Come integrare email marketing e social media marketing

Marina Di Vincenzo

Pubblicato da Marina Di Vincenzo

integrare-email-marketing-social-media-marketing-04.jpgIn un mondo inondato dalla comunicazione e marketing attraverso i social network, le aziende che hanno deciso di investire su queste piattaforme hanno registrato una crescita esponenziale. Tuttavia, sottovalutare il potere e l’influenza delle pratiche più "tradizionali" come l’email marketing sarebbe il grosso errore di questi tempi...

L’importanza dell’Email Marketing

Come riporta un recente sondaggio StrongMail, più di due terzi dei dirigenti d’azienda (68%) sostiene di voler/dover integrare i social network con l’impegno nell'email marketing. A questo punto potresti chiederti “L’email marketing è davvero così efficace?”, “Esistono canali più efficaci?”.  Molte aziende rinunciano ad utilizzare questo strumento e preferiscono sostituirlo con la comunicazione attraverso i social network. E' l'errore più grosso che si può compiere oggi nel marketing (digitale).

Ti poniamo una serie di domande:

  1. Hai bisogno di prove che l’email marketing non è morto?
  2. Quante volte hai controllato la tua email questa settimana?
  3. Quante volte oggi?
  4. E dal momento che hai iniziato a leggere questo post?

Qualche dato?

  • Harris Interactive, l’81% degli utenti statunitensi che solitamente effettua acquisti online è più propenso ad acquistare, sia online che in un negozio, dopo aver ricevuto un’email.
  • Secondo MarketingSherpa il 72% dei clienti preferisce ricevere comunicazioni via email da parte delle aziende con cui fanno affari. Il 61% si definisce contento di ricevere email promozionali settimanalmente e il 28% le vorrebbe anche più frequentemente.
  • Forrester Research ha rilevato che un utente su cinque (il 19%) legge tutte le newsletter che riceve per scoprire se c’è qualcosa di nuovo in offerta.
  • Econsultancy ha concluso che il 55% delle aziende genera più del 10% delle loro vendite annuali grazie alla strategia di email marketing. Troppe aziende stanno già rinunciando a sfruttare le opportunità offerte da questo canale, noi speriamo che non diventi una consuetudine.

Le potenzialità dell’email marketing sono evidenti ma, come sicuramente saprai, nel 2016 esistono molti altri canali che i marketer esplorano, primi fra tutti i social network. Integrando sinergicamente la strategia di social media marketing a quella di email marketing hai la possibilità di sfruttare un’opportunità unica per raggiungere i tuoi obiettivi di marketing.

integrare-email-marketing-social-media-marketing-03.jpg

Perché integrare email marketing e social media marketing?

Si parla molto del valore dell’email marketing. Dopotutto, l’email è la regina dei canali di marketing con un ROI del 3.800% e 38 dollari di profitto per ogni dollaro speso. Le email ti permettono di accelerare il processo di conversione dei prospect in clienti e ti aiutano a favorire l’interazione e la fidelizzazione dei clienti con il tuo brand. Tuttavia, per importanza e rilevanza all’interno dell’ambito digitale, a questo canale vanno affiancati: content marketing, annunci Pay-Per-Click (PPC) e social network.

In ambito digitale integrare sinergicamente la strategia di email marketing e quella social media marketing ti permette di portare la tua strategia ad un livello successivo. La sinergia derivante da un approccio olistico genera potenza e, quindi, risultati. In questo post, analizzeremo come integrare i tuoi sforzi di email marketing con la tua strategia di social media marketing per raggiungere il tuo pubblico e coinvolgerlo in maniera attiva in ogni momento della giornata.

Secondo un’interessante ricerca del 2015 del Pew Research Center, la lettura delle email dai dispositivi mobile è sempre più frequente e tutte le strategie che hanno visto l’email marketing al centro, hanno assistito ad un enorme successo crescente.

Qualche trend sull'email marketing?

Avete visto come Gmail sta migliorando e apportando sempre più cambiamenti nella propria applicazione mobile? Segue il prossimo potente livello di personalizzazione dell’esperienza del contenuto dell’email. Il marketing automation diventerà un must e permetterà alle aziende di impostare trigger sempre più potenti per l’invio di messaggi di posta elettronica altamente personalizzati e in base alle proprie esigenze e raccogliendo comportamenti direttamente dai social network.

