Instagram trend 2020: guida alle ultime novità

Daniel Casarin

Pubblicato da Daniel Casarin

digital marketing trend 2020 (1)

Ogni marketer sa benissimo che le piattaforme social sono in costante cambiamento, il che vuol dire che le strategie che oggi sono efficaci, nel prossimo futuro sono destinate a diventare obsolete. Questo è il motivo per cui devi sempre cercare di essere in anticipo rispetto alle alle funzionalità di Instagram. In questo articolo ti illustriamo gli ultimi trend 2020 che non puoi non conoscere. 

La crescente popolarità di Instagram mette questa piattaforma in una buona luce: le statistiche di Emarketer prevedono che nel 2020 gli utenti mensili di Instagram passeranno da 804,4 milioni a 877,5 milioni.

Dal punto di vista del business, quindi, le community di Instagram rappresentano una vera miniera d'oro: mai come ora i brand sono stati in grado di connettersi con il loro pubblico ad un livello così diretto, e questa relazione tra brand e consumatore continua ad evolversi.

Instagram ha già introdotto le aziende in un’entusiasmante rete di canali pubblicitari: storie a breve termine, la funzione Swipe-up, il posizionamento di annunci non intrusivi e un nuovo tipo di mobile video, ovvero la IGTV.

Vediamo cos'altro ha in serbo Instagram nel 2020:

New call-to-action

Gli 8 maggiori trend di Instagram nel 2020

E’ provato che i social network hanno sempre più influenza sulle decisioni di acquisto degli utenti.

Riuscendo a trovare il giusto mix di contenuti (rilevanti) avrai la possibilità di attirare un maggior interesse verso il tuo brand e di spingere i tuoi utenti senza dover investire troppo in presentazioni e costose attività push.

Questi sono le principali tendenze che prenderanno sempre più piede in Instagram:

Trend #1: i contenuti restano i Re

Una norma comune per le aziende è quella di creare contenuti online attraverso vari strumenti di marketing: la tendenza, iniziata quest'anno e destinata a propagarsi nel 2020, è quella per i content creator di produrre contenuti sempre più "autentici" e meno “filtrati".

Analizzando le principali tendenze circa le storie di Instagram, influencer e brand hanno guadagnato più follower con post reali e onesti e con feed meno "curati".

Ovviamente, ciò non significa che la fotografia di alta qualità possa essere abbandonata. Dopotutto, costruire un'estetica coerente è ancora uno dei modi migliori per far crescere i tuoi follower su Instagram. Pertanto, una delle tendenze fotografiche di Instagram iniziata quest’anno e che prenderà tutto il prossimo anno è la creazione di post e feed affabili, reali e credibili.

Quando qualcuno visita il tuo profilo Instagram, decide in pochi secondi se seguire o meno la tua attività scorrendo rapidamente il tuo feed, leggendo la tua biografia o facendo clic sui punti salienti delle tue storie.

Il tuo feed, dunque, non deve necessariamente aderire al tutto bianco, con immagini perfette dall'estetica minimale di Instagram per avere successo, deve solo essere coerente con il tuo marchio e il tuo target di mercato mostrando la verità, perché sarà questa che i tuoi followers giudicheranno coerente o meno con ciò che promuovi.

Trend #2: continua crescita delle Instagram Stories

Sin dalla loro uscita, le storie di Instagram hanno aumentato sempre più il loro potenziale di coinvolgimento: a partire dal 2018, Instagram ha riportato 500 milioni di utenti al giorno, la maggior parte dei quali utilizza le storie.

Le storie vengono utilizzate per connettersi con amici e familiari e i feed vengono ora utilizzati per mostrare contenuti preziosi.

Inoltre, le storie hanno un impatto enorme nella pubblicità. Perciò, finché continuerai a pubblicare qualcosa di interessante nelle storie, attirerai l'attenzione del tuo pubblico.

Trend #3: la IGTV verrà potenziata

La IGTV ha molto potenziale, nonostante la presenza di alcuni colossali piattaforme nel settore della condivisione di video, YouTube su tutte. Fin dall’avvio di questa modalità, Instagram ha utilizzato ingredienti unici per modellare il proprio canale TV: in primo luogo, l'ascesa del formato video verticale, ideale per gli schermi dei mobile. In secondo luogo, Instagram ha dato il via ad una fitta comunità di influencer pronti a promuovere qualsiasi funzionalità della piattaforma.

Infine, IGTV ha in sé un’innovazione nel mondo dei video, ovvero non ha bisogno di video elaborati e raffinati. Seguendo le orme del successo delle storie, questo nuovo stile di video si contraddistingue per i filmati realistici. Questo è un enorme cambiamento rispetto alla fredda professionalità a cui gli spettatori di YouTube sono abituati, ma ha già dimostrato di saper attirare sia i creator che chi visita le Instagram Stories.

