Come fare lead generation con Instagram marketing

Marina Di Vincenzo

Pubblicato da Marina Di Vincenzo

Come fare lead generation con Instagram marketing
Oggi Instagram è una delle più influenti piattaforme social del mondo, con più di 400 milioni di utenti attivi: è il miglior modo per qualsiasi brand di guadagnare audience da introdurre nel tanto agognato ciclo di engagement!

Non sai come utilizzare al massimo Instagram per la tua azienda?

Non ottieni abbastanza interazione con il tuo brand?

Non sai come poi fare lead generation con Instagram senza fare paid social?

Instagram attualmente si classifica come il terzo più importante social network nel mondo occidentale dietro a Facebook e Twitter e davanti a Snapchat ma per la brand awareness sempre più spesso si sta dimostrando il numero uno.

Lo potrebbe anche essere per le attività di lead generation? 

Il boom digitale ha costretto brand e aziende di ogni tipo ad avere una presenza in tutte le piattaforme online disponibili.

Se la tua azienda è riuscita a creare un flusso regolare di contenuto ora è doveroso passare ad un livello successivo e aumentare il proprio pubblico e poi generare contatti sul tuo website.

...Non stiamo parlando di Lead Ads e della lead generation a PayPerClick, ma di una strategia molto più importante.

Escludiamo prima di tutto la possibilità di fare lead generation con Instagram attraverso le campagne di Lead Ads (disponibili a partire da Facebook). Nonostante le potenzialità sono estremamente interessanti, conosciamo molto bene l'overdose da paid social in cui è facile cadere come in un circolo vizioso... è fondamentale quindi prima di tutto, partire da generare contatti da Instagram derivanti da interazione naturale e organica. 

Questa strategia e metodo di lavoro infatti serve ad abbassare il relativo costo del social advertising ed incrementare la qualità dei lead generati ed il relativo passaparola. 

 

New call-to-action

 

Quali sono gli step da seguire?

Step 1: Targetizza e ritargetizza

La targetizzazione degli utenti costituisce una parte importantissima del paid social. Essa permette di ottimizzare i tuoi investimenti attirando solo quegli utenti realmente propensi all’acquisto dei tuoi prodotti o servizi

Talvolta, però, è molto utile inserire una lista di di utenti da targetizzare, in modo da accrescere l’efficacia della tua campagna.

Proprio in questi casi, puoi utilizzare il retargeting per introdurre brand e prodotti sul mercato, indirizzati ad un pubblico che ha già mostrato propensione a valutare le tue offerte: creando pubblici personalizzati (custom audience), hai la possibilità di ritargetizzare i tuoi annunci verso gli utenti che hanno visitato il tuo website, visto i tuoi prodotti o abbandonato il proprio carrello. 

In conclusione, il primo step della campagna su Instagram deve essere quello di mostrare i tuoi annunci al target demografico potenzialmente interessato ai tuoi prodotti/ servizi e ritargetizzare gli utenti che hanno mostrato un interesse sicuro verso il tuo prodotto, avendolo visto o già aggiunto al carrello.

Step 2. Umanizza il tuo brand

Questa è un’altra attività fondamentale utilizzata per generare lead.

Gli utenti sono stanchi di ricevere messaggi pubblicitari insistenti.

Esigono interazioni reali e rapporti genuini.

Instagram ti dà il potere di farlo aggiungendo un tocco più personale ed umano alle interazioni con i follower.

Nel momento in cui umanizzi il tuo brand, puoi ottenere la fiducia dei tuoi potenziali clienti e trasformarli in lead. Invece di postare unicamente contenuti sui tuoi prodotti o servizi, puoi usare Instagram come canale per costruire vere e proprie relazioni col pubblico!

Se posti giochi di parole, frasi divertenti o mostri ciò che avviene dietro le quinte della produzione, è allora che punti a interazioni reali e genuine. Puoi addirittura raccontare la storia del tuo brand o descrivere il personale che ci lavora dietro.

L’obiettivo è far sì che il pubblico sappia che dietro il tuo brand ci sono persone reali, in modo tale da renderlo più praticabile ed interessante, sincero ed apprezzabile.

Taggare un amico nei commenti può funzionare a meraviglia

Uno dei modi migliori per generare nuovi lead da Instagram è chiedere al tuo pubblico esistente di “taggare un amico".

Ai vecchi tempi il modo migliore per ottenere una raccomandazione ad un amico avveniva via email, ma oggi puoi invitare il tuoi follower a taggare nei commenti di un post un loro amico per uno specifico motivo che darai tu.

Step 3. Racconta storie reali dei tuoi follower

Puoi rafforzare l’autenticità del tuo brand nel momento in cui ci sono i follower che ti supportano.

E quando persone reali ti fanno da garante, è allora che diventa più facile costruire fiducia col nuovo pubblico, costituito da persone che diverranno probabilmente potenziali clienti.

Puoi utilizzare il tuo account Instagram per raccontare storie reali di clienti effettivi e per dimostrare come il tuo prodotto/ servizio è riuscito a fare la differenza nelle loro vite.