Partiamo dalla base

Cosa ti spinge a voler includere la possibilità di social sharing all’interno delle tue campagne di email marketing? Quali sarebbero i benefici nell'invitare un iscritto alla tua newsletter a collegarsi con te tramite i social network? Perchè dovresti integrare email marketing e social network? Offrire questa possibilità è importante per tutta una serie di motivi:

  • L’integrazione estende il reach (ampiezza del pubblico raggiunto) delle tue email: più persone condividono le tue email, maggiori sono le possibilità di registrare un buon tasso di aperture, click e conversioni.
  • L’integrazione permette di identificare gli influencer più importanti: la maggior parte dei fornitori di servizi di email (ESP) mette a tua disposizione delle metriche a chi ha condiviso più spesso le tue email, così come l’effetto che ha avuto la loro condivisione su altre importanti statistiche chiave (aperture, tasso di click e conversioni). In questo modo potrai avere accesso ad una serie di informazioni rilevanti che ti offrono la possibilità di avviare campagne targetizzate sugli influencer.
  • L’integrazione ti permette di ampliare la tua lista di contatti: maggiori sono i canali in cui sei presente, maggiori saranno le possibilità di ottenere nuovi iscritti.
I vantaggi non finiscono qui!

Offrire ai tuoi iscritti la possibilità di entrare in contatto con la tua azienda sui social network attraverso le email, è importante perché:
  • Fornisce un’altra piattaforma per connetterti con il pubblico: ricorda che qualsiasi piattaforma (email, Twitter, Facebook, YouTube, un blog, e così via) ti permette di comunicare ed interagire con le persone in modo differente.
  • Permette ai tuoi iscritti di entrare in contatto con la tua azienda in maniera diversa: è possibile che gli iscritti della tua email preferiscano utilizzare canali diversi per comunicare con la tua azienda. Nonostante l’email marketing sia efficace, non è l’unica scelta a disposizione...
  • Ti permette di espandere il reach del tuo messaggio: in breve, perchè limitare la tua comunicazione con prospect, clienti e/o fan ad un solo network? Approfitta di altri canali!

Se ancora non lo sapevi, le attività di email marketing sono la tattica più efficace nel campo del marketing digitale e quelle che generano il ritorno d’investimento più elevato. E sono ben lungi da essere superate da altre tattiche (nel breve e medio termine). D’altro lato tutti i moderni marketer sanno che una delle migliori fonti di traffico di qualità è rappresentato dai social network.

Perché le aziende di successo adottano un approccio di marketing olistico

Le aziende di successo sono in grado di integrare tutte le componenti del marketing insieme per creare una straordinaria esperienza per il cliente. Questi brand assumono una visione olistica del digital marketing e credono che email e social network lavorino al meglio quando sono utilizzati insieme.

Quando un’azienda ha un approccio di marketing olistico, le attività di lead generation ottengono un ritorno di investimento più elevato. Tuttavia, molte organizzazioni non riescono a creare questa esperienza, e ciò ha un impatto negativo sugli sforzi di marketing, aumentando il costo per contatto (con conseguente incremento del Costo per Acquisizione Cliente).

integrare-email-marketing-social-media-marketing-01.jpg

Come integrare l’email marketing con le campagne sui social network

1.Stabilisci il punto di partenza con il tuo team

Prima di iniziare a promuovere l’iscrizione alle tue liste di email marekting attraverso i social network, è importante che tu capisca qual è la situazione di partenza della tua azienda. Se nella tua azienda social media marketing ed email marketing sono gestiti da due team differenti, è importante favorire il coordinamento tra loro. A questo proposito è fondamentale pianificare un incontro iniziale in cui porsi le seguenti domande:

  • Stiamo già integrando l’email marketing e social network? Come?
  • In che modo l’email marketing può favorire il raggiungimento degli obiettivi di social media marketing?
  • Come possono essere utilizzati i social network per favorire il raggiungimento degli obiettivi di email marketing?
  • Quali argomenti e strategie hanno una riuscita migliore sui social network? Quali attraverso l’email marketing?