IGTV, però, ha un disperato bisogno di una funzionalità di ricerca per parole chiave per essere trovati direttamente dalle ricerche di Google. Al momento, gli utenti possono trovare i contenuti IGTV solo manualmente, visitando i profili o sfogliando i suggerimenti personalizzati IGTV dalla pagina Esplora.

Un'altra soluzione rapida che Instagram dovrebbe implementare nel 2020, è un abbonamento al canale IGTV, il che sarà particolarmente interessante per i profili dei brand.

Trend #4: l’influencer marketing diventerà ancora più forte

Una delle previsioni più importanti di Instagram per il 2020 riguarda l'evoluzione della partnership influencer-impresa. Ultimamente, la pubblicità ha avuto bisogno di un rebranding innovativo, prodotto anche dall’influencer marketing.

La nuova direzione che sta prendendo il settore pubblicitario, acquisita reclutando influencer, ha come nucleo l'autenticità: i consumatori possono decidere i loro prossimi acquisti in base alle citazioni dei prodotti nella propria community, alle recensioni autentiche, agli elementi visivi che dimostrano la loro funzionalità e alle raccomandazioni da parte di utenti fidelizzati. In altre parole, c'è un chiaro cambiamento nelle modalità di marketing, basato sulla credibilità.

Un dato predittivo molto importante che devi tenere in considerazione è che i micro-influencer saranno oggetto di attenzione da parte dei professionisti del marketing più delle celebrità!

Gli influencer attivi con meno di 10.000 follower stanno iniziando ad assumere una certa importanza per la pubblicità: anche se la loro community è più piccola rispetto ai big influencer, a fare la differenza è che essa è più coinvolta.

Con il flusso costante di post e lo loro storie realistiche, gli influencer mantengono sempre vivo l'interesse dei loro seguaci.

Mentre le celebrità sorridono in TV e rispondono ad alcune domande da copione, i micro-influencer sono sempre disponibili: gli utenti possono porre domande dirette per ogni vlog, blog, post e storia che vedono, con una probabilità del 99% che la loro curiosità venga soddisfatta.

Di conseguenza, i micro-influencer sono più bravi a coltivare una connessione con i loro fan rispetto alle celebrità: è più facile personalizzare i contenuti per un piccolo gruppo e ottenere un tasso di coinvolgimento più elevato per interessi simili, che rivolgersi a 1 milione di persone e sperare che tutti percepiscano il messaggio allo stesso modo.

New call-to-action

Trend #5: UGC sostituirà le fotografie professionali

Per UGC si intende Contenuto Generato dagli Utenti - dall'inglese User Generated Content- ovvero qualsiasi tipo di contenuto generato dagli utenti e pubblicato sul web, in particolar modo sui social network.

La fotografia in studio in alta risoluzione non fornisce informazioni utili ai consumatori: le aziende sono arrivate a un punto in cui non riescono a far percepire l'utilità effettiva dei prodotti  e quindi utilizzano i contenuti creati dai loro follower e condivisi sui propri profili con l’hashtag del brand per mostrare come il prodotto può essere utilizzato nella vita reale.

Le previsioni di Instagram sostengono UGC e la sua futura supremazia fotografica, perché dimostrano la reale utilità di un prodotto.

Trend #6: una maggiore trasparenza degli account

La dimensione di una community è uno dei fattori chiave per misurare il potenziale di un influencer. Tuttavia, molti utenti sono stati vittima del richiamo di una rapida crescita della community, il che ha innescato un aumento dei fake follower, i quali non fanno altro che fa perdere denaro ai brand e l’interesse degli influencer.

Tutte le previsioni di Instagram indicano un movimento contro questi numeri fake: le agenzie incaricate stanno preparando strumenti atti a controllare il pubblico e a valutare l'autenticità di un account. Instagram stesso sta lavorando su misure contro gli account che fingono di essere qualcosa che non sono.

Il prossimo anno, dunque, ci sarà più trasparenza  di tutti gli account, in modo da eliminare tutti i fake follower e dare merito a chi i follower li ha attirati con un lavoro continuo e strategico su Instagram nel tempo.

Trend #7: chiunque sarà in grado di creare i propri filtri AR

Facebook ha già annunciato che si sta preparando ad aprire Spark AR Studio su tutti gli account Instagram, mossa che creerà un enorme impatto sull'intera community di utenti, influencer e aziende e condurrà Instagram a un capitolo completamente nuovo.

