<img height="1" width="1" src="https://www.facebook.com/tr?id=1610768189248995&amp;ev=PageView &amp;noscript=1">

Perché inserire Telegram in un piano di digital marketing?

Daniel Casarin

Pubblicato da Daniel Casarin

 

“La disponibilità di dati low-cost, la possibilità di installare gratuitamente le app ed il facile accesso ad internet da mobile, hanno favorito la crescita esponenziale dell’Instant Messaging a livello globale.

Secondo un report pubblicato da Research and Markets per questo mercato è prevista una crescita del 19,42% nel periodo che va dal 2015 -2019. Perché farsi scappare un’occasione simile?”

Spesso ci imbattiamo in campagne di marketing che dipingono una nuova app come la rivoluzione del mercato, capace di risolvere qualsiasi problema con un semplice download (che costa meno di un caffè).

Lo dicono in tanti, perchè Telegram dovrebbe esserlo davvero? 

Quali sono i vantaggi?

Fare marketing su Telegram fornisce alle aziende una nuova opportunità per entrare in contatto con un pubblico sempre più ampio interessato al brand e alle persone che ne fanno parte.

La base di utenti mensili è in continua crescita. Nel 2016 su Telegram al mese si contavano più di 100 milioni di utenti/mese e oltre 15 miliardi di messaggi spediti ogni giorno.

Basti pensare che nel periodo in cui WhatsApp è andato offline per 4 ore, Telegram ha registrato un incremento di 5 milioni di utenti (+2500%). Ma i vantaggi non si limitano al pubblico raggiunto. 

Innanzitutto, Telegram è una piattaforma molto flessibile che si adatta facilmente sia alle conversazioni one-to-one che a quelle di gruppo. Inoltre, grazie alla recente introduzione dei canali, è possibile inviare messaggi ad un numero elevato di utenti grazie a URL statici.

Chiunque si iscriva a questi URL viene incluso in liste senza limiti dimensionali e riceve messaggi sugli argomenti che più gli interessano, inoltre è possibile cancellare l’iscrizione in qualsiasi momento.

Ai vantaggi per l’utente vanno aggiunti quelli per il broadcaster (in questo caso l’azienda) che ha la possibilità di vedere le interazioni con i messaggi inviati, anche se inoltrati a membri esterni al canale. 

A ciò va aggiunto il fatto che Telegram è vista come un'app di messaggistica istantanea estremamente affidabile.

Gran parte del suo successo è dovuto, infatti, alla sicurezza offerta dalla piattaforma, dato che tutte le conversazioni sono criptate.

Inoltre gli utenti hanno la possibilità di attivare una funzionalità “autodistruttiva” e scegliere se rendere disponibile un messaggio per un minuto o una settimana dopo l’apertura. Questo è dovuto, probabilmente, alle modalità in cui è nata l'app.

Telegram è stato infatti ideato dai fratelli Durov, gli ideatori di Vkontakte (il social network più utilizzato in Russia) con l’obiettivo di fornire agli utenti un mezzo di comunicazione difficilmente accessibile alle agenzie di sicurezza russe, come dichiarato dagli stessi fratelli in un’intervista realizzata da TechCrunch.

L’alto livello di protezione della privacy rende gli utenti più tranquilli e maggiormente disposti a scambiare conversazioni.

I marketers, invece, potrebbero trovare molto interessante l’opportunità di inviare contenuti che si autodistruggono in un breve lasso di tempo in un'ottica simile a quella di Snapchat per favorire la lealtà verso il brand. Telegram non investe in marketing.

L’intero successo dell’app è dovuto al passaparola degli utenti soddisfatti che la ritengono realmente utile per socializzare e scambiare contenuti in totale privacy.

Altri vantaggi offerti da Telegram:

  • Non richiede spazio in memoria: Telegram non lascia quasi alcun dato sugli smartphone grazie all'utilizzo di un sistema di salvataggio cloud based, di conseguenza tutte le foto, i video, i testi (e qualsiasi altro contenuto multimediale) viene salvato online.

  • Non è controllata da altre società: quando si diffuse la notizia che Facebook avrebbe acquistato WhatsApp per 19 miliardi di dollari fu registrato un nuovo esodo di massa verso Telegram. Gli utenti sono alla continua ricerca di “paradisi felici” privi di pubblicità indesiderata e spam e Telegram è la prova della loro esistenza. Allineandosi con questa filosofia le aziende hanno la possibilità di aumentare l’appeal del proprio brand rispettando la privacy degli utenti.

  • Permette di trasmettere pagamenti: questa funzionalità, al momento, è disponibile solamente in Russia e in Brasile e permette il trasferimento di somme di denaro grazie  “MoneyTalk”. Ciò è possibile anche grazie al sistema di sicurezza adottato da Telegram, che è così convinta della sua resistenza, da offrire 200.000$ a chiunque riesca a decriptarlo.

  • E’ completamente gratuito: Telegram è andato oltre il concetto di “eliminare ogni barriera”. Infatti, oltre a rendere disponibile gratuitamente l'app, gli ideatori della piattaforma hanno deciso di rilasciare il source code online, invitando chiunque ne abbia voglia a sviluppare la propria versione dell'app.

Uno sguardo al futuro

Nonostante Telegram sia un’app relativamente giovane, essendo presente da soli 3 anni nel mercato dell'Instant Messaging, ha raggiunto tassi di crescita sbalorditivi in tutto il mondo. In particolare questa app sta prendendo sempre più piede negli Stati Uniti ed in Europa Occidentale. 

Non c’è più nessuna scusa per trascurare Telegram in un piano di digital marketing. Cosa aspetti?

 


Vuoi scoprire in che modo può essere utilizzato Telegram dalla tua azienda? Oppure come creare una tua esclusiva strategia di social media marketing e portarla ad un livello superiore? 

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?