Avere le risposte a queste domande può aiutare i due team a lavorare insieme con profitto per sviluppare un piano editoriale coordinato in grado di portare risultati importanti verso il raggiungimento degli obiettivi. Stesso allineamento deve essere affrontato dal coordinamento con il team commerciale per stabilire o meno se i contatti registrati siano clienti e che tipologia di essi (vedi l'integrazione con CRM e piattaforme di inbound marketing professionali come HubSpot).

2. Sincronizza i due piani editoriali

Di sicuro hai già sviluppato un piano editoriale per la tua strategia sui social network, così come hai già stabilito un calendario per l’invio delle newsletter e per le campagne di email marketing… questi due piani si integrano in maniera efficace? Chi ha accesso a queste informazioni? I due team possono coordinarsi tra loro? A volte, i team finiscono col fare lo stesso lavoro due volte, semplicemente perché non sono a conoscenza di quello che sta facendo l’altro team.

Avere un calendario integrato fa si che i tuoi team siano sulla stessa lunghezza d’onda, che riescano a lavorare sinergicamente e che tutti i componenti dei team abbiano un’idea sulla data di inizio delle rispettive campagne e sulla loro durata. In questo modo sarà più semplice promuovere iniziative congiunte senza generare ritardi, conflitti e incomprensioni. Creare un calendario condiviso rende il coordinamento più semplice. Riportiamo di seguito una lista di tool utili per creare agende condivise:

  • Strumenti di project management come Trello, Basecamp e Asana
  • Calendari editoriali come CoSchedule, Percolate e Kapost
  • Google Drive (Google Sheets o Google calendar)

3. Aggiungi le icone dei social network alle tue email

Cominciamo con l’attività più ovvia. Queste icone dovrebbero essere ben visibili all’interno delle tue email per incentivare gli utenti che le ricevono a seguire il tuo brand sui social network. Per questo ti consigliamo di posizionare le icone in alto o nel mezzo del tuo messaggio, dove sono maggiormente visibili, e di aggiungere un testo che incentivi a compiere l’azione come “Controlla subito le nostre offerte esclusive su Facebook!” o ancora “Consulta il nostro profilo Instagram!”. L'importante è fornire una motivazione sufficientemente rilevante a compiere l'azione.

4. Promuovi i tuoi profili social aziendali nelle tue email

Quella di inserire icone di social network o link di rimando ad essi è una strategia più che ovvia, quindi perché fermarci qui? L’idea che si nasconde dietro le icone è quella di ricordare ai tuoi iscritti che possiedi anche dei profili aziendali su diversi social network. L’obiettivo? Generare interazioni. Allora prendi l’iniziativa.

Usa la tua prossima campagna di email marketing per promuovere ciò che accade nella tua pagina Facebook, o il concorso fotografico che stai facendo su Instagram, o ancora le chat di Twitter che hai generato o, infine, le offerte esclusive delle quali possono usufruire solamente i tuoi follower su Pinterest. L’idea di fondo è quella di invitare i tuoi iscritti ad ampliare il numero di canali attraverso cui entrare in contatto con la tua azienda con l’obiettivo di aumentare il coinvolgimento. Le possibilità sono infinite, non resta che coglierle.

Scarica-la-guida-2019-social-media-checklist

5. Promuovi il contenuto della tua email attraverso i social network

L’attività sopracitata funziona perfettamente anche al contrario. Ad esempio, su Twitter puoi utilizzare le Twitter Card, che hanno il vantaggio di permettere ai tuoi follower di iscriversi alla tua newsletter con un semplice click e senza mai abbandonare la piattaforma, con un conseguenze rilevanti sul tasso di conversione. Le Twitter Card sono uno strumento particolarmente utile in quanto:

  • Twitter ha già gli indirizzi email dei suoi utenti
  • Facilita l’iscrizione rimuovendo l’attrito creato dalla compilazione di un modulo
  • Elimina la necessità di confermare un indirizzo email

E così lo stesso con l'advertising su Instagram.

6. Carica la tua lista di email sui tuoi social network

Un altro suggerimento è quello di caricare la tua lista di email nei tuoi social network. Uno dei maggiori vantaggi è che ti permetterà di iniziare a seguire tutti i tuoi iscritti sui social network in cui sono presenti, aumentando le opportunità di coinvolgimento. In questo modo potrai conoscere meglio i tuoi follower e i loro interessi ed utilizzare queste informazioni per creare le tue campagne email future . 