Preparati, quindi, a nuove ondate di contenuti AR: gli utenti saranno improvvisamente in grado di indossare le loro maschere da supereroi preferite, provare l'abbigliamento comodamente da casa, cambiare pettinatura, provare nuovi colori per il trucco, tutto attraverso il solo utilizzo della propria fotocamera Instagram.

Ciò significherà che qualsiasi azienda sarà in grado di estendere la propria presenza nel digitale alla Realtà Aumentata. I nuovi effetti della fotocamera elaborati col tuo marchio, potranno creare momenti indimenticabili per la user experience, arricchendo di gran lunga la consapevolezza del tuo marchio da parte degli utenti.

Inoltre, quando si utilizza un nuovo filtro AR, le persone possono vedere chi l’ha creato e accedere ai loro profili: questo costituisce un ottimo modo per aumentare i follower, in quanto, se l'effetto è abbastanza allettante, gli utenti possono scegliere di seguire gli autori.

digital marketing trend 2020

Trend #8: la Generazione Z si unisce alla community

La Generazione Z, ovvero la generazione che segue i Millennials, generalmente circoscritta tra i nati nella seconda metà degli anni '90 e la fine degli anni 2000, inizierà a far vedere maggiormente il proprio volto sui social media, in particolare su piattaforme visive come Instagram.

Un nuovo gruppo di utenti di Instagram implica una nuova serie di preferenze che le aziende devono soddisfare: questo vuol dire ripensare ai contenuti, perché ciò che funziona con i Babyboomers e i Millennials non solleticherà la fantasia dei giovani della Generazione Z!

Poiché la piattaforma sta diventando sempre più affollata, gli account aziendali dovranno costruire sia una connessione con i Millennial che con la Generazione Z, poiché se inizi a cambiare i contenuti in modo che siano diretti alla Generazione Z, perderai le impression dei millennial . Inoltre, Instagram di solito prende i cambiamenti improvvisi di contenuti come segno che la qualità di questi è deteriorata, smettendo di mostrarli sui feed.

Non solo: dato che, come abbiamo visto, ad esempio, Instagram non ha mai avuto remore nel prendere le funzionalità di un'app popolare come SnapChat e renderle disponibili sulla sua piattaforma, per il 2020 sono previsti aggiornamenti ispirati all’app Tik Tok, molto in voga tra i giovanissimi.

Tutti amiamo avere le nostre funzionalità preferite in un unica piattaforma e, con Tik Tok in aumento, puoi certamente aspettarti di vedere alcuni aggiornamenti ispirati a questa app che sta prendendo sempre più piede tra gli utenti, cominciando a coinvolgere anche utenti più datati.

Gli utenti che hanno già un vasto seguito su Instagram, potranno offrire al loro pubblico contenuti simili a quelli di tendenza su Tik Tok, senza dover per forza ripartire da zero su un’altra piattaforma: al termine della fase di sperimentazione, Instagram offrirà a tutti la possibilità di creare video musicali di 15 secondi e, secondo la previsione degli esperti, il gruppo di Zuckerberg infliggerà un duro colpo alla piattaforma cinese.

Questa può essere una grande opportunità per il tuo brand di abbracciare un segmento di pubblico ancora più ampio, attraverso l'utilizzo sapiente dei futuri aggiornamenti, perciò tieniti pronto!

[AML] - Modelli template per sito

Torna all'indice

Come migliorare il tuo engagement su Instagram nel 2020

Avendo dato un’occhiata alle novità di Instagram per il 2020, andiamo a vedere come puoi promuovere ancora di più l’engagement su questa piattaforma.

Completa la tua biografia su Instagram

Il tuo profilo Instagram può essere considerata la tua home page, perciò avere una buona biografia di Instagram è un passo importante che ti aiuterà ad attirare nuovi follower: gli utenti che visitano il tuo profilo devono capire rapidamente perché dovrebbero fare clic sul pulsante "Segui", in quanto una buona biografia di Instagram spiega qual è il tuo core business.

Parlare direttamente al tuo pubblico di destinazione è una buona mossa da fare per attirare più follower di qualità, che siano in linea con il tuo marchio e con maggiori probabilità di diventare tuoi clienti. Per avere un’idea di come dovrebbe essere una biografia invitante, dai un'occhiata al profilo di Dennis Yu, Alex Khan o Canva.

Scrivere una biografia completa utilizzando i 150 caratteri disponibili potrebbe essere difficile anche per un professionista di Instagram, perciò, se hai bisogno di aiuto, puoi rivolgerti a un consulente di social media.

