Il futuro dell'eCommerce: come cambierà il modo di vendere online

Daniel Casarin

Pubblicato da Daniel Casarin

 

IL FUTURO DELLECOMMERCE

L’eCommerce ogni anno registra una crescita globale straordinaria (23%), e, secondo Statista Report,  ci si aspetta possa raggiungere i 4.500 miliardi nel 2021. Anche in Italia, l'eCommerce, progredisce a doppia cifra ogni anno, con percentuali del 18%. Le statistiche dimostrano che nel gennaio 2019,  il 75% della popolazione effettua le proprie spese online, di cui il 42% da un dispositivo mobile. Quale saranno i maggiori trend dell'eCommerce? Che futuro ci aspetta? In questo articolo ti spieghiamo quali sono le principali tendenze e come sfruttarle al meglio.

 

L'eCommerce si muove a passo spedito, anche grazie allo sviluppo progressivo della tecnologia. I consumatori utilizzano sempre più dispositivi digitali per effettuare acquisti online; ci sono oltre 38 milioni di persone in Italia che acquistano online beni e servizi con uno spending medio di oltre 450 dollari a persona.

Per riuscire a stare dietro a questa marcia repentina è necessario analizzare i trend online del momento, così da potersi assicurare un incremento di vendite e una salutare permanenza sul mercato.

I principali trend che saranno le future fondamenta dell'eCommerce sono:

Scarica-ebook-marketing-intellgenza-artificiale

Chatbot e blockchain

Per i clienti è sempre più importante avere qualcuno a cui porre domande e che possa aiutarli nella scelta della soluzione più adatta a loro, in particolar modo quando stanno effettuando un acquisto online.

Oggi giorno, grazie alle nuove tecnologie, gran parte delle conversazioni possono essere automatizzate, permettendo di offrire agli utenti una assistenza cliente efficiente e attiva 24/7. 

Questi strumenti sono i chatbot, che hanno ormai un ruolo chiave nell’ambito di un eCommerce sempre in continua evoluzione, e che grazie all'intelligenza artificiale danno vita al conversational commerce.

Come se non bastasse, per offrire al futuro della vendita al dettaglio un’ulteriore crescita, i chatbot possono avvalersi della tecnologia blockchain, la quale permette di tracciare le transazioni in modo sicuro, verificabile e permanente.

Proprio per questo, nei prossimi anni vedremo un notevole numero di aziende investire in servizi di chatbot così da poter automatizzare parte del processo di assistenza clienti. Consideriamo infatti che il sondaggio di James Gurd, proprietario di DigitalJuggler, ha evidenziato che l'80% delle aziende ha intenzione di investire in tale servizio entro il 2020.

Torna all'indice

Amazon

Anche quest'anno Amazon sarà la tendenza che avrà maggiore impatto sull'eCommerce.

Essendo caratterizzato da una crescita a velocità incredibile, Amazon sta portando le aziende a rivoluzionare il loro modus operandi online, il loro pensiero e soprattutto i metodi di vendita.

Tutto questo è dovuto principalmente all’effetto Amazon che spesso porta alla chiusura di shop fisici e online che non riescono ad offrire la stessa esperienza utente presente nel marketplace più famoso al mondo: prezzi bassi, spedizione veloce, resi gratuiti e abbonamento “Prime” che per il cliente sono fonte di elevate aspettative.

Nonostante la spietata concorrenza, Amazon ha incentivato molte imprese ad agire in modo creativo per tenere stretti i propri clienti e restare sul mercato.

In breve, l’effetto Amazon è uno dei tanti motivi per cui questo ambiente è in continuo movimento e sviluppo.

Torna all'indice

Team: l'eCommerce richiede competenze specifiche

L'eCommerce sta diventando sempre più costoso da avviare e mantenere. E non può essere improvvisato.

Ormai i media a pagamento come Facebook e Google, ovvero piattaforme in cui è permesso pubblicizzare i propri prodotti grazie a campagne di advertising, sono divenuti cruciali per un sito di eCommerce. E sbagliare può essere fatale, dissipando tempo e denaro.

Sono finiti i tempi in cui con poco budget in pubblicità online si riusciva a generare ricavi importanti. 

Avere una preparazione in comunicazione non è più sufficiente, ma vi è l'esigenza di rivolgersi a veri e propri professionisti in questo campo.

