IGTV di Instagram: cosa devono sapere i brand per iniziare

Daniel Casarin

Pubblicato da Daniel Casarin

instagram igtv marketing

Il 20 giugno 2018, il CEO di Instagram Kevin Systrom ha lanciato ufficialmente Instagram TV (IGTV), una nuova piattaforma che ci permetterá di caricare video verticali e piú lunghi di un minuto. La nuova app  é stata resa disponibile agli utenti che utilizzano dispositivi Android ed iPhone. Ora approfondiamo l'argomento e scopriamo tutte le opportunità per aziende e brand.

Nello stesso annuncio, Instagram ha rivelato anche di aver raggiunto 1 miliardo di iscritti, il che significa che è diventato il terzo maggiore social network dopo YouTube e Facebook (nel mondo occidentale), in testa alla classifica. Non sorprendentemente, questo significa che per i brand ha molto senso iniziare a pianificare una strategia di video marketing per sfruttare al massimo le potenzialità derivanti da Instagram TV.

 

Scarica-ebook-IGTV-contenuti-verticali

La storia sembra ripetersi ma in versione 2.0, il nostro modo di utilizzare i contenuti infatti è sempre stato dettato dalla tecnologia

All'inizio del XX secolo, il cinema era il leader indiscusso della comunicazione, con il 65% della popolazione americana che cercava di accaparrarsi un posto da spettatore ogni settimana. Poi è stata la volta della televisione, e dalla comunicazione rivolta al piccolo pubblico si è passata a quella di massa accessibile in ogni momento della giornata ed a basso costo.

E ora, mentre la TV tradizionale sta avendo sempre meno appeal soprattutto sui giovani (che utilizzano maggiormente YouTube), quello che appare evidente è che il prodotto televisivo e di intrattenimento di prossima generazione sarà a portata di.... tasca.

Youtube, Facebook, trasmissioni video live di Twitter il lancio di IGTV, le piattaforme sono in competizione per diventare i prossimi grandi canali di comunicazione.

 


Questa scenario dettato dai nuovi canali di comunicazione di massa, dimostra la crescente popolarità dei contenuti video sui social media che nel 2019 impegneranno oltre l'80% del traffico Internet.


 

E non c'è da stupirsi! Se un'immagine vale più di mille parole, un video è dimostrato che ne vale almeno 1.800.000. E il tasso di ritenzione per i video è talmente alto che un utente spende 8 volte più tempo in una pagina con un video rispetto ad una senza. Per questo motivo è utilizzato nelle più moderne strategie di SEO.

Aumento della community virtuale, incremento dello user engagement e delle conversioni... i vantaggi che possono derivare per la tua azienda sono molteplici e significativi per questo se vuoi capire come sfruttare al meglio la nuova realtà virtuale della IGTV ti consigliamo di spendere alcuni minuti della tua giornata per leggere questo articolo. Ne varrà sicuramente la pena!

I social network rilasciano costantemente nuove funzionalità, soprattutto quando sono quotati in borsa. I team di marketing devono sempre tenere il passo con questi movimenti del mercato, così come devono tenere in considerazione il comportamento del loro target e andare oltre all'esperienza dell'utente che offre la piattaforma.

 


La domanda più pertinente non è se gli utenti usano più spesso YouTube o Instagram, ma come consumano i video e quale tipo di contenuto li attirerà maggiormente in futuro.


 

Ecco una panoramica di quello che affronteremo:

instagram-igtv-marketing-brand-01

Il contesto: le potenzialità del video marketing

Entro il 2021, il video mobile rappresenterà il 78% del traffico totale di dati mobili ed Instagram è deciso a cavalcare l'onda del cambiamento con il lancio di IGTV.

Prima di lui, Youtube ha visto aumentare vertiginosamente la sua popolarità con il video marketing che ha influenzato le abitudini di fruizione dei contenuti portando i ragazzi a spendere il 40% di tempo in meno davanti la televisione!

Cos'è il video marketing?

Il video marketing è la fusione del potenziale di comunicazione video, con i processi e gli obiettivi del marketing. Ma un video può esistere senza una strategia di marketing alla base?

Se lo usassi solo per la tua brand awareness, probabilmente si...

Perché però investire nella produzione di un video che non porta alcun risultato se non un po' di visibilità al tuo brand?

È dura da ammettere, ma un video se non è significativo per il tuo target lascia il tempo che trova. Prendi per esempio un classico video (spot) di presentazione aziendale, dove tu e i tuoi dipendenti, siete felici perché state lavorando nell'azienda migliore del mondo, un filmato da premio Oscar.

A cosa, o meglio, a chi serve?

Nella stragrande maggioranza dei casi il tasso di engagement di video e spot aziendali risulta prossimo allo 0

Molto suggestivo per chi lo crea, ma veramente poco utile ai tuoi clienti attuali o potenziali.

Un video anche se deve solo essere finalizzato alla brand awarness deve far parte di una strategia di marketing perché funzioni e ti possa fornire un vantaggio rispetto a tutti i tuoi maggiori competitor.

Qual è la lunghezza ottimale per un video? Ti suonerà strano ma oggi più il video è lungo, più genera engagement

Oggi invece la maggior parte dei video che vengono prodotti non superano i 2 minuti per tre motivi:

  • Sono più veloci da realizzare, quindi immagini che costino meno
  • Si pensa che un utente sia disposto a vedere un video corto
  • Si ha quindi paura di annoiare l'utente

Invece dovresti fare l'opposto.

Sicuramente, facendo video più lunghi diminuirai le visualizzazioni, ma ne aumenterai la qualità. Dovresti quindi puntare prima di tutto sull'utilità e la rilevanza del tuo contenuto video per poi puntare sulla qualità dei tuoi contatti e realizzare dei video che superano tranquillamente i 15 minuti, per massimizzare i risultati ottenuti.

Scarica-ebook-IGTV-contenuti-verticali

Quando utilizzare il video marketing?

Il video continua ad essere fortemente sottovalutato e nell’inbound marketing viene adottato prevalentemente nella fase di attract, ovvero quando si vuole attrarre visitatori al tuo sito web, venendo tralasciato molto spesso negli step successivi del buyer’s journey.