Considera queste follower stories di Instagram come visual reviews associate allo storytelling, che ti aiuterà a generare più lead in modo naturale. 

Come avrai notato, quindi, tutte queste attività ti aiuteranno a generare lead qualitativamente più importanti, pronti a diventare clienti “redditizi”.

 

Scarica-ebook-instagram-advanced

 

Ma quali sono gli step da seguire per ottimizzare il proprio profilo e i post su Instagram?

  • Business username: non solo costituisce una parte importante del tuo business profile, ma è anche e soprattutto ciò che i tuoi utenti utilizzeranno per trovarti. Assicurati di trovarne uno sufficientemente rintracciabile!
  • Profilo pubblico: dal momento che il tuo obiettivo è quello di costruire un processo di following su Instagram, cerca di renderlo più semplice possibile agli utenti.
  • Business name: assicurati di aggiungere il tuo business name alla sezione “name” nelle impostazioni (questo apparirà sotto la tua immagine del profilo). 
  • Link nella biografia: aggiungere link nella descrizione permetterà ai follower di arrivare più facilmente al tuo website.
  • Location: quando gli utenti vedono belle foto, spesso vogliono sapere il luogo in cui sono state scattate.
  • Post di riferimento, contenuto incluso: più i tuoi utenti si riallacciano al contenuto che posti, più sarà semplice ottenere altri follower.
  • Personalizza i tuoi post:  non dimenticare di ricorrere a filtri, tag, link e hashtag nelle tue foto!
  • Utilizza foto di qualità elevata: Pubblica post regolari e mantieni il pubblico incollato al tuo account con immagini e video di alta qualità. A nessuno piace guardare foto pixellate o immagini sfocate.
  • Utilizza call-to-action rilevanti: chiari inviti all'azione aiutano a determinare il successo di un post, o spiegano quale sia il passo successivo da compiere per gli utenti. Un modo può essere indirizzare i visitatori del tuo account alla tua biografia. Invece per gli account Instagram con più di 10.000 follower, una delle CTA più semplici è quello di creare una breve storia e poi chiedere agli utenti di "scorrere verso l'alto" per indirizzarli direttamente a una pagina di destinazione di lead generation specifica al di fuori di Instagram.
  • Assicurati di essere conforme al GDPR: le nuove regole GDPR relative alla protezione dei dati sono state stabilite da poco, ma sicuramente non dovresti ignorarle o rischi multe consistenti. Per approfondire l'argomento del GDPR leggi  qui.

 

lead-generation-instagram-02.jpg

 

Gli #hashtag sono essenziali per accrescere il processo di following su Instagram

Un’appropriata attività di hashtagging è rilevante per i tuoi obiettivi e per diffondere maggiormente il tuo contenuto. Il brand aiuterà ad associare le tue immagini ai topic di tendenza.

L’importanza della “brand identity” va di pari passo con specifici hashtag creati per il tuo business.

Diversi brand usano il nome del marchio come hashtag, quindi una volta che ne avrai scelto uno per il tuo brand, devi assicurarti di aver trovato quello giusto, in grado di spiccare per la sua unicità, anziché confondersi col nome e i post di altri brand.

Quando usi un hashtag che hai creato per il tuo brand, puoi seguire la sua evoluzione cominciando a rispondere a domande come "Questo hashtag sta guadagnando popolarità e follower? I follower lo stanno utilizzando?". 

Iconosquare, ad esempio, ti permette di controllare il numero di volte in cui il tuo hashtag è stato utilizzato, dando un’idea di quanto sia popolare.

Puoi addirittura confrontare i tuoi hashtag con quelli più usati, sfogliando la sezione “Top Tags su Instagram” di Iconosquare.  Inoltre l'app gratuita TagsforLikes può aiutarti a trovare hashtag popolari che possono generare traffico e coinvolgimento.

Ma concretamente, come funziona questo curioso ingranaggio digitale?

Se vuoi cominciare a convertire utenti Instagram in clienti ed iscritti, devi assolutamente costruire un funnel, o meglio, un online sales funnel. Quali sono le fasi che lo caratterizzano?
  • Attention
  • Interest
  • Decision
  • Action 

Il tuo compito è quello di guidare gli utenti attraverso il tuo funnel, fino a raggiungere l’ultima fase (action).

Quali sono gli strumenti adatti per farlo?

  1. Contenuto: senza un ottimo contenuto, non puoi convertire nessuno in poco tempo.

    Ma come crei un contenuto in grado di convertire? Come fai ad attirare attenzione ed interesse? Prima di tutto, la chiave giusta per accedere al sales funnel di Instagram è assicurarsi di offrire un bel design e allo stesso tempo un certo “value”: un bel design è in grado di afferrare l’attenzione degli utenti, mentre il value che fornisci li rende interessati. E’ ovviamente essenziale scoprire che tipo di contenuto piace al tuo audience.

  2. Didascalia: parecchie persone pensano che bisogni solo creare un buon contenuto per il proprio audience e il gioco è fatto.

