle proprie value proposition. Per quale ideale o insieme di ideali vogliamo essere conosciuti e riconosciuti? Oltre ai prodotti e servizi che offriamo ai nostri clienti, come offriremo quegli ideali e quei valori?

In questo modo l’authentic marketing diventa espressione della propria organizzazione guidata dalla coscienza dei valori del proprio marchio.

Con oltre il 35% degli utenti su desktop che bloccano gli annunci pubblicitari, l’autenticità è diventata un modo unico per attirare nuovi consumatori indipendentemente dalla loro demografia. In questo modo lo scenario online è sempre più “laterale”. Non esiste un modo definito per fare le cose, e certamente non c'è una ricetta che funziona per tutto.

 


Essere autentici significa ascoltare i desideri e le esigenze del tuo pubblico per passare da un obiettivo a quello successivo.


 

Che tipo di contenuto è autentico?

Ma come si può impiegare l’ "authentic marketing"? Attraverso i contenuti naturalmente! 

I metodi tradizionali di marketing online come display banner standard di prodotto, gli annunci sulle reti di Google search e l’email marketing, potrebbero si generare delle vendite, ma vengono dimenticate facilmente da chi desidera qualcosa di più. Quello che gli utenti cercano sempre di più, è una connessione con un brand prima di pensare ad aprire il loro portafoglio.

Una campagna che utilizza l’authentic marketing è di base molto più memorabile. Essenzialmente si creano contenuti che riflettono la personalità dell’azienda e la sua anima.

Authentic marketing: guida e metodo per una scelta strategicamente non strategica

Authentic marketing. I modi migliori per farlo?

Esprimi la tua azienda in modo trasparente. Una volta che il tuo team ha identificato quel set di valori fondamentali del tuo marchio, è il momento di esprimerli in ogni aspetto commerciabile della tua azienda.

Zappos è un ottimo esempio di un'azienda che incorpora la propria filosofia in tutto ciò che comunica, soprattutto quando si tratta di interazione con i clienti. Questo li rende unici nel loro genere. Un altro esempio è 37signals. Dai loro libri ai loro blog, la loro filosofia di fornire un software semplice e facile da usare e le proprie strategie pratiche di sviluppo aziendale, in ogni prodotto si può individuare il loro DNA unico.

Ecco 3 passaggi fondamentali per capire come implementare l’authentic marketing nella tua azienda:

  • Ignora le tattiche tradizionali. Inizia con al comprensione di ciò che la tua organizzazione può offrire realmente oltre a generare profitto per sé stessa.
  • Non essere intrappolato dai dogmi del marketing. Cerca di applicare un pensiero laterale o comunque “outside the box” e cosa siete realmente disposti a rischiare per promuovere la vostra vera filosofia.
  • Esamina i tuoi processi aziendali. Chiediti se questi sistemi sono in linea con i tuoi valori fondamentali e la tua identità organizzativa. Se necessario, elimina e modifica.

Ora capovolgiamo il punto di vista per scoprire un’efficace implementazione dell’authentic marketing.

Partiamo innanzitutto dal presupposto che la nozione classica di individui come semplici consumatori è obsoleta. I “consumattori” devono essere considerati parte attiva e sono di valore commerciale, poiché i potenziali contenuti generati da essi possono esaltare o ridurre esponenzialmente l’influenza di qualsiasi tattica di marketing tradizionale.

Le potenzialità dello User Generated Content

Si può partire quindi dai contenuti generati dagli utenti (UGC). Gli UGC creano fiducia e costruiscono una comunità attorno al tuo marchio. Non stai lanciando infatti promozioni o effettuando product marketing. Attraverso gli UGC incoraggi le persone a partecipare e a sentirsi come una parte di qualcosa più grande. Questa strategia di content marketing agisce essenzialmente come il passaparola e dimostra un efficace ROI. Un recente studio di Percolate ha dimostrato come l’86% dei millennials crede che campagne di UGC siano un indicatore di buona affidabilità del marchio, spingendo così maggiori vendite di qualità e aumento di consapevolezza.

Contenuto istantaneo

Avete notato l’evoluzione dei social network in questi ultimi mesi vero? La maggior parte sta convergendo sempre di più su contenuti istantanei per non dire “live”. Le applicazioni come Snapchat o Instagram Stories possono rivelare un singolo momento nel tempo, cancellando in modo positivo la versione “verniciata” di un marchio ma promuovendo un’attività da “dietro le quinte”.