Invece, di creare un video solo per avere più traffico sul tuo sito web o sui social network dovresti sfruttarlo al massimo in tutte le fasi del processo di inbound marketing, prima che il lead diventi tuo cliente, e dopo.

Quale tipo di video devi creare?

La verità è che non esiste una ricetta standard per creare video di successo, ma ci sono dei video che sono più adatti ad alcune fasi, piuttosto che ad altre.

  • Attract: la fase in cui puoi dare il massimo sfogo alla tua creatività per attirare l’audience. Quindi realizza dei filmati interessanti ma educativi allo stesso tempo. Ad esempio puoi creare un video che avrà contenuti indirizzati a chi sta cercando la tua area o settore, dove spieghi semplicemente ciò di cui ti occupi
  • Convert: in questa fase l’obiettivo è interessare il tuo prospect in base a quello che offri. Crea delle video recensioni (o tutorial) del tuo prodotto o servizio. In questo modo il visitatore può guardare il tuo prodotto all’interno del suo contesto di utilizzo, e contattarti!
  • Close: lo step cruciale. Non farti sfuggire il tuo potenziale cliente dopo tutta questa fatica. Rassicuralo sugli eventuali dubbi che lo trattengono dall'acquisto, con un video Q&A in modo da rispondere alle domande più frequenti includendo anche testimonials.
  • Delight: fidelizza il cliente. Un video che potresti realizzare è un video newsletter che include le notizie più interessanti o le novità che ti circondano, commentandole in modo da informare il tuo prospect per mantenere un collegamento con lui.

Ti conviene realizzare un video?

La risposta è scontata: assolutamente si!

Nel 53% dei casi un utente è più propenso a guardare un video piuttosto che leggere un articolo o interagire con un post sui social (a meno che non si tratti di un video).

 Ricapitolando quindi devi:

  • Elaborare una strategia di marketing che comprenda dei video
  • Creare video piuttosto lunghi, in modo da aumentare l'engagement e migliorare la qualità delle visualizzazioni
  • Sfruttare i video in tutte le fasi del processo di acquisto
  • Realizzare contenuti diversi in base alla fase del buyer's journey in cui il tuo prospect si trova

Tutto chiaro?

Ora che hai capito l’importanza dei contenuti video per il tuo business, devi fare il passo successivo: sceglierli per veicolare i tuoi contenuti sui social network ed in particolare su IGTV in modo da migliorare notevolmente la qualità dei tuoi lead.

Vediamo quindi più in dettaglio cosa si intende per IGTV e in cosa si differenzia da Youtube.

how people use mobile

IGTV: è così che Instagram diventa la televisione della generazione mobile

Qualche anno fa, uno strumento su Instagram incentrato esclusivamente su dei video per mobile e per di più di lunga durata avrebbe potuto incontrare lo scetticismo di molti.

Nel 2013 potremmo averlo pensato tutti: "Su Instagram non guarderei mai un contenuto di 15 minuti."

Quella di IGTV è un’evoluzione naturale del nuovo consumo di contenuti video che gli utenti fanno (e faranno).

Inizialmente Instagram era solo un'app che consentiva agli utenti di filtrare e condividere foto. Nel 2013 sono stati aggiunti video, consentendo agli utenti di condividere clip di 15 secondi sul loro feed di Instagram. Poi sono arrivati i video da 60 secondi insieme ai video verticali, esperienze video live a schermo intero ed alle storie.

E' possibile che non avrai chiaro ancora cos’é Instagram TV, o almeno ne avrai sentito parlare ma non hai mai approfondito più di tanto la questione. Ecco allora perché vogliamo aiutarti a capire di cosa si tratta e perché lo dovresti adottare per promuovere i tuoi prodotti e servizi.

Molti utenti avranno una domanda in mente in questo momento e tanti dubbi che hanno bisogno di risposte specifiche: cosa si intende esattamente quando si parla di Instagram TV?

Ne avrai già sentito parlare nei giornali o su internet: c’è chi inneggia alla rivoluzione, chi storce il naso e ne prende le distanze, e chi la vede come l’ennesima piattaforma video. Ma è davvero una rivoluzione, o solo un ulteriore tentativo di Facebook di competere con YouTube, e quindi Google?

IGTV è un'app video verticale autonoma e, a differenza di Instagram, i video non sono limitati a un minuto, ma possono arrivare anche fino a un'ora. E’ il modo di Instagram di porre fine alla tradizionale esperienza televisiva e di aggiornarla per un'esperienza mobile moderna.

Puntando sulla popolarità dei suoi contenuti video, Instagram ha deciso di lanciare un'app che permette a influencer, brand e organizzazioni di avere a disposizione una nuova forma di comunicazione con i loro follower.

L'idea quasi sicuramente non avrebbe avuto successo se non ci fossimo abituati ai video verticali delle IG Stories che essendo diventati tanto popolari, hanno reso la transizione alla IGTV qualcosa di sensato.

IGTV ha un forte potenziale ma stiamo attenti: non è così gratuito per i brand

I video degli editori su IGTV stanno già ottenendo grande successo, mentre il video dell’Economist, “Coral Triangle” realizzato con la sponsorizzazione di Blancpain, ha ricevuto in poco tempo più di 1 milione di visualizzazioni.

IGTV ha davvero potenziale ma non è così gratuito per i brand, a partire dal suo formato verticale. In altre parole, senza la capacità di riutilizzare rapidamente i contenuti, le aziende dovranno essere capaci di investire tempo e denaro nella creazione di contenuti originali per l’ennesima piattaforma originale.

 


Snapchat ci ha dimostrato che i video verticali tendono ad essere più coinvolgenti e permettono di mettere in evidenza una nuova forma di creatività perfetta per l'utilizzo degli smartphone.


 

Le aziende stanno così iniziando a percepire l’importanza di questo nuovo strumento.

Secondo il rapporto di Revfluence per Digiday, vi è stato un aumento del 63% di video girati dai brand sulle Instagram Stories.