    Bene, la maggior parte ha ragione, sempre se il loro unico scopo è quello di accrescere l’awareness. La didascalia è incredibilmente importante perché aiuta ad inquadrare l’immagine e a definirne il contesto per il pubblico. Con gli ultimi aggiornamenti di Instagram, solo le prime due/tre righe della tua didascalia saranno viste. Ciò vuol dire che sarà necessario fornire immediatamente un contesto o scrivere una riga che possa catturare l’attenzione degli utenti, anche di quelli che non possono fare a meno di voler leggere di più. In seguito allo scrolling preimpostato di Instagram, il tuo pubblico dovrà scrollare la tua didascalia prima di arrivare all’immagine successiva. Approfitta di questo vantaggio, poiché è proprio questo il momento in cui il tuo pubblico decide!

  3. Landing page: una volta che hai indotto il tuo pubblico a cliccare sul link posto nella tua biografia, ecco che si giunge alla landing page. E qui arriva la fine del sales funnel di Instagram. Proprio quando riesci a portare i tuoi utenti a completare l’ultima fase (action). Se non hai un'efficace landing page, non riuscirai nell’opera di conversione!

    Il primo passo per far sì che la landing page sia al top della “forma” è ottimizzarla per i dispositivi portatili, poiché la maggior parte degli utenti Instagram è attiva su smartphone e tablet; per questo bisogna sempre semplificare i passaggi per gli utenti… in modo tale da farli arrivare velocemente e facilmente alla vostra landing page!

E non è finita qui!

La maggior parte degli utenti tende a dimenticare spesso che, quando si parla di social media marketing, interagire con gli utenti è una componente imprescindibile.

Se non approfitti delle opportunità che ti forniscono i social network, non stai cavalcando la cresta dell’onda social.

 

lead-generation-instagram-03.jpg

 

Vuoi aumentare il tasso di conversione all’interno della tua Instagram community?

Ecco un altro paio di consigli...

  1. Connettiti con gli influencer
    Instagram è il centro propulsore di tutta la vibrante community di imprenditori e startup. Sei subito in grado di trovare chi sono gli influencer, poiché sono quelli con maggior “voce in capitolo”! E’ necessario prender nota dell’engagement che hanno raggiunto, ancora più del numero dei loro follower.

    I fattori ai quali devi prestare attenzione sono il numero dei like e il numero dei commenti: così sarai pronto a decidere quali influencer contattare. Per andare avanti con Instagram ed ottenere l’attenzione che desideri da parte loro, devi assolutamente lasciare un commento che li induca a riflettere, per poi rispondere al tuo “richiamo”. E’ necessario un commento originale, che ti distingua dalla massa. Devi fornire valore aggiunto per essere notato; per farlo, puoi anche citare l’influencer in questione in uno dei tuoi post, proprio nella didascalia o nell’immagine o lasciare a loro l'accesso alle tue storie di Instagram per 24 ore e lasciare che documentino ciò che vogliono (purché siano legate al tuo marchio).

  2. S4S (Share for Share): questo è il miglior modo per presentare il tuo brand al nuovo pubblico
    Quando arriva il momento di “catturare” qualche influencer, la maggior parte degli utenti Instagram usa Kik, un servizio di mobile messaging che ti permette di contattare velocemente i contatti più interessanti, altrimenti puoi sempre usare l’opzione direct offerta da Instagram. L'importante è fornire sempre uno scambio di valore reciproco. Come? Il modo più semplice e lineare è lasciare che l’influencer condivida uno dei tuoi post e che tu ne condivida qualcuno dei suoi.

  3. Promuovi la tua attività con le Instagram Stories
    Le Instagram Stories sono un canale incredibile per generare interesse iniziale, devi solo sapere come catturare l'interesse degli utenti. Attraverso questa soluzione puoi raccontare ciò che vedi e creare contenuti divertenti e creativi in linea con le migliori pratiche di Instagram e, soprattutto, con la personalità del tuo marchio.

  4. Analizza, controlla e migliora
    Il più grande successo di qualsiasi attività digitale è la capacità di essere misurata. Utilizza il monitoraggio a tuo vantaggio per analizzare le prestazioni, migliorare e rendere più efficace la tua community.

Instagram può essere un interessante piattaforma per stuzzicare gli utenti ad andare sul tuo sito web e approfondire qualche contenuto rilevante.

Crea un post su Instagram interessante e intelligente che suggerisca contenuti o prodotti altrettanto interessanti sul tuo sito web.

Può essere strategico a quel punto progettare delle landing page di destinazione specifiche per salutare il traffico proveniente da Instagram. Creare un’esperienza personalizzata di questo tipo aumenterebbe facilmente le conversioni.

Fare Instagram marketing è un’arte e un numero crescente di aziende ancora non sta impiegando sufficientemente “artisti” per farlo funzionare. Instagram può diventare "sales-centric" nel momento in cui adotti la strategia giusta.

Come in qualsiasi canale social, fattori come sapere cosa postare, quando e come aumentare i tuoi follower costituiscono un ottimo punto di partenza per Instagram.


Vuoi avviare una strategia di Instagram marketing efficace?

Scarica-ebook-instagram-advanced

Oppure hai bisogno di un'attenta ed efficace gestione quotidiana per la tua azienda? 

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal nostro blog!