 


Vuoi parlare con esperti di settore
per rendere efficaci le tue campagne di advertising?

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »


Torna all'indice

 

Animazione

Uno dei trend dei prossimi anni è l'uso sempre più massiccio delle animazioni nell'eCommerce, ispirato dalle interfacce dei videogiochi.

Nell'eCommerce l'animazione rappresenta uno stimolo per l'utente di piacere, personalizzazione e urgenza.

Utilizzare l'animazione per esprimere concetti, informazioni o semplicemente per identificarsi, fa scaturire un apprezzamento da parte del cliente, che attratto dal movimento percepisce un'esperienza migliore e anche più viva.

La conseguenza sarà l’aumento dei tassi di conversione dei negozi eCommerce fino al 60% , ovvero aumenterà il numero di visitatori che effettuano una determinata azione nel sito rispetto a tutti quelli che visitano il sito. 

Torna all'indice

Foto e video

Per riuscire ad aumentare il tasso di engagement degli utenti, inserire foto e video è la strategia migliore. Secondo un sondaggio il 78% degli acquirenti desidera vedere più immagini, mentre il 30% sarebbe piacevolmente sorpreso dalla presenza di più video.

L'esperienza utente è arricchita se sono presenti foto a 360°, che riescono a mostrare il prodotto in tutta la sua completezza, lasciando percepire un senso di sicurezza nel cliente.

Un ulteriore metodo per accrescere l'interesse del cliente è tramite l'inserimento di GIF che presentino tutte le caratteristiche del prodotto.

Per distinguersi dalla concorrenza occorre utilizzare contenuti originali e non foto di stock in modo da far percepire i valori distintivi dell'eshop. Inserire foto delle persone che lavorano nel team o video dove vostri collaboratori illustrano le caratteristiche dei prodotti e come utilizzarli permette di creare una relazione con gli utenti e di aumentare la reputazione presso di loro.

Content Marketing 2020

Torna all'indice

Realtà aumentata e realtà virtuale

I dispositivi di realtà aumentata (AR) e realtà virtuale (VR) oggigiorno stanno diventando sempre più alla portata di tutti.

Si pensa che ben presto il mercato sarà colmo di strategie dove alla base vi saranno proprio tali realtà.

Poter visualizzare come i mobili che vuoi acquistare stanno nella tua nuova casa oppure se la nuova scrivania è troppo grande per il tuo ufficio è una delle feature più ricercate dagli utenti. Il 70%, infatti, resterebbe fedele ad un brand nel caso in cui possa effettuare il "try before buy" ovvero "provare" virtualmente il prodotto prima di acquistarlo.

Aziende come Apple, che  investono molto tempo e denaro nel loro strumenti di AR come ARKit, ritengono che presto sarà possibile testare i prodotti presenti in negozio direttamente a casa tua prima di acquistare.

Non bisogna sottovalutare però che secondo Walker Sands Future of Retail 2016, molti utenti ancora oggi preferiscono fare acquisti in negozi fisici, di conseguenza il miglior metodo per rimanere produttivi è fare in modo che l'esperienza dello shopping online del cliente sia quanto più simile possibile a quello svolto in un negozio fisico.

Torna all'indice

Ricerca vocale

In quest’era, in cui lo shopping avviene anche grazie alla potenza della voce, gli shop online possono rendere disponibile nella loro app l'assistenza e ricerca vocale per aiutare i propri utenti nel processo di acquisto, facendoli vivere un'esperienza immersiva.

Un esempio ben efficace potrebbe essere riferito a Domino's che, nella propria app, ha introdotto un "sistema vocale" molto simile a Siri, permettendo all'acquirente di acquistare tranquillamente una pizza con l’uso della semplice voce.

Già dallo scorso anno l'uso di assistenti vocali è incrementato considerevolmente, degli studi affermano che oltre il 40% della generazione Y ha svolto una ricerca vocale prima di fare un acquisto.

Tale incremento è dato dall’enorme quantità di tempo che viene investita nei telefoni cellulari, i quali rendono l’esperienza d’acquisto molto più semplice e rapida.

 

 


Non riesci a capire quali possono essere più adatti alla tua azienda? Parliamone insieme per capire come rendere l'esperienza utente nel tuo shop online sempre più efficace!

RICHIEDI UNA CONSULENZA »

 

 

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?