Questo dimostra come molte aziende hanno deciso di utilizzare le storie per attirare il proprio target in pochi secondi.

Uno dei più grandi vantaggi della Instagram TV è che chiunque su Instagram può creare il proprio canale, dove poter condividere video di lunga durata con i propri follower. Si può inoltre guardare i video IGTV nell'app Instagram, nell'app IGTV autonoma o facendo clic sul pulsante IGTV sul profilo Instagram.

Quando chi segui pubblica un nuovo video su IGTV, ricevi una notifica nell'app di Instagram. Come nel caso delle Instagram Stories, è possibile anche condividere video IGTV con i tuoi amici grazie ad Instagram Direct.

Gli esperti di social media marketing di tutto il mondo concordano a sostenere che essere trovati non è assolutamente un problema. Grazie al loro algoritmo intelligente, vengono suggeriti i video giusti al momento giusto, in base anche alla sezione di riferimento:

  • per te: video mostrati in base alle preferenze utente
  • seguiti: video dei creator seguiti
  • popolari: video con più visualizzazioni
  • continua a guardare: video che puoi finire di vedere in un secondo momento

A tal riguardo il co-fondatore di Instagram Kevin Systrom, ha affermato che:

"Come una normale TV, IGTV ha dei canali. Ma in IGTV i creator sono i canali. Se segui un  creator, il loro canale IGTV ti verrà proposto tra i video da guardare."

Gli utenti inoltre possono caricare dai loro profili contenuti video fruibili dall'app IGTV e avere la possibilità di mettere "like", "mi piace", di inserire un commento, o scegliere l’opzione "segui" per rimanere aggiornati sulle pubblicazioni di quel profilo.

 

Scarica-ebook-instagram-advanced

Quali sono le novità di IGTV?

Prima di passare in rassegna le principali novità del nuovo strumento vediamo cosa dovresti tenere in considerazione quando pubblichi un contenuto generico su Instagram per sfruttare al massimo questa piattaforma .

Quando pubblichi su Instagram devi considerare:

  • Tipologia di contenuto
  • Aspect ratio e risoluzione
  • Pubblicazione

Tipologia
Su instagram puoi pubblicare sia foto che video, ma non cercare di vendere il tuo prodotto, gli utenti finali infatti che approdano sulla piattaforma vogliono nella stragrande maggioranza dei casi soltanto avere un po’ di svago e divertirsi.

Invece dovresti pubblicare contenuti interessanti che possono essere apprezzati e in questo Instagram ti offre diverse opzioni:

  • Post: sia foto che video, il “classico” contenuto di Instagram
  • Carosello: un’evoluzione dei post, dove si possono aggiungere più foto o video nello stesso post
  • Storie: che permettono di pubblicare foto e video in fullscreen che verranno cancellati dopo 24 ore.

Per i post ed i caroselli, pubblica contenuti spettacolari che emozionino e stupiscano. Per le storie invece il contenuto è più immediato e, oltre che catturare l’attenzione, deve intrattenere: quindi utilizza le tipologie che la piattaforma ti offre e spazio alla creatività!

Aspect ratio e risoluzione
Aspect ratio... Che parola complicata! Cosa vuol dire?

Non è altro che il rapporto di forma tra la lunghezza e l’altezza di un contenuto.

Nella gran parte dei video che guardi, l’aspect ratio è 16:9 (ovvero che se la lunghezza valesse 16, l’altezza dovrebbe valere 9): infatti, la risoluzione video FULLHD 1920x1080 rispetta questo rapporto.

L’aspect ratio per Instagram è diverso rispetto ad altre piattaforme per via della user experience dell’app: chi usa Instagram, lo utilizza con lo smartphone in verticale.

Nonostante siano supportati svariati rapporti di forma, sui post è consigliabile:

  • Rapporto quadrato (1:1) con risoluzione massima di 1080x1080 pixel, il classico di Instagram;
  • Rapporto verticale (4:5) con risoluzione massima di 1080x1350 pixel, ottimo per massimizzare lo spazio occupato nel display dello smartphone;
  • Rapporto orizzontale (1,91:1) con risoluzione massima di 1080x566 pixel, perfetto per contenuti widescreen, ma il meno apprezzabile.
  • Rapporto storie (9:16) con risoluzione 1080x1920 pixel, in modo che al tap sulla parte alta della home, il contenuto riempia completamente il display dello smartphone.

Pubblicazione
Innanzitutto, sia per le storie che per i post, non pubblicare il contenuto senza nemmeno rivederlo. Modificalo in post-produzione e valuta attentamente se ne vale la pena pubblicarlo. Se hai dei dubbi o non sei sicuro di cosa pubblicherai, ti conviene pensarci 2 volte prima di inserirlo nel tuo profilo aziendale.

Quando decidi che è giunto il momento di pubblicare, puoi rendere più appetibile la tua foto con i filtri che Instagram ti propone: il filtro “Mayfair” sembra essere il più indicato per farsi notare ad esempio.

Passiamo ora alle novità introdotte da IGTV, in verità sono tantissime ma abbiamo deciso di riportarti solo quelle più rilevanti per brand e aziende:

 1. Video in formato verticale
Dato che utilizziamo il telefono in verticale, i video saranno realizzati e fruiti in verticale, ed hanno una risoluzione fino a 4k (quindi 2160 x 3840 pixel). Lo scorso anno Facebook ha rivelato che i suoi utenti avevano più probabilità di guardare video verticali per più tempo rispetto ai tradizionali video 16: 9, per questo Instagram ha deciso di optare per dei video a schermo intero, verticali.

 2. Contenuti più lunghi
I video possono arrivare a 10 minuti per tutti gli utenti, mentre (alla pubblicazione di questo articolo a luglio 2018) fino ad un'ora per i profili più seguiti.

 3. Caricamento anche da desktop
E’ molto difficile caricare sul profilo Instagram foto modificate con Photoshop o Lightroom. Per quanto riguarda i video IGTV, potrai invece caricarli direttamente dal browser del tuo computer, dopo averli creati con il software che preferisci.