Per far sì che il tuo pubblico visualizzi il tuo sito Web, si iscriva alla tua newsletter, legga gli articoli del tuo blog o sappia di più su di te e sulla tua attività, includi un link nella descrizione del tuo profilo Instagram, informando i tuoi utenti ad ogni post o storia a cosa serve il link e che possono trovarlo nella tua biografia di Instagram.

Se vuoi far conoscere ai tuoi clienti quali sono tutte le piattaforme dove possono trovare il tuo brand, il muro contro il quale ti scontrerai è che non puoi inviarli contemporaneamente a tutti questi luoghi, specialmente da Instagram: sarà necessario utilizzare strumenti integrativi, come Rebrandly LinkGallery, che consentono di collegarsi a più destinazioni da un singolo collegamento bio.

Creando una pagina personalizzabile per il tuo marchio, puoi ospitare un numero illimitato di link, dando ai tuoi clienti la possibilità di gestire meglio l’interazione con il tuo brand.


Ti interessa l'argomento e vuoi approfondire?
Dai un'occhiata a questi articoli:


Aggiungi un po’ di humor ai tuoi post

Le storie e i post di Instagram richiedono tempo e impegno per essere realizzati, ma ciò non significa che non puoi divertirti a crearli.

Devi sentirti libero al 100% di esprimerti nel modo che preferisci: se includi alcuni momenti divertenti nella tua strategia social, vedrai più interazione dei tuoi follower nei commenti, maggiori condivisioni e like.

Attieniti ad un programma non rigido

Molti studi mostrano quali siano le migliori fasce orarie per pubblicare nei vari social network, ma non c’è nessuna regola che ti impone di pubblicare alla stessa ora ogni giorno o nello stesso giorno ogni settimana.

Innanzitutto devi chiederti per cosa dovrebbe essere noto il tuo account: in questo modo saprai esattamente cosa devi pubblicare e quando. Tutto quello che devi fare è pubblicare con frequenza e, col tempo, saprai come creare un piano adatto a te senza stress.

Localizzati ogni volta che pubblichi

Se stai cercando di aumentare la tua esposizione e migliorare il tuo coinvolgimento, devi iniziare a taggare le posizioni nei tuoi post: gli studi hanno dimostrato che i post taggati con una geolocalizzazione ricevono un tasso di coinvolgimento più elevato, in quanto chiunque stia cercando post su Instagram nella propria zona, molto probabilmente incontrerà le tue pubblicazioni, opportunità ottima per iniziare una conversazione.

Ad esempio, se pubblichi una storia di un festival, una festa o un meeting sui social media a Milano, puoi taggare la posizione attraverso uno sticker così da apparire nelle Storie di Instagram di quella posizione.

Puoi anche taggare una posizione più circoscritta, come un edificio o un’attività commerciale: Instagram sa che la posizione specifica è in un determinato quartiere di in una determinata città, vicino ad altri luoghi e all'interno di un'area geografica più ampia. Di conseguenza, taggare una piccola località potrebbe farti ottenere più risultati di ricerca per varie località. Ma se tagghi una grande area, come una città, non comparirai in posizioni per aree più piccole.

Rispondi ai direct

Questo passaggio è essenziale: indipendentemente dal numero di follower del tuo account, assicurati di dedicare del tempo per leggere e rispondere ai feedback, sia positivi che negativi, cosa che ti aiuterà a costruire una buona community.

Più commenti, like, condivisioni e direct ricevono i tuoi post, più è probabile che vengano classificati come contenuti di qualità e che possano essere mostrati a un pubblico più ampio nella pagina di esplorazione.

Coinvolgi il pubblico con gli stickers delle storie di Instagram

Il coinvolgimento su Instagram non avviene più solo attraverso i like e i commenti: nel 2020 sarà incluso anche il coinvolgimento derivante dalle tue storie, dalle persone che seguono l'hashtag del tuo brand, dalle visualizzazioni IGTV e altro ancora.

Gli adesivi delle storie di Instagram sono un ottimo modo per incoraggiare i tuoi follower a chattare e condividere le loro opinioni ed esperienze con te.

Puoi utilizzare lo sticker domanda: questo dà l’opportunità ai tuoi follower di conoscere meglio il tuo brand e ottenere maggiori informazioni sui tuoi prodotti. Inoltre, è un modo eccellente per porre alcune domande ai tuoi follower.

Poiché le opinioni dei tuoi follower sono importanti, devi iniziare a utilizzare i sondaggi o gli stickers che propongono una votazione: questo ti aiuterà a capire quali sono le opinioni dei tuoi follower riguardo al tuo brand e ai tuoi servizi.

New call-to-action

Usa un hashtag per il tuo brand

Il primo e il più fondamentale aspetto dell’hashtag marketing è avere il proprio hashtag personalizzato.