Gli aggiornamenti in tempo reale come quelli su Snapchat, Instagram, Facebook, Vine e Twitter sono considerati autentici perché non sono necessariamente pianificati. Possono rivelare facilmente l’aspetto più umano delle tue attività e rendono il tuo marchio più relazionabile al tuo pubblico.

A questo argomento vogliamo collegare la possibilità di creare un “legame emotivo”. L’idea è che costruire associazioni positive attraverso contenuti istantanei porta ad un livello più elevato di fidelizzazione dei consumattori e ad una maggiore disponibilità a consigliare il tuo marchio invece di altri. Il vantaggio a breve termine dell’authentic marketing, grazie alla creazione di un flusso di contenuti istantanei, consiste in una migliore memorabilità e accessibilità.

Le storie riguardanti i clienti e i casi di studio, sempre più in prima linea nelle moderne campagne di marketing, sono alla base dell’authentic marketing.

In un sondaggio condotto da Dimensional Research, il 90% dei consumatori ha dichiarato che le proprie decisioni di acquisto sono state influenzate da recensioni o dalla presentazione di casi studio. A questo è dovuto il successo della reputation economy.

Le recensioni, le storie dei clienti e la presentazione di casi hanno tutti una cosa in comune: respingono una visione prettamente promozionale e dovrebbero rivelare informazioni utili dal punto di vista del cliente. Attraverso questa modalità stai usando i tuoi clienti soddisfatti per cantare le tue lodi.

Authentic marketing: guida e metodo per una scelta strategicamente non strategica

Tattiche rapide di authentic marketing

Troppe aziende stanno creando e distribuendo contenuti solo perché siamo in un nuovo zeitgeist del marketing. Una delle migliori tattiche di authentic marketing riguardano il coinvolgimento del tuo pubblico aprendo innanzitutto un flusso di comunicazione bidirezionale attraverso i social media o l’email marketing uno-ad-uno (attraverso le piattaforme di CRM).

Prendi sempre in considerazione il fattore bisogno e desiderio che il tuo pubblico prova costantemente. È così facile per i marketer pensare di sapere che cosa il proprio pubblico desidera, ma è un'altra cosa udirlo direttamente dalla bocca del proprio cliente. Inizia analizzando il tuo pubblico, ponendo domande, ascoltando e analizzando veramente le loro risposte.

 


Nel 2017 e per i prossimi anni, l’autenticità è la parte più critica di qualsiasi strategia di social media marketing.


 

Il calo della portata dei post sui social network a favore dell’advertising su Facebook, Pinterest o Instagram ha fatto sì che le aziende come la tua per comunicare alla propria community spingessero il loro messaggio tramite inserzioni, invece di creare contenuti autentici e rilevanti.

L'autenticità è la componente chiave di ciò che rende i social media così efficaci per le aziende. Fare authentic marketing attraverso i social media consente agli utenti di interagire con le aziende in tempo reale, ma crea anche uno spazio aperto per conversazioni e ricevere preziosi feedback.

I vantaggi dell'utilizzo dei social media sono evidenti agli utenti, ma in ottica di authentic marketing la loro gestione è decisamente cruciale per qualsiasi azienda. E’ necessario, così, ispirare costantemente emotivamente i tuoi fan con fotografie o video in tempo reale o live, per creare interazioni organiche sui tuoi account aziendali e aumentare una distribuzione naturale del contenuto tra fan il più possibile.

Nonostante tutto e tutti

Nonostante alcuni di questi elementi siano davvero elementari, purtroppo le aziende che veramente mettono in pratica questi concetti sono veramente poche.

La ricchezza di dati e risorse a nostra disposizione per raggiungere il nostro pubblico mirato sta, invece, facendo emergere le reali percezioni ed obiettivi di un marchio nei confronti del proprio pubblico.

L’unico e il più efficace metodo per attirare e fidelizzare al massimo il proprio cliente potenziale è tornare alle basi e comprendere la sua realtà prima di tentare di cambiarla (nel bene o nel male) con il proprio prodotto o servizio. Questo significa che i marchi che investono per ascoltare e osservare il proprio potenziale cliente impareranno effettivamente dal suo comportamento.

I marchi che creano relazioni autentiche con i propri clienti saranno le marche del futuro.

 


Vuoi sapere come implementare una strategia di authentic marketing per sviluppare migliori relazioni con i tuoi potenziali clienti e catturarne di nuovi?

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?