Inoltre, inserendo una lista di contatti sui tuoi social network, hai la possibilità di effettuare campagne di retargeting specifiche e mirate. Svolgere questa attività su LinkedIn e Twitter è molto semplice, ma anche su Facebook grazie alla funzione di creazione del pubblico personalizzato (Custom Audience Feature). Tale funzione è essenzialmente un modello di retargeting brandizzato da Facebook. Se possiedi già un elenco di iscritti al tuo servizio di email marketing, allora hai un bacino di utenti ben definito su cui svolgere azioni di retargeting efficaci. Inoltre, grazie all’analisi approfondita di tutte le informazioni extra che hai raccolto seguendo i tuoi clienti sui social network, puoi iniziare a creare contenuti molto più personalizzati per catturare la loro attenzione.

7. Offri degli incentivi

Se desideri che qualcuno entri in contatto con la tua azienda sui social network, potresti fornire degli incentivi ai tuoi isciritti. Ad esempio, Hydro Flask ha avviato una campagna di email marketing in cui chiedeva ai propri iscritti di invitare i propri amici a mettere “mi piace” alla pagina dell’azienda in cambio di una serie di sconti sugli acquisti.

Tuttavia il beneficio non deve essere necessariamente di natura economica. Chris Penn ha avviato una campagna in cui offriva a due dei suoi iscritti la possibilità di essere presenti all’interno dell’email successiva sulla base di due criteri: chi effettuava più condivisioni e chi effettuava più click.

8. Promuovi l’iscrizione alla tua newsletter tramite i social network

Se hai un forte seguito su un particolare social network, non esitare a chiedere ai tuoi follower di iscriversi alla tua newsletter e attività di email marketing. In alternativa, potresti promuovere la tua pagina di registrazione alla newsletter direttamente su Facebook. Oppure perché non considerare una campagna di lead generation con Facebook? 

Facebook inoltre ti permette di inserire un form di iscrizione alla tua newsletter, proprio come accade sul tuo website. Compilando il form, l’utente chiede di ricevere comunicazioni informative e commerciali dalla tua azienda e di essere costantemente aggiornato sulle ultime notizie pubblicate sul tuo blog. Non usufruire di questa funzionalità significherebbe perdere un’opportunità rilevante per restare in contatto con il tuo pubblico.

9. Includi il pulsante ReTweet all’interno della tua email

Un altro ottimo modo per integrare email marketing e social network è quello di evidenziare un particolare Tweet all’interno della tua campagna email tramite il pulsante “ReTweet”. 

10. Promuovi l’email marketing sul tuo blog

Una possibilità di integrazione spesso trascurata, consiste nell’utilizzare il tuo blog per sponsorizzare la tua newsletter ed invitare i tuoi utenti all’iscrizione. Inserire dei pop-up o una sidebar all’interno del tuo blog ti permette di spingere gli utenti che vogliono restare aggiornati sulle indormazioni che veicoli ad iscriversi alla tua newsletter aziendale.

integrare-email-marketing-social-media-marketing-02.jpg

Coinvolgi il tuo pubblico

Integrando l’email marketing con le campagne sui social network hai la possibilità di creare una macchina perfetta di generazione e coinvolgimento di nuovi contatti. Le persone hanno voglia di rapportarsi con altri utenti (soprattutto quando il contenuto offerto è di alta qualità), di aprire un confronto proficuo attraverso cui ottenere informazioni rilevanti.

Dai un volto ai tuoi lettori promuovendoli sui social media ma partendo dall'email marketing e scoprirari come approfondire il rapporto con loro sui social media significhi aumentare il livello di fidelizzazione con la tua azienda.

Per farlo, non utilizzano un solo canale. Proprio per questo è fondamentale riuscire a creare una strategia di digital marketing in grado di integrare efficacemente il canale più performante in termini di ritorno d'investimento (l’email marketing) e quello più performante in termini di coinvolgimento e awareness (i social network).

 


Vuoi sapere come integrare la tua strategia di email marketing alle campagne che attivi ogni giorno sui social network?

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?