Se vuoi aumentare il tuo coinvolgimento su Instagram, devi capire quali hashtag stanno spingendo più persone verso i tuoi post: dovresti utilizzare l’hashtag del tuo brand su base continuativa e applicarlo a qualsiasi post.

Tieni d’occhio le analytics di Instagram

È essenziale sapere cosa funziona e cosa, invece, non porta un aumento del tasso di coinvolgimento di Instagram.

Puoi misurare i tuoi sforzi su Instagram con uno strumento di analisi come Socialinsider: questo è un tool per l’analisi di Instagram che ti dà la possibilità di monitorare le prestazioni dei tuoi post, tenere traccia dei commenti e misurare il numero di like che i tuoi post ricevono.

Al contrario di quanto si possa credere, aumentare il numero di follower e like è un obiettivo che richiede tempo, costanza e una strategia ben ponderata, perciò utilizzando uno strumento di analisi potrai tenere d’occhio:

  • Quante visite ha ricevuto il tuo profilo nell'ultima settimana
  • Il numero totale di "tap" ricevuti dal tuo profilo o dai tuoi post nell'ultima settimana
  • Quanti clic sul tuo sito web hanno fatto gli utenti reindirizzati dal tuo profilo Instagram nell'ultima settimana
  • Il numero di info sulle indicazioni stradali e delle telefonate effettuate dagli utenti tramite il tuo profilo Instagram

Scrivi didascalie strategiche su Instagram

Uno dei fattori che influenza il modo in cui i tuoi post di Instagram si comportano nell'algoritmo, riguarda il modo in cui le persone interagiscono con i tuoi contenuti di Instagram.

Quindi un modo semplice per aumentare il tempo che le persone trascorrono guardando il tuo post è scrivere attraenti ed essenziali didascalie su Instagram.

Questa è una grande opportunità per tenere informato il tuo pubblico sul tuo brand e sugli obiettivi aziendali, sui tuoi prodotti, sulla tua mission aziendale e qualsiasi altra cosa che non si possa dire in una sola riga e alcuni emoji.

Usa le dimensioni adatte per le immagini di Instagram

Non c'è niente di peggio che caricare una foto che viene tagliata o non carica come previsto: gli studi dimostrano che le foto più luminose ottengono il 592% di like in più rispetto a quelle più scure, perciò assicurati che le tue foto non siano solo ridimensionate correttamente, ma che siano anche attraenti.

Le dimensioni ideali per le varie immagini di Instagram sono le seguenti:

  • Foto del profilo Instagram= 320x320 px
  • Foto quadrate di Instagram= 1080x1080 px
  • Foto ritratto di Instagram= 1080x1350 px
  • Foto di paesaggi Instagram= 1080x566 px
  • Storie di Instagram e IGTV= 1080x1920 px

Torna all'indice

Come avere successo su Instagram nel 2020

Se vuoi portare il tuo account Instagram al successo, devi investire il tuo tempo e mettere tutta la tua creatività a servizio dei contenuti.

Sulla base delle previsioni viste in questo articolo circa i cambiamenti di Instagram per il 2020, possiamo aspettarci una metamorfosi visibile: la piattaforma prevede già di mescolare i social media con una nuova esperienza di acquisto visivo, contenuti video, analisi di marketing e un canale pubblicitario autonomo.

I brand avranno potranno connettersi con il loro pubblico in modi innovativi e, allo stesso tempo, gli utenti potranno godere di un unico social per tutte le fasi del loro processo di acquisto, dalla scoperta del prodotto all’acquisto.

Naturalmente non ci saranno cambiamenti radicali per cui occorre adattare le strategie finora studiate per l’engagement su Instagram: rimane sempre valido il consiglio di realizzare contenuti rilevanti, pertinenti e sorprendenti e clusterizzare quanto più possibile il proprio profilo.

Inoltre, è diventato indispensabile dedicare un piccolo budget alla promozione di ogni singolo post, attraverso la pubblicità, stando bene attenti a scegliendo accuratamente il pubblico al quale destinare i singoli post.

Non è mai semplice costruire una community di questo tipo, leale e coinvolta su molteplici canali, ma se saprai avere il giusto approccio e sperimentando tutte le novità che Instagram ha in serbo per te, troverai sicuramente la soluzione più adatta per il tuo brand.


Vuoi capire come cavalcare i nuovi trend di Instagram per il tuo account Instagram, in modo da non rimanere indietro? Affidati a chi da anni aiuta le aziende nel social media marketing.
Chiamaci per una consulenza gratuita!

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

 


 

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?