 4. User experience "a carosello"
Appena accedi a IGTV, si avvia subito un video che si può cambiare facendo uno swype verso destra o sinistra. Si può anche ricercare un video (o un utente) preciso e mandarlo avanti e indietro utilizzando il player integrato o scorrendo a destra o a sinistra sullo schermo.

instagram-video-vertical-IGTV-marketing-02

Instagram con IGTV lancia veramente una sfida a YouTube? 

Instagram ha deciso di puntare sui video per mettere in discussione il monopolio di YouTube, questo è chiaro. Ma cosa differenzia davvero la nuova app dal competitor, video verticali a parte?

Sebbene il formato dei video verticali di lunga durata sia una novità, non è questo l’aspetto più interessante sul funzionamento di IGTV.

Su IGTV la riproduzione dei contenuti video è continua, in background sullo schermo. I tempi di visualizzazione sono molto più veloci rispetto a quelli di YouTube che vengono rallentati dai contenuti promozionali.

Se YouTube si conferma come un archivio imbattibile per la fruizione di contenuti anche datati, il nuovo servizio di Instagram si avvicina sempre più al modello di media costituito da contenuti flash creati dagli iscritti, aprendo prospettive innovative che spaziano da un nuovo modo di intendere l’informazione fino alle moderne strategie di brand marketing.

Gli iscritti a differenza di Youtube possono accedere al servizio tramite l’app Instagram originale ma anche attraverso un’app dedicata.

Il co-fondatore di Instagram Kevin Systrom ha dichiarato sul blog di Instagram:

“IGTV è molto semplice, non ci sono canali da scorrere. Apri l’app ed è già tutto pronto a funzionare, sono contenuti di persone che già segui o che potrebbero piacerti in base ai tuoi interessi. […] Instagram è sempre stato un luogo in cui connettersi con le persone che ti ispirano o ti intrattengono ogni giorno.”

L’obiettivo di Instagram è principalmente quello di attrarre i giovani che utilizzano attualmente Snapchat, attirando sia influencer come Bryce Xavier e Lele Pons verso IGTV, sia investitori di Youtube.

A vantaggio di Instagram, Todd Kriezelman, co-fondatore e amministratore delegato di MediaRadar ha sottolineato che la spesa pubblicitaria per gli investimenti su YouTube non riesce ad aumentare, registrando solo un incremento dello 0,2% da inizio anno.

Ricordati che non devi creare un video perfetto per caricarlo su IGTV. Per quanto riguarda la qualità della produzione, pensala come un passo avanti rispetto alle tue storie di Instagram, ma non deve essere perfetta o curata come un post di Instagram o un video. 

TechCrunch, il blog statunitense di tecnologia, ha osservato che:

"Instagram sta concentrando i suoi sforzi sulle celebrità del web che sono diventate delle star del mobile piuttosto che su tradizionali editori di vecchia scuola e studi televisivi che potrebbero risultare troppo elaborati e raffinati. L'idea è di permettere a questi creator, specializzati in questi tipi di contenuto e che hanno già un pubblico di Instagram di dimensioni considerevoli, di influenzare il nuovo mondo di Instagram TV". 

 


Scendendo più in profondità si può intuire però che Instagram TV non è un competitor di YouTube: IGTV è un competitor della TV.


 

Molti stanno affermando che IGTV sia un concorrente di Netflix o di YouTube ma in realtà Facebook con (il futuro Facebook Watch) IGTV intende sfidare direttamente il futuro della televisione tradizionale.

Devo dire ingenuamente che quando ho pensato al futuro della televisione, ho sempre pensato ad un servizio video che funzionasse su più piattaforme (TV tradizionale, tablet, mobile, desktop), con funzionalità incorporate on-demand e soprattutto che permettesse di scegliere e pagare solo i canali a cui desideri iscriverti.

Ma parlando di inserzioni pubblicitarie, oggi però né Instagram né i creatori possono monetizzare i propri contenuti su IGTV. E questo probabilmente non avverrà a breve. Mentre Instagram aumenterà gli iscritti su IGTV, ovviamente aumenterà il suo studio del comportamento degli utenti che fruiscono di questo contenuto, lentamente lanciando un prodotto pubblicitario.

Quello che poi sarà interessante, tuttavia riguarderà la distribuzione o meno di un servizio ad abbonamento. Non ha senso che il National Geographic crei un documentario di 45 minuti a costi considerevoli, lo formatti in verticale esclusivamente per IGTV e non ci guadagni su di esso.

IGTV di Instagram: cosa devono sapere i brand per iniziare

Instagram e IGTV: una rivoluzione senza precedenti per il digital marketing

Se i tuoi canali social della tua azienda esistono solo come “canali per spingere i tuoi prodotti”, stai sbagliando. Con IGTV è chiaro che il tuo brand ha l’opportunità di creare una propria voce ed un punto di vista con autenticità e trasparenza. 

Con più di 1 miliardo di utenti attivi, di cui ultimi dati parlano di oltre 15 milioni solo in Italia, Instagram è senza dubbio uno dei social network più utilizzati dopo Facebook.

Più del 55% degli utenti ha meno di 35 anni e ogni giorno vengono caricati milioni di foto e video.

Quello che ti starai chiedendo è se dovresti includere i video su IGTV nella tua strategia e come puoi sfruttare questa piattaforma a tuo vantaggio?

Ovviamente tutto dipende dalla tua buyer persona

La piattaforma punta sui millennial, giovani e teenager, quindi se la tua buyer persona è un marketing manager, dovresti indirizzare le tue attività di marketing naturalmente su LinkedIn.

Se il tuo business si focalizza su un pubblico giovane o comunque molto attento al mondo dell'immagine (moda, design, cibo, viaggi o tempo libero) allora è tempo di orientare la tua attenzione su Instagram.

Tieni presente che, anche se al momento la qualità media dei tuoi contenuti può essere scarsa, devi fornire sempre qualcosa che sia utile e che intrattenga il tuo target.

Non cercare di vendere i tuoi prodotti: su Instagram gli utenti vogliono avere dei momenti di svago e non acquistare immediatamente qualcosa.

Ma quali quali potrebbero essere i vantaggi di IGTV per la tua azienda?

Il potere di Instagram sembra essere in aumento ed è interessante osservare come i brand possano trarne beneficio.

1. Incremento della user engagement

Instagram può disporre di dati demografici più dettagliati rispetto ad altre piattaforme. Secondo il recente sondaggio di Pew, Instagram è la seconda piattaforma social più popolare tra gli adolescenti preceduto solo da Youtube. In effetti, il 72% degli intervistati sembra essere un utente di Instagram.

E non è finita qui, l'81% degli utenti tra i 18 ei 24 anni utilizza la piattaforma quotidianamente, mentre il 55% di essi lo utilizza più volte al giorno.

Negli Stati Uniti inoltre le persone spendono quasi lo stesso tempo su Instagram del tempo che trascorrono su Facebook.

Ciò significa che Instagram è quasi pronto a detronizzare Facebook, il che lo rende estremamente interessante per i business che hanno già scelto di investirci con attività di Instagram marketing B2B e B2C.

Se sei già presente su Instagram o sei pronto a creare un tuo profilo, il crescente user engagement rappresenta un ottimo indicatore per il successo futuro della piattaforma.

2. Dalla visibilità alle conversioni

In passato l’obiettivo principale delle attività di Instagram marketing era rappresentato dall'aumento della brand awarness grazie a dei contenuti visivi che si distinguevano nei feed degli utenti.

Al giorno d'oggi Instagram può garantire dei risultati più significativi come l’aumento delle conversioni.

Recentemente, infatti, ha introdotto nella piattaforma pubblicitaria di Facebook Advertising tutte quelle funzionalità per creare post sponsorizzati a scopo di lead conversion.

Infine per rendere i profili aziendali più utili, Instagram ha deciso di introdurre delle "call to action". In questo modo, gli utenti attraverso un semplice click possono effettuare una prenotazione, ordinare prodotti, prenotare vacanze, ecc

3. Aumento dell'awereness

È il momento perfetto per utilizzare IGTV per la tua azienda, poiché è stato lanciato da poco e la concorrenza è molto limitata.

I marchi più creativi saranno in grado di interagire con il loro pubblico esistente e crearne uno nuovo molto velocemente. 

Anche se non sei sicuro della tua content strategy, puoi testare i tuoi contenuti esistenti utilizzando dei video più lunghi che già hai a disposizione. 

 Pertanto, i primi sperimentatori del servizio possono utilizzare IGTV per:

  • Far crescere la propria community
  • Migliorare il coinvolgimento degli utenti
  • Mettere alla prova la loro creatività
  • Abituarsi al formato video verticale

4. Sfruttare prima dei tuoi competitor le potenzialità dei video verticali

Come abbiamo già detto, IGTV riguarda i video verticali. Certo, puoi caricare tecnicamente un video orizzontale su IGTV, ma in questo modo non garantirai una buona user experience.

Costringerti a creare video verticali è una mossa innovativa di Instagram che ti permetterà di avare un importante vantaggio sui tuoi competitor.

Potresti però non essere d’accordo, in quanto ora non potrai più condividere lo stesso video su tutte le tue piattaforme social, in quanto il formato verticale è specifico per Instagram.

 Il video è diventato un'abilità sempre più importante nel social media marketing, e con il lancio di IGTV, se non sai come creare o modificare video, devi davvero imparare a farlo... ora!

instagram tv

 

In che modo i brand dovrebbero sfruttare al massimo IGTV?

Gli influencer ed i brand più innovativi hanno preso al volo il treno della IGTV, sperimentando una gamma di stili e formati diversi. Vediamo quindi alcune delle best practices per capire come sfruttarlo al meglio Instagram TV per le tue attività di social media marketing partendo da qualche esempio:

Zooey in the City
L'influencer sta utilizzando IGTV per lanciare "The Zooey Show", un canale personale simile a quello che ci aspettiamo dagli influencer di YouTube. Gli episodi sono una combinazione di Q & A e riprese dietro le quinte, di solito di pochi minuti ciascuno. Oltre al titolo, il contenuto non è poi così diverso da delle Stories Instagram.

National Geographic
National Geographic, il più grande marchio non celebrity su Instagram già noto per i suoi incredibili video. Per il lancio di IGTV, ha condiviso il primo episodio di "One Strange Rock", uno show televisivo di Darren Aranofsky e narrato da Will Smith per Natgeo TV della durata di 47 minuti in cui sono presenti interviste con degli astronauti, tra cui Peggy Wilson e Chris Hadfield.

Repeller man
Il canale e il sito web di moda hanno inaugurato il loro canale IGTV con un video di tre minuti del dietro le quinte con il titolo "Una settimana nella vita di Repeller Man HQ", fornendo ai propri follower una sbirciatina su cosa vuol dire lavorare per l'azienda. Il video non ha un aspetto particolarmente professionale e presenta frammenti di conversazione animate.

Non devi essere un conduttore televisivo per sapere quale tipo di contenuto video attirerà il tuo pubblico. Se non sei sicuro di ciò che i tuoi follower potrebbero voler vedere sul tuo canale, non fa mai male chiedere.

Manchester City FC

Il Manchester City FC ha creato un video contenente tutti gli obiettivi della squadra in Premier League durante la stagione 2017/18.

Il social media manager di Manchester City, Christopher Parkes-Nield, ha spiegato:

"Vedere che in molti account ci sono clip di un minuto riconfezionate in verticale anziché in quadrato è una cosa meravigliosa ed allo stesso tempo innovativa. Ispirati da questo nuovo scenario abbiamo creato un video di 37 minuti con tutti i 106 goal di #ManCity PL della scorsa stagione ma questo è solo l'inizio."Altri canali immediatamente attivi sono stati quelli di Chipotle, Nike, Warby Parker, Trader Joe, Everlane e Gucci, che stanno testando tutte le potenzialità di IGTV con contenuti che vanno dall’intrattenimento personale ad interviste con influencer.

 

Scarica-ebook-instagram-advanced

Qualche idea da utilizzare in un primo programma di contenuti attraverso IGTV

Dietro le quinte della tua azienda

Come sappiamo, i dipendenti sono la spina dorsale delle aziende. Producono i tuoi prodotti, gestiscono i tuoi servizi e sono in prima linea a parlare con i tuoi clienti. Quindi perché non concentrati anche sulla loro storia? Puoi usare IGTV per raccontare dei tuoi dipendenti, dirigenti, responsabili, manager o opinion leader della tua azienda. Puoi introdurli al tuo pubblico, porre loro domande, approfondire degli argomenti di prodotto, ecc. ecc.

Non solo persone ma anche prodotto

La natura del contenuto video lungo consente alle aziende di produrre video educativi di alta rilevanza. Utilizzando questa lunghezza aggiuntiva, le aziende potrebbero creare video per raccontare del loro processo produttivo, così come guidare gli utenti attraverso le attività quotidiane di progettazione o servizio.

Le demo di prodotto e le presentazioni sono il modo migliore per insegnare e mostrare al tuo pubblico come utilizzare il tuo prodotto o servizio. Creare un archivio di informazioni utili e istruttive può essere importante per stabilire la tua credibilità e autorità su quel particolare argomento.

Condividi news e tendenze

Il tuo brand ha l’obiettivo di essere un leader di settore? Condividi news su Twitter, Facebook e altre piattaforme? Condividi le novità del tuo settore attraverso contenuti brandizzati su IGTV. Crea un volto al tuo brand per condividere aggiornamenti o fai un ulteriore passo avanti facendo partecipare un ospite speciale sul tuo canale IGTV che racconterà in prima persona di queste novità o nuove tendenze.

Scarica-ebook-IGTV-contenuti-verticali

Crea una serie

Puoi categorizzare i tuoi video in diverse serie? Il tuo brand offre diversi prodotti e servizi perché non iniziare a raccontare e approfondire questi? Crea una serie di video tutorial o svela e prova un nuovo prodotto mostrandolo in ogni suo dettaglio. Non stiamo reiventando la ruota ma riutilizzando il contenuto per un canale video verticale. Nonostante si potrà caricare fino ad 1 ora, inizialmente non avrà senso produrre dei video sopra i 10 minuti.

L’impegno aumenta quando un video fa parte di una serie ma le persone così hanno maggiori probabilità di iscriversi perché vogliono seguire e vedere il prossimo episodio.

In definitiva il tuo obiettivo per una serie di video dovrebbe essere quello di guidare i tuoi clienti ideali (in fase decisionale) ad agire, indirizzandoli a landing page per ricevere informazioni aggiuntive sul prodotto o servizio e generare contatti con il video marketing o fare prospecting.

Crea una serie esclusiva, per non parlare di webinar...

Un altro ottimo modo per utilizzare IGTV è di creare video condivisi esclusivamente su questa piattaforma (promuovendo l’iniziativa con la dovuta efficacia). Qualsiasi idea di video marketing può essere trasformata in esclusive di IGTV, dando ai tuoi fan un motivo per seguirti attraverso questo canale.

Interviste, domande e risposte con opinion leader di settore e so altre persone influenti nella tua organizzazione, possono quindi fornire un grande valore al tuo pubblico.

Questo è un modo semplice per iniziare con IGTV. 

Nello stesso modo IGTV può essere un ottimo canale per promuovere i tuoi webinar (quelli magari già passati).

Questa è un’opportunità per fornire valore e potenzialmente raggiungere ancora più persone tramite Instagram. Questi contenuti sono un ottimo modo per aggiungere valore alla tua presenza su Instagram e una grande opportunità per aumentare la tua credibilità. Nello stesso modo questo è un ottimo modo per creare un archivio di risorse per i tuoi follower.

instagram IGTV marketing

 

IGTV: breve guida alla nuova piattaforma video di Instagram

 IGTV è un'esperienza mobile avvincente.

Anche se non vedrai i tuoi programmi TV, Instagram sta cercando di rendere l'esperienza complessiva molto simile alla TV tradizionale.

Ora che hai capito come funziona IGTV, sei pronto per creare il tuo canale e caricare il tuo primo video IGTV! Ecco come fare, oppure puoi saltare alle domande frequenti di IGTV riportate di seguito.

  • Scarica l’app e installa IGTV
    La parte più semplice. Per fare una diretta su IGTV è sufficiente scaricare la versione dell’app adatta al proprio sistema operativo. Si può accedere utilizzando i dati dell’account Instagram senza dover necessariamente creare un nuovo profilo. 
  • Crea un canale IGTV
    Fai clic sull'icona dell'ingranaggio delle impostazioni nell'angolo a destra, quindi fai clic su "Crea canale"
  • Carica un video
    Passaggio 1: accedi al tuo nuovo canale facendo click sulla tua foto dalla pagina principale
    Passaggio 2: clicca sull'icona + nell'angolo a destra per aggiungere un nuovo video a IGTV
    Passaggio 3: seleziona un video verticale dal tuo rullino fotografico
    Passaggio 4: Scrivi il titolo e aggiungi una descrizione. Come faresti con Youtube inserisci una keyword coerente con la tua descrizione per rendere più facile trovare i tuoi video. Puoi anche aggiungere dei link! In questo modo gli utenti potranno cliccarci sopra ed essere indirizzate ad un altro contenuto.
    Passaggio 5: aggiungi una foto nella copertina! Puoi creare la tua copertina personalizzata o scegliere una miniatura del tuo video. La foto di copertina è ciò che apparirà nel tuo canale e nelle categorie, quindi rendila accattivante!
    Passaggio 6: fai clic sul pulsante Post e festeggia! Hai appena caricato il tuo primo video sul tuo canale IGTV.
    Passaggio 7: visualizza i tuoi IGTV Analytics Fai clic sul pulsante "..." accanto a Mi piace, commenta e condividi i pulsanti sul tuo video IGTV.
    Da qui puoi fare click su "Visualizza statistiche" o copiare il link al tuo video per vedere i Mi piace e i commenti. Puoi anche monitorare il tasso di fidelizzazione del pubblico, ovvero quante persone hanno guardato il tuo video fino alla fine e puoi persino vedere un grafico di rilascio che mostra in che punto le persone decidono di smettere di guardare il tuo video.

Alcune importanti best practices da non dimenticare

Avere un programma di pubblicazione

Fai saper ai tuoi follower che inizierai a pubblicare i tuoi video su IGTV ad una certa ora ogni settimana e assicurati di rispettare il programma. Pensalo sempre come fosse uno spettacolo televisivo.

Non ripubblicare le tue Instagram Stories su IGTV

Una storia di Instagram è destinata a scomparire dopo 24 ore. I contenuti IGTV vivranno sul tuo canale, quindi ricordati di realizzare video di qualità e soprattutto rilevanti.

Aggiungi effetti speciali

I brand marketer più importanti suggeriscono di aggiungere alcuni effetti speciali per far risaltare il tuo video. Alcuni buoni esempi sono gli oggetti utilizzati da Instagram Stories. Aggiungere testo, grafiche e po-up sono in grado di dare un tocco consistente al tuo video.

Promuovi il tuo canale e i tuoi video

Non dimenticare di promuovere i tuoi video. Crea piccoli clip teaser nelle tue Stories e informa i tuoi follower che possono seguire il video completo sul tuo canale di IGTV.

Sperimentare continuamente

Chipotle una delle prime aziende a creare un canale su IGTV e sviluppare un video completamente nuovo per questo formato, ha collaborato con l’agenzia Day One Agency, che ha iniziato a perfezionare i concetti per sfruttare il nuovo canale social. L’azienda ha lanciato un video di un uomo in formato “Mary Poppins” che tira fuori un assortimento pressoché infinito di burritos da una borsa Chipotle. L’obiettivo è dimostrare come le persone possano creare combinazioni infinite grazie ai prodotti di Chipotle.

Come afferma Tressie Lieberman, direttore esecutivo del marketing e customer engagement di Chipotle:

“Questo nuovo formato creativo non è assolutamente adatto a tutti. IGTV ha ridefinito un nuovo concept per noi pubblicitari e testare continuamente nuovi contenuti ci serve ad essere sicuri di progettare specificatamente soluzioni corrette.”

Netflix ha utilizzato IGTV per un video di 60 minuti in cui si mostrava l’attore Cole Sprouse mentre mangia un hamburger. Il video ha portato 676.000 visualizzazioni e quasi 5.000 commenti.

Contenuto originale o meglio: non scadere il più possibile nella ripubblicazione delle Stories

Nike ha lanciato il suo canale IGTV con un video di Cristiano Ronaldo come parte della sua campagna per i mondiali.

Altri brand come Gucci e Louis Vuitton hanno condiviso i video delle loro sfilate più recenti. Editori come BuzzFeed, NBC, Cosmopolitan e altri stanno già pubblicando più di un video al giorno ma con contenuti creati originariamente per Instagram Stories che è già nativamente verticale e quindi facilmente adattabile a IGTV.

Come afferma però Neil Waller, co-fondatore dell’agenzia Whalar: “Instagram IGTV non dovrebbe essere un luogo in cui le aziende ripubblicano semplicemente le proprie Stories, a meno che l’obiettivo finale di Instagram IGTV non sia quello di sostituire le Stories ma la vedo alquanto dura.”

Altre best practices che puoi tenere in considerazione:

  1. C’è una sovrabbondanza di contenuti irrilevanti e inutili. Cerca di fornire sempre valore, consigli e strategie con un tocco personale.
  2. Se non ti senti in vena, intrattieni le persone con umorismo o ironia.
  3. Crea consapevolezza intorno a ciò che fai, presentati e racconta alle persone che è importante seguirti e perché dovrebbero farlo.
  4. Mostra il tuo lavoro nel modo più divertente o spontaneo possibile, oppure chiedi ad altri di farlo per te.
  5. Distinguiti, anche riprendendo le tue Stories di Instagram e inseriscile in un video interessante con un po’ di musica, utilizzando applicazioni come Quick o Vue.
  6. Fai un live su Facebook, ripubblicalo nel tuo gruppo per generare più interazione e ripubblicalo su Instagram IGTV per dargli ancora più visibilità.
  7. Includi sempre un call-to-action verso il tuo sito web, i prodotti o servizi o una parte di contenuto dove gli utenti possono approfondire.
  8. Dimostrazioni di prodotti, recensioni di clienti, interviste… questi sono solo alcuni dei modi per essere attivi e coinvolgere efficacemente con IGTV.

Qualche domanda frequente su IGTV

Dato che IGTV è un’app nuovissima, avrai sicuramente tante altre domande riguardo al suo utilizzo. Eccone allora alcune che abbiamo pensato per fornirti subito una risposta ai tuoi dubbi iniziali.

Dove finiscono i video che carichiamo su IGTV?
Per visualizzare i propri contenuti basta cliccare sull’icona con la foto profilo e potrai accedere al tuo canale in cui è presente la playlist dei contenuti caricati. I video caricati saranno visibili ai nostri contatti anche su Instagram attraverso un’apposita icona.

Come si cercano i video su IGTV?
Cliccando sulla lente di ingrandimento, nella parte sinistra dello schermo, è possibile ricercare i contenuti di cui hai bisogno. Instagram offre una serie di contenuti personalizzati, inseriti secondo le preferenze dell’utente, ma è possibile digitare liberamente le keyword che si preferisce.

Cosa costituisce una "view" su IGTV?
Una "vew" su IGTV è il numero di volte in cui le persone hanno guardato almeno 3 secondi del tuo video.

Puoi avere più di un canale IGTV?
No, puoi avere solo un canale IGTV per account Instagram. In quanto per Instagram, "i creator sono i canali". Se segui un creatore su IGTV, li seguirai anche su Instagram e viceversa!

Che formato video viene supportato?
I video sono a schermo intero e verticali. La durata del video è compresa tra 15 secondi e 60 minuti. La dimensione del file supportato può arrivare fino a 3,6 GB, il tipo di file è l’MP4. Le dimensioni del video sono 9:16 mentre l’immagine di copertina è in formato JPEG.

instagram igtv marketing

IGTV marketing: sviluppi e scenari futuri

Se hai tempo, budget e competenze per creare un tipo di contenuto adatto alla Instagram TV, allora sì, potrebbe essere un’ottima opportunità di business per la tua azienda.

Ma man mano che i contenuti video si allungano, aumentano anche le spese di produzione e gli investimenti in termini di tempo.

E mentre creare un gruppo di video coinvolgenti e di durata inferiore ai 10 secondi per una storia su Instagram è complicato, creare un video di 15 minuti è una sfida completamente nuova.

Nel futuro lo sviluppo di IGTV sarà più simile a quello di un canale YouTube rispetto ad un profilo Instagram. Ma la creazione di contenuti probabilmente non sarà l'unico modo per rendere IGTV uno strumento efficace per aumentare la tua brand awarness e le conversioni.

Nel frattempo Facebook ha lanciato Brand Collabs Manager, un marketplace che aiuta brand e creatori di contenuti (in poche parole influencer) a trovarsi e connettersi gli uni con gli altri. Brand Collabs Manager è una vera e propria piattaforma di influencer marketing che ha l’obiettivo attraverso l’impostazione di una corrispondenza di pubblico, di trovare il miglior “creatore” che corrisponde ad esso. Attualmente l’accesso a Brand Collabs Manager è limitato.

Ad oggi non é ancora possibile inerire annunci su Instagram IGTV, per ora almeno, strumenti che permetterebbero ai creatori di avere un profitto dalle loro attività online. Nonostante questo Kevin Systrom in una conferenza stampa dopo il lancio di IGTV ha dichiarato:

"In questo momento siamo concentrati sulla costruzione di engagement, ma ovviamente quello degli annunci è uno step successivo molto prevedibile. Ci sarà un modo per i -creator- di guadagnarsi da vivere."

Grazie a contenuti più lunghi, si potrebbero utilizzare anche nuovi tipi di annunci, come gli annunci pre e mid-roll, infatti se pensi che Instagram sia utile solo per la tua brand awarness o per costituire una community, ti sbagli di grosso! Considera  il fatto che negli USA il 30% degli utenti Instagram ha acquistato un prodotto che ha visto per la prima volta su Instagram.

 Cosa significherebbe avere la possibilità di fare annunci su IGTV per il tuo business?

  • Nuove opportunità di vendita
  • Lo user engagement si avvicina alla conversione
  • Introduzione di social e-commerce con video verticali per attrarre l’attenzione degli utenti
  • Sviluppo di nuove tipologie di influencer marketing e collaborazioni tra brand ancora più importanti per raggiungere il pubblico giusto

 Quale sarà allora il destino di IGTV?

Non abbiamo la sfera di cristallo e quindi non sappiamo dirti se IGTV avrà successo o sarà un flop.

In passato in molti hanno provato sottrarre gli utenti di YouTube ma:

  • Vimeo è passato da vero competitor di YouTube, a vendere servizi di video hosting.
  • Facebook ci continua a provare ma con contenuti spesso presi da YouTube e problemi di copyright,  non si può dire che sia riuscito a raggiungere i suoi obiettivi.
  • Blasteem, in Italia, ha voluto creare un'esperienza parallela a YouTube con contenuti premium di creatori selezionati, ma non ha ottenuto il successo sperato.
  • Periscope ha provato ad emulare i video live, ma è rimasto un prodotto di nicchia limitato gli utenti di twitter.

È emozionante vedere quali saranno le prospettive per Instagram e come si evolverà la piattaforma per far felici sia gli utenti che le aziende, l'unico punto fermo per ora che abbiamo è che i video verticali hanno garantito e garantiranno la crescita esponenziale della piattaforma in futuro.

Scarica-ebook-IGTV-contenuti-verticali

Conclusioni: Instagram TV la televisione del futuro

Se la tua azienda non ha ancora un profilo Instagram o non stai sfruttando questa opportunità, stai perdendo una grossa opportunità.

Segui quindi i nostri consigli su come sfruttare questo innovativo social network e la IGTV per la tua azienda.

Sempre più marchi sono disposti a investire nella loro strategia di Instagram marketing, sia che vogliano migliorare il coinvolgimento utenti o addirittura incrementare le proprie vendite. 

Instagram è consapevole di avere l'opportunità di sostituire Facebook come nuovo social network in grado di interessare gli utenti espandendo le sue funzionalità anche per le aziende.

Ciò che è utile ricordare è che la piattaforma sta assistendo ad una crescita costante senza tuttavia perdere il suo hype. Poiché sempre più brand creano case study di successo dal loro utilizzo di Instagram, è il momento di esplorare tutti i modi creativi con cui puoi utilizzare la piattaforma per superare le tue aspettative puntando alle ultime tendenze del social mobile marketing.

In ogni caso, prima di passare a IGTV, sarà importante creare una strategia di content e video marketing per il tuo brand oppure se ce ne hai già una, dovrai capire come si integra IGTV. Per far questo tieni presente che gli utenti di Instagram tendono a seguire persone che non conoscono rispetto agli altri utenti e che il target più giovane tende a preferire contenuti amatoriali rispetto a quelli professionali.

Risparmia tempo infine gestendo la tua presenza su Instagram utilizzando piattaforme di gestione come CoSchedule, Later o HootSuite per pianificare e pubblicare post, far crescere il tuo pubblico e monitorare il successo con analisi di facile utilizzo.

La parte più difficile è iniziare. Immergiti nel tuo pubblico e osservalo come risponde.

Cosa ne pensi di IGTV?

Sei entusiasta della possibilità di creare e utilizzare contenuti di lunga durata su Instagram?

Comincerai anche tu ad usare Instagram TV come piattaforma per i tuoi video?

 

Per maggiori informazioni o approfondimenti su come incrementare i risultati della tua strategia di Instagram marketing non esitare a contattarci :)

CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA »

Ora è il tuo turno: lascia un commento

 

 

ombrina.jpg

Sei un imprenditore o un marketer in cerca di risultati?