Vendere su Facebook in maniera efficace: consigli utili per il tuo eCommerce

Martina Libra

Pubblicato da Martina Libra

41-2

 

Se hai uno store online, o vuoi avviare un tuo business, Facebook è un modo semplice ed efficace per incrementare le vendite. Secondo una statistica di Oberlo, il 15,5% di tutte quelle che saranno le vendite al dettaglio nel 2020 nel mondo avverrà tramite eCommerce, con sempre meno acquirenti che spendono i loro soldi di persona, preferendo gli acquisti online (nel 2020 ci saranno 2,05 miliardi di acquirenti digitali, che nel 2021 diventeranno 2,14).

Nel 2020, una persona su quattro nel mondo è uno shopper online. Da un punto di vista demografico, solo il 9,6% dei partecipanti a un sondaggio appartenenti alla Gen Z compra un articolo in un negozio fisico ogni sei mesi. Questo dato è nettamente inferiore rispetto ai millennials, ai Gen X e ai baby boomer, le cui percentuali di acquisti in negozi fisici sono rispettivamente il 31,04%, il 27,5% e il 31,9%.

La vendita di prodotti su Facebook è un argomento che va avanti da anni; nel 2011 sono comparsi per la prima volta progetti eCommerce, che sul loro Facebook hanno iniziato a ottenere dei ricavi. Anche nel 2020, Facebook rimane una piattaforma promettente e di tendenza per poter vendere i tuoi prodotti online.

Ecco di cui ci occuperemo:

materiale-completo-webinar-customer-experience

Quali sono le differenze tra Facebook Marketplace e vetrine di Facebook

Lo sai che su Facebook ci sono due diverse aree di shopping? Queste due piattaforme sono il Facebook Marketplace e le vetrine delle pagine.

Facebook Marketplace è la più conosciuta tra le due aree e ha addirittura la sua propria scheda sulla homepage, ma sono le vetrine ad essere più vicine al concetto di eCommerce.

La domanda sorge ora spontanea: qual è dunque la differenza tra le due piattaforme?

Il nome “Marketplace” può trarre in inganno facendo pensare che sia l’unico website per ogni tipo di shopping su Facebook. Ma la cosa non è esattamente così perché entrambi servono per scopi diversi e sono indirizzati a utenti differenti.

Cos’è il Facebook Marketplace?

Facebook Marketplace può essere riassunto come “Craigslist di Facebook”, piuttosto che come un negozio online. Facebook Marketplace ha meno a che fare con lo shopping e agisce come un luogo dove gli utenti, che siano privati, venditori o produttori, possono elencare i loro articoli insieme ad un prezzo.

Facebook Marketplace è stato introdotto nel 2007, per poi essere rimosso nel 2014. È stato riacquistato nel 2017 e Facebook gli ha dato molta più importanza: è stato infatti posizionato più vicino alla parte alta del desktop e dell’applicazione per mobile del social network di Zuckerberg.

Gli acquirenti possono vedere il prodotto nella lista e contattare direttamente il proprietario per negoziare, comprare o informarsi sull’articolo. Facebook Marketplace si comporta come un website per venditori per collegarli agli acquirenti e viceversa. Non ci sono gateway di transazioni per effettuare pagamenti su Facebook Marketplace.

Le funzionalità di Facebook Marketplace:

  • Permette agli utenti di inserire i prodotti in elenco, di trovare e di pubblicizzare i prodotti
  • Non è possibile acquistare o vendere servizi su Facebook Marketplace
  • Non supporta le transazioni
  • Permette agli utenti di trovare i prodotti e mettersi direttamente in contatto con il venditore
  • È più un sito di quotazione prodotti che una piattaforma eCommerce

 

42

Cosa sono le vetrine delle pagine Facebook?

La vetrina di Facebook è la funzione della piattaforma dove puoi elencare i tuoi prodotti e venderli attraverso la tua pagina Facebook. Questo significa che potrai arrivare al tuo pubblico in maniera molto più facile e diretta per raggiungere poi una base enorme di clienti potenziali.

Questa funzionalità è stata lanciata alla fine del 2015 e l’alternativa che più si avvicinava alla versione attuale era il Facebook Store di Shopify, un’app che permetteva di connettersi e di elencare i prodotti alle pagine Facebook dai negozi Shopify.

Attraverso quest’app, milioni di venditori avevano la possibilità di elencare i loro prodotti direttamente sulla loro pagina Facebook e potevano anche integrarla con store esterni.

Ora, grazie alla funzionalità vetrina, puoi permettere ai tuoi clienti di visualizzare i prodotti acquistabili direttamente dalla tua pagina Facebook, con la possibilità di effettuare il checkout evitando passaggi intermedi: infatti, i tuoi clienti vengono reindirizzati direttamente al tuo negozio esterno o al tuo website eCommerce.

La vetrina di Facebook in breve:

  • Permette ai venditori e alle imprese sia di inserire i loro prodotti in elenco sia di venderli all’interno della stessa piattaforma
  • Permette agli acquirenti di comprare da diversi Facebook Shop
  • Supporta il traffico dei pagamenti in funzione alla regione di appartenenza e consente il reindirizzamento verso il tuo website esterno, verso la tua piattaforma eCommerce, verso il tuo sito o verso il tuo negozio
  • I prodotti sono elencati dal venditore sulle loro pagine Facebook per essere visualizzati dai clienti e dagli utenti Facebook
  • È più che altro uno store online che si trova all’interno della tua pagina Facebook

 

43

Ritorna all'indice

Scelta del canale di vendita: Facebook Marketplace vs Vetrina

Il passo successivo, su cui ti dovrai focalizzare per avviare le tue vendite su Facebook con successo, è sapere bene quale tra le due aree di shopping sia la più appropriata per essere implementata al tuo business.

Ti vogliamo illustrare quali siano le condizioni d’utilizzo dell’una e dell’altra in modo che tu possa scegliere di conseguenza.

Facebook Marketplace

Se sei quella persona che sta cercando di vendere a prezzi molto bassi qualsiasi cosa che ha in giro per casa, allora Facebook Marketplace è la piattaforma che fa al caso tuo.

Ma questo non significa che le aziende non utilizzano Facebook Marketplace per vendere i loro prodotti. Al contrario, le imprese possono utilizzare in modo efficace Facebook Marketplace per fornire un servizio altamente personalizzato ai propri clienti.

Questa piattaforma funziona solo come un luogo di quotazione che serve per mettere in contatto venditori e acquirenti. Chi compra non sarà in grado di dare un giudizio o condividere le recensioni, e i prodotti si prenderanno la scena principale, mettendo in secondo piano la figura del business in sé.

La funzionalità vetrina

D’altra parte, questa piattaforma ti permette, se possiedi un’attività, di aprire una Facebook Page o utilizzarne una già esistente per elencare i tuoi prodotti direttamente sul website. Le aziende preferiscono vendere su Facebook Shop piuttosto che su Facebook Marketplace perché così facendo si assicurano una maggiore visibilità e si possono distinguere come venditori. Chi acquista può lasciare delle recensioni e contattare direttamente la tua impresa. Potrai dunque monitorare e ottenere dati preziosi sui tuoi clienti e pareri sui prodotti che hai messo in vendita.

Tirando le somme...

Facebook Marketplace è la soluzione ideale da utilizzare se cerchi di vendere prodotti in piccoli numeri. Vedrai sicuramente anche alcuni business utilizzarlo di tanto in tanto, ma non è consigliato perché Facebook Marketplace non fornisce capacità di personalizzazione né brand identity.

La funzionalità vetrina è invece la strada migliore da percorrere se sei un'azienda o un produttore, perché ti aiuta ad attingere alla vasta base di utenti e ti permette di gestire campagne pubblicitarie, mantenere e far crescere la tua brand identity e connetterti con i clienti.

La migliore notizia per te è che non c’è nessuna fee su entrambi. Quindi, nel caso in cui la tua azienda non sia presente su Facebook, è giunto il momento di entrare nel social network: considerala come una spinta gratuita per il tuo business.

 

ecommerce-trend-2020

Ritorna all'indice

Vendere su Facebook: dove e come farlo

Facebook è la piattaforma più famosa e diffusa al mondo e quella su cui abbiamo assistito a più evoluzioni nel corso degli anni. Mentre una volta era una piattaforma virtuale dove si interagiva con amici e si conoscevano altre persone, oggi si è trasformato in quella piattaforma dove pubblico, privato, persone e aziende convivono.

Solo in Italia gli utenti Facebook sono 35 milioni, con un tempo trascorso sulla piattaforma di 1 ore e 57 minuti in media al giorno. Con oltre 2 miliardi di utenti attivi ogni mese, Facebook è diventato il secondo luogo virtuale più grande, dopo Google, dove i business possono mettere in vendita i loro prodotti.

Non è un segreto che Facebook stia rivaleggiando con Google in termini di ricavi pubblicitari, grazie alla sua crescente importanza come alternativa a siti come Google e Amazon.

Sfruttare la vasta base di utenti di Facebook ti può aiutare a ottenere un buon ROI e, come minimo, a far crescere la tua clientela.

Vediamo adesso i vari modi di vendere su Facebook, su Facebook Marketplace o sulle vetrine di Facebook.

Vendere su Facebook Marketplace

Come già detto, Facebook Marketplace ha meno a che fare con le vendite, ma riguarda più che altro l’agire, come un luogo dove gli utenti, che si tratti di gente comune, di venditori o di aziende produttrici, possono elencare i loro prodotti insieme a un prezzo. Gli interessati possono visualizzare l’elenco dei prodotti e contattare il proprietario per acquistare, negoziare o informarsi sul prodotto.

Gli step per poter vendere su Facebook Marketplace sono i seguenti:

  1. Effettua il login a Facebook Marketplace
    Puoi anche, in alternativa, accedere a Facebook Marketplace facendo il login a Facebook e cliccando sull’opzione Marketplace, in basso nel menu di sinistra della homepage del tuo account Facebook.
  2. Clicca su “Vendi Qualcosa”
  3. Scegli il tipo di prodotto che vuoi provare a vendere
    Scegli tra “Articolo in Vendita”, “Veicolo in Vendita” o “Case in Vendita o in Affitto”.
  4. Completa le informazioni sul prodotto
    Inserisci tutte le informazioni richieste, come luogo, categoria, descrizione, foto del prodotto, prima di procedere con la vendita.
  5. Clicca su “Avanti”
    Una volta compilati i relativi dati, clicca su “Avanti” e verrai trasferito in una finestra di dialogo che ti chiederà di condividerla per una maggiore copertura con altri gruppi di cui fate parte.

Tutto quello che ti rimane da fare è promuovere il tuo annuncio per aumentare la tua visibilità sul Marketplace.

Vendere utilizzando la funzionalità vetrina

L’altra opzione che ti consigliamo per iniziare a vendere su Facebook è quella di utilizzare un’altra pagina Facebook che fungerà da negozio per i tuoi prodotti.

1. Crea una pagina

Tutto quello di cui hai bisogno per vendere su Facebook è una pagina, sia che tu voglia avere un negozio a sé stante sia che tu preferisca integrarlo con il tuo website o negozio eCommerce già esistente.

2. Crea una tab vetrina

Si tratta della soluzione ideale per coloro che non hanno ancora un website o per coloro che vogliono migliorare il ROI con la Facebook Page:

  1. Effettua il login a Facebook e naviga sulla tua pagina.
  2. Seleziona la “Tab vetrina” sulla tua pagina; nel caso non fosse visibile dovrai andare sulle “Impostazioni” della tua pagina, selezionare la sezione “Modelli e Tab” e clicca sul bottone “Aggiungi una Tab” alla fine della pagina. Trova la Shop Tab e clicca il bottone per aggiungere. Così ce l’avrai finalmente sulla tua pagina.
  3. Dopo aver cliccato sulla Shop Tab, seleziona il metodo di checkout e inserisci la valuta.

Una volta eseguiti tutti questi passaggi, sarai in grado di aggiungere i prodotti alla tua pagina cliccando su “Aggiungi Prodotto” all'interno della “Shop Tab”. Cliccando su “Aggiungi Prodotto”, ti verrà chiesto di compilare i dettagli del tuo prodotto, caricare le foto, impostare il conteggio dell’inventario e le opzioni di consegna. Compila i campi di conseguenza e clicca su “Salva” per aggiungere il prodotto alla tua pagina. Segui lo stesso procedimento se vuoi aggiungere altri prodotti alla tua pagina.

customer-experience-eCommerce

3. La tua vetrina virtuale è pronta

A questo punto avrai creato la tua vetrina virtuale dentro la pagina della tua azienda su Facebook. Il fine principale è quello di far acquistare i tuoi prodotti ai tuoi clienti, senza che questi debbano abbandonare il social network. La funzione vetrina non dipende dal numero di like della propria pagina Facebook: può essere dunque attivata in ogni caso.

La funzione vetrina facilita le vendite su Facebook della tua azienda, perché fa vedere gratuitamente ai clienti la descrizione del tuo prodotto, il nome, il prezzo e eventuali immagini o video. Permette inoltre di modificare l’inventario prodotti a proprio piacimento, di essere sempre a disposizione dell’acquirente e di avere a disposizione i dati delle ricerche di quest’ultimo. Non c’è limite per aggiungere i prodotti; una vetrina è anche semplice da creare.

Come promuovere il tuo business su Facebook?

La maggior parte degli utenti che decidono di avviare un’attività di vendita su Facebook lo fa per monetizzare e ottenere dunque introiti. Ci teniamo però a essere onesti con te e dirti quindi che, per ottenere dei ricavi, dovrai prima attirare e convincere le persone che entreranno nella tua pagina, fidelizzandole e convertendole in clienti. I clienti vengono quando c’è traffico sul tuo Shop: senza traffico è difficile raggiungere una buona audience.

L’attesa passiva non porta da nessuna parte. Ti chiederai probabilmente com'è possibile essere dinamici nel mondo delle vendite su Facebook o magari delle vendite in generale. Ti vogliamo consigliare alcune piccole accortezze che il tuo business può implementare per raggiungere un ottimo tasso di loyalty e redemption dei clienti.

Prima di iniziare, ci teniamo a informarti che è fondamentale conoscere le regole generali della vendita online, come stabilire il giusto prezzo, definire il tuo target di riferimento e avere le competenze che possono aiutarti a vendere qualcosa agli acquirenti. Queste possono venire tranquillamente applicate al contesto di Facebook.

 


Sei interessato a questo argomento? Qui trovi dei contenuti altamente formativi


 

Ritorna all'indice

Quali sono dunque i metodi più sani da intraprendere per commercializzare al meglio il tuo Facebook Store?

1. Crea contenuti coinvolgenti

Secondo Shoptab’s data, la maggior parte delle vendite che si concludono avvengono grazie ai post sulla tua bacheca di Facebook, non attraverso le persone che visitano la tua pagina. Aspettare quindi che i potenziali acquirenti arrivino da te e decidano di comprare è la peggiore delle strategie possibili.

Devi costruire una vera e propria community di followers, pubblicando contenuti coinvolgenti e promuovendo sistematicamente i tuoi prodotti tra i post che non vendono. Non solamente in modo sistematico, ma le promozioni non devono essere più di 3-4 a settimana, purché si continui a pubblicare tutto il resto ogni giorno. Dovrai anche trovare un equilibrio tra contenuti di intrattenimento e contenuti rilevanti.

Lo scopo principale dell promozioni che andrai a fare sarà quello di costruire un rapporto più forte tra il vostro marchio e coloro che hanno apprezzato la vostra pagina.

Alcune piccole accortezze che potrai apportare al tuo online selling su Facebook sono le seguenti:

  • Mantieni la vetrina dei prodotti creativa: utilizza scatti della vita quotidiana, in cui l’utente si potrà immedesimare, e valorizza le testimonianze dei clienti.
  • Controlla le fasi backstage: processo di fabbricazione del prodotto, imballaggio e spedizione degli ordini.
  • Conosci la cultura aziendale: sii a conoscenza di quello che riguarda il tuo team, gli eventi fuori sede, i programmi di beneficenza, le mostre e gli spettacoli.
  • Scrivi messaggi educativi: spiega il perché di una scelta che hai effettuato, commenta i post di eventi locali più recenti e intervista personaggi influenti del settore.
  • Conoscere notizie e trend del settore: scegli cose interessanti per te e che possono attirare l’attenzione anche dei tuoi follower.
  • Proponi degli scatti divertenti: posta foto che si sposano bene con il tuo marchio o che propongono un nuovo modo di utilizzare il tuo prodotto.
  • Pensa di utilizzare citazioni e sondaggi: pensaci due volte se utilizzarli perché potrebbero essere di cattivo gusto, eppure molto risonanti soprattutto tra alcuni gruppi di giovani o adolescenti.
  • Rispondi ai messaggi: va da sé che per continuare le conversazioni è necessario rispondere ai commenti degli utenti.

2. Crea un giveaway su Facebook sulla tua fan page

Potresti pensare di avviare un fan page contest. Per quanto riguarda l'Instagram marketing, questo tipo di contest è un modo utilizzato per incrementare notevolmente i tuoi follower e funziona grazie al “tagga un amico per partecipare” o “condividi per partecipare".

È quindi utile organizzare un contest? Sicuramente non sarà così efficace come su Instagram, ma è sicuramente un modo per aumentare i tuoi post nei feed di Facebook dei tuoi attuali follower. Questo procedimento può essere a volte un’arma a doppio taglio perché l’algoritmo di Facebook mostra per primo il post con il più alto tasso di engagement. Se i primi a visualizzare non commentano il tuo post, quest’ultimo rischia di non essere mai mostrato a nessun altro utente.

Se vuoi che almeno i tuoi post appaiano tra le news, rendili il più possibile coinvolgenti, accattivanti, divertenti, provocatori e virali, o inizia dei contest.

3. Avvia un contest UGC su Facebook

Il contest UGC (user-generated content) prevede che tu come business chieda a ai tuoi fan di pubblicare i loro post sulla tua bacheca. I tuoi follower pubblicheranno quindi i loro aggiornamenti dello stato con testimonianze, recensioni di prodotto, video e immagini. Così facendo la tua visibilità incrementa e potrai raggiungere un numero più elevato di potenziali acquirenti. Il messaggio che passa è che vale la pena provare il tuo prodotto.

Alcune idee creative di content potrebbero essere:

  • Dicci come useresti il prodotto per vincere
  • Scattati una foto usando un prodotto, in un luogo o svolgendo un’attività
  • Dai un nome al nostro nuovo prodotto
  • Scrivi una didascalia per vincere il premio
  • Decidi che prodotto o servizio dobbiamo mettere in vendita
  • Selfie contest
  • Vota il tuo prodotto preferito

Lo user-generated content è infine utile per vendere sui social network per le seguenti ragioni:

  • Il tuo brand raggiunge efficacemente e gratuitamente il pubblico di Facebook dei partecipanti ai contenuti.
  • Ottieni i contenuti dei social media (foto e video) che dimostrano che il tuo prodotto sia in uso. Questo è quello che potrebbe mancare al tuo negozio.
  • Utilizza le didascalie degli utenti che ti visualizzano. Raramente le persone si limitano a postare solamente la foto: tendenzialmente gli utenti di Facebook aggiungono una descrizione, spiegando la propria esperienza.

4. Utilizza Facebook ads

La pubblicità su Facebook è progettata per impressionare gli inserzionisti, è promettente, potente ed efficace.

Cerca di evitare i cosiddetti fake likers perché limitano o lasciano invariato l’engagement a cui dovresti puntare. Non solo non ti fanno generare alcun guadagno da vendita, ma danneggiano anche la deliverability dei tuoi contenuti ai reali abbonati. I tuoi follower non saranno coinvolti dai post che scrivi e questo è un messaggio chiaro per Facebook che reputerà il tuo contenuto non interessante, anche se lo è veramente. Sarà sempre più difficile raggiungere i potenziali utenti.

Non c’è niente di più sano di un pubblico coinvolto e partecipativo per la tua azienda che decide di vendere su Facebook.

Per creare una Facebook ad segui i seguenti step:

  1. Effettua il login a Facebook Ads Manager e vai su “Campagne”
  2. Clicca “Crea” per avviare una nuova campagna pubblicitaria
  3. Scegli l’obiettivo della campagna
  4. Dai un nome alla campagna
  5. Seleziona le opzioni appropriate per la tua campagna
  6. Se si tratta della tua prima campagna su Facebook, imposta un Ad Account
  7. Configura la tua campagna pubblicitaria per ottenere un raggio d’azione e visualizzazioni ottimali
  8. Scegli infine il formato del tuo annuncio e clicca su “Conferma”

 

4consigli

Ritorna all'indice

Facebook e business: i migliori modi per vendere

Esistono due principali modi per vendere su Facebook:

  1. Usare la piattaforma Facebook
    Per creare un Facebook Store, elencare i tuoi prodotti e impostare un carrello per connettere i pagamenti.
  2. Usare un eCommerce website builder
    Per creare uno store online, per poi collegare automaticamente i tuoi prodotti alla tua pagina Facebook Store. Il procedimento richiede poco know-how tecnico ed è semplice da impostare e gestire.

Della prima abbiamo già parlato ampiamente, ma possiamo aggiungere che è un modo più semplice di vendita, adatto a tutti, anche a coloro che non sono esperti nelle vendite.

Per quanto riguarda la seconda, è la scelta che consigliamo al tuo business. Facebook è solo uno strumento di marketing. Il tuo proprio eCommerce website è e rimarrà la tua prima fonte di vendite online. Se sei quindi veramente interessato a vendere prodotti online, considera di creare il tuo store online. Inoltre, l’algoritmo Facebook’s News Feed prevede che nel futuro si darà priorità ai contenuti condivisi da familiari e amici, sacrificando dunque in parte gli interessi dei business. Iniziare quindi un business eCommerce su Facebook non è probabilmente la migliore delle idee ora.

Ma nel 2020 ci sono migliaia di altre opportunità, tra vendere su eCommerce già esistenti, come Etsy, Amazon e eBay, o creare la tua propria piattaforma dove poter vendere meglio il tuo prodotto. Per quanto riguarda vendere attraverso un eCommerce website builder, ti vogliamo consigliare un paio di piattaforme su cui appoggiarti per vendere su Facebook: Shopify e BigCommerce.

materiale-completo-webinar-paid-social

Ritorna all'indice

Come vendere su Facebook con Shopify

Shopify è ad oggi uno dei migliori e più veloci eCommerce website builder sul mercato. Può infatti vantare più di un milione di utenti attivi; aiuta i commercianti nel processo di vendita per un fatturato che ammonta a più di 72 miliardi di dollari. Shopify permette al tuo store di apparire professionale e raffinato con i temi di design che ti propone; garantisce anche centinaia di applicazioni per espandere le funzionalità del tuo negozio online, qualora il tuo business ne richieda di più in seguito a un’eventuale crescita. Fornisce infine un servizio di supporto e assistenza 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Per creare il tuo Facebook Store attraverso Shopify, devi solamente aggiungere l’app di Shopify’s free Facebook Channel al tuo store Shopify. Questa applicazione è inclusa in tutti i piani a pagamento Shopify. Una volta impostata l’app, Facebook creerà una sezione store sulla tua pagina Facebook. Questa sezione mostrerà i tuoi prodotti Shopify per la visualizzazione e l'acquisto.

Puoi anche gestire i tuoi prodotti, monitorare le vendite ed elaborare gli ordini su Shopify, il quale sincronizza il tutto per visualizzare i cambiamenti nel tuo Facebook Store.

I tuoi clienti cercheranno i tuoi prodotti Shopify su Facebook e potranno anche acquistare senza lasciare il website del social media.

Le caratteristiche più interessanti di Shopify sono le seguenti:

  • Aggiungi i tuoi prodotti a Facebook con un solo click
    Tutti i dettagli extra del prodotto si sincronizzano automaticamente e immediatamente.
  • Vendi attraverso Facebook Messenger
    Puoi vendere sul tuo store online e sulla tua pagina Facebook. I clienti hanno un’esperienza d’acquisto personalizzata e possono pagare e tracciare i loro ordini su Messenger.
  • Gestisci la Visual Organization del website
    Puoi aggiungere i banner e modificare il numero di colonne dei prodotti.
  • Scegli quali prodotti vuoi vendere su Facebook
    Puoi importare automaticamente i prodotti che vuoi dal tuo negozio Shopify al tuo Facebook Store.
  • Ricevi aggiornamenti in tempo reale
    Aggiorna i tuoi prodotti sul tuo negozio Shopify e anche il tuo Facebook Store verrà aggiornato automaticamente.

Se hai creato un website eCommerce utilizzando Shopify, la piattaforma ti permetterà di trasferire semplicemente i tuoi prodotti nel tuo Facebook Store.

Shopify offre inoltre una prova gratuita di 14 giorni, in modo da poter iniziare senza dover spendere i propri soldi.

Ritorna all'indice

Come vendere su Facebook con BigCommerce

BigCommerce è un altro eCommerce website builder molto affidabile, che ti aiuta a costruire il tuo proprio store online senza doverti preoccupare della parte di programmazione.

Le principali funzionalità che ti offre sono:

  • Ti permette di creare pubblicità mirate su Facebook
    Questo ti servirà per attirare nuovi acquirenti e tenere traccia delle tue campagne.
  • Migliorare il tuo processo di vendita
    BigCommerce ha aiutato imprenditori a implementare le loro vendite per un ammontare di 9 miliardi di dollari.
  • Ti offre un set completo di strumenti pronti all’uso
    Questo set di strumenti ti aiuterà a creare uno store di successo.
  • Ti fa sfruttare i canali social
    Con questo apparentemente piccolo escamotage, potrai incrementare le tue vendite, usando ad esempio Facebook Store.
  • Aggiungi strumenti più avanzati
    Quando il tuo business cresce e vuoi implementarlo aggiungendo delle applicazioni, potrai farlo attraverso l’app store di BigCommerce.

BigCommerce è uno dei migliori eCommerce website builder disponibile sul mercato odierno, insieme a Shopify. Proprio come quest’ultimo, BigCommerce offre un periodo di prova gratuito, in modo da poterlo provare e vedere se fa al caso giusto per il tuo business.

Ritorna all'indice

Suggerimenti per massimizzare le vendite su Facebook

Vendere online in generale, e quindi anche farlo su Facebook, comporta i seguenti requisiti:

  • Allegare foto e descrizioni di annunci ben fatte
  • Decidere cosa vendere
  • Valutare i metodi di spedizione
  • Investire nelle sponsorizzazioni e in pubblicità
  • Adottare una politica per i resi
  • Implementare la customer experience con un’ottima assistenza clienti
  • Gestire un magazzino
  • Programmare vendite promozionali

Ci teniamo dunque a darti dei suggerimenti per ottimizzare il tuo store online:

  • Scrivi le descrizioni dei tuoi prodotti in maniera approfondita
    Le tue descrizioni devono essere esaustive, precise, efficaci e devono spiegare in modo dettagliato le funzionalità del tuo prodotto.
  • Tagga i prodotti nei tuoi post
    Utilizza questa possibilità per tutti i post che carichi sulla tua pagina Facebook per aumentare lo share e per farli arrivare a un numero più alto di potenziali clienti.
  • Pubblica sulla vetrina i tuoi prodotti
    Questo ti permetterà di rendere più agevole la modalità di pagamento al tuo acquirente: potrà pagare evitando di abbandonare la finestra internet dove ha visto il tuo articolo.
  • Una volta esaurito un prodotto, rimuovilo dalla vetrina Facebook
    Così facendo eviti di illudere un potenziale acquirente e in seguito di perderlo.
  • Non andare off-topic
    Sulla tua vetrina pubblica solo contenuti pertinenti al tuo business seguendo un eventuale calendario editoriale. Questo ti permetterà di curare al meglio il tuo canale di vendita online. Puoi anche rivolgerti a esperti di content e inbound marketing per aumentare al massimo la brand awareness e la brand loyalty della tua impresa.
  • Implementa il tuo business di vendite online con Facebook Ads
    Sfrutta l’advertising di Facebook o altre forme di sponsorizzazione a pagamento per aumentare la visibilità e il customer engagement degli utenti Facebook. Con un’ottima strategia di pianificazione delle sponsorizzazioni potrai incidere in maniera positiva sul conversion rate della tua azienda.

Ritorna all'indice

Prerogative per vendere su Facebook: si può vendere di tutto?

Le principali condizioni per mettere in vendita prodotti su Facebook sono principalmente due: ricordati di vendere solo oggetti fisici e accetta le condizioni sui metodi di pagamento (Stripe e PayPal).

Non è possibile mettere in vendita tutto ciò che non sia un articolo fisico; servizi e biglietti per concerti, spettacoli e eventi in generale; armi, animali, sostanze illegali e prodotti medici o relativi alla salute. Ricorda che non puoi nemmeno vendere oggetti, le cui foto e descrizioni non coincidano con l’articolo in questione.

Se la tua azienda opera nel settore delle vendite al dettaglio (arredamento, design, scarpe, abbigliamento, accessori), ti consigliamo di utilizzare la vetrina Facebook per vendere i tuoi prodotti sul social network, in quanto renderà il processo più fluido e più intuitivo.

Crediamo di averti detto le caratteristiche principali e le precauzioni da dover adottare prima di iniziare un’attività di vendite online su Facebook. Ora sta al tuo business, e a te che lo gestirai, scoprire quali sono le migliori strategie da applicare e quali sono quelle che invece non fanno al caso tuo.

 


Vuoi approfondire come utilizzare i social per far crescere il tuo eCommerce?

Richiedi una consulenza gratuita e fatti aiutare dai nostri